I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

In Italia, casi di tubercolosi in aumento

In Italia, casi di tubercolosi in aumento
Prof. Massimo Andreoni, Presidente Simit

In Italia aumentano i casi di Tbc. Gli specialisti Simit, la Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali, invitano a non trascurare i sintomi in quanto si tratta di una malattia subdola e molto pericolosa. I sintomi iniziali possono rivelarsi con una febbriciattola o con un piccolo dimagrimento ma anche con una tosse spesso insistente, che persiste nonostante la cura di antibiotici. “Ad avvenuto contagio - spiega il Prof. Massimo Andreoni, Presidente Simit, - i primi sintomi rivelatori sono disturbi respiratori, come una bronchite persistente. In questa fase l’RX del torace permette di fare una diagnosi per capire se si tratta o meno di tubercolosi. Con il passare del tempo la tosse s’intensifica sino a provocare espettorati anche emorragici”, spiega Andreoni. Tra i consigli degli specialisti, la presenza costante di uno staff medico che tuteli e sorvegli tutti i principali luoghi di formazione, così da riconoscere sintomi e malattie prima che si propaghino. “I soggetti più a rischio sono gli immunodepressi – chiosa il Presidente Simit - ossia le persone che fanno uso di farmaci che possono comportare un’immunosoppressione. Parliamo di pazienti che si curano da semplici malattie dermatologiche o gastroenterologiche, o che fanno uso di cortisone. Ma siamo tutti a rischio e noi medici dobbiamo imparare a diagnosticare più velocemente possibile questa malattia. La Tubercolosi, in termini quantitativi, è fortemente in crescita –continua il Professore -  Questo perché la globalizzazione, l’estrema facilità degli individui a viaggiare per il mondo, e l’immigrazione, che comporta l’arrivo di persone da zone ad alta endemia, provoca un sempre maggiore aumento dei casi. Non si tratta certo di criminalizzare gli immigrati ma di essere coscienti dei nuovi flussi e porre i rimedi immediati, specie dopo il collasso del sistema sanitario sovietico e l’aumento delle presenze dall’Africa e dal Medio Oriente. Trattandosi di una malattia a trasmissione respiratoria – prosegue l’infettivologo - attraverso colpi di tosse e starnuti, la propagazione aumenta esponenzialmente laddove sono presenti gruppi e luoghi chiusi”, avverte con preoccupazione Andreoni. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
La febbre, un meccanismo di difesa
La febbre, un meccanismo di difesa

L’American Academy of Pediatrics invita i genitori a non somministrare..

La tubercolosi torna a preoccupare
La tubercolosi torna a preoccupare

La giornata internazionale della Lotta alla TBC ha richiamato..

Quella brutta febbre…
Quella brutta febbre…

Strategie difensive per rendere innocuo il virus dell’Herpes Simplex

Chirurgia plastica dopo un dimagrimento radicale
Chirurgia plastica dopo un dimagrimento radicale

Lifting circonferenziale, mastopessi e lifting braccia contro il..

Primogeniti pretermine in aumento
Primogeniti pretermine in aumento

Tutti i dati sui neonati sono disponibili on line elaborati da..