I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Gnocchetti sardi con salsa cruda

Gli ingredienti devono essere di qualità eccellente e freschissimi

Gnocchetti sardi con salsa cruda

Tempo di preparazione 20 minuti # Tempo di cottura 15 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di gnocchetti sardi
  • 1 mazzetto di rucola selvatica
  • Pomodori ciliegini
  • 100 g di ricotta salata
  • 10 fiori di zucca
  • Olio extravergine di oliva
  • Finocchietto selvatico
  • 1 limone non trattato
  • 2 zucchine

 

Preparazione

Prendiamo una pentola abbastanza capiente per cuocere la pasta. Riempiamola di acqua e posizioniamola, dopo averla coperta, su fiamma alta, in modo da portarla a ebollizione il più rapidamente tempo possibile.

Appena l’acqua bolle, saliamola e caliamo la pasta. Cuociamola secondo le indicazioni riportate sulla confezione, ma riserviamoci di assaggiarla un minuto prima dello scadere del tempo indicato per evitare che possa scuocere.

Laviamo le zucchine e tagliamole per lungo a metà e, di seguito, ancora una volta, ottenendo così quattro parti. Se la polpa centrale della zucchina non è soda, eliminiamola. Ricaviamo poi dei bastoncini.

Puliamo con cura i fiori di zucca, aprendo delicatamente i petali ed eliminando il pistillo. Strappiamo i petali, sempre con delicatezza, in pezzi grossolani. Laviamo i pomodorini e tagliamoli in quarti.

Selezioniamo le foglie più piccole e tenere della rucola e laviamole con cura. Asciughiamole delicatamente. Tagliamo la ricotta salata a cubetti abbastanza piccoli. Laviamo le foglie del finocchietto selvatico fresco.

Laviamo il limone, asciughiamolo e grattugiamone la scorza in modo molto sottile. Mettiamo tutti gli ingredienti (tranne le zucchine), in una terrina. Quando mancano tre minuti alla fine della cottura della pasta, aggiungiamo le zucchine.

Portiamo a cottura, scoliamo e versiamo nella terrina. Condiamo con olio extravergine di oliva. Serviamo tiepida.

Per una versione più “chic” ed elegante, che renda questa pasta squisita adatta anche ad un pranzo più formale, possiamo aggiungere un pizzico di aroma di mare. Basta spellare una piccola baffa di bottarga e grattugiarla sui piatti, giusto prima di portare in tavola. Profumi dell’orto e del mare: un connubio speciale!

PARLIAMO DI: gnocchi sardi, verdure

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Come convincere il tuo bambino a mangiare le verdure
Come convincere il tuo bambino a mangiare le verdure

Non sono tra i loro piatti preferiti, ma ci sono mille modi perchè i..

Porri, cavolfiori, finocchi: le mille virtù delle verdure bianche
Porri, cavolfiori, finocchi: le mille virtù delle verdure bianche

Poveri di calorie, ricchi di fibre, con principi attivi antitumorali e..

I bambini italiani? Mangiano poca verdura
I bambini italiani? Mangiano poca verdura

A Bologna, un corso di due giorni con medici, dietisti e ricercatori per..