I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Fibrillazione Atriale: screening e misurazioni gratuite

Giornata contro la Fibrillazione Atriale - sabato 3 ottobre. A Verona e Palermo è possibile misurare la pressione e sottoporsi, gratis, agli esami per individuare l’aritmia cardiaca.

Fibrillazione Atriale: screening e misurazioni gratuite

La fibrillazione atriale è la forma più diffusa di aritmia cardiaca, colpisce quasi il 2% della popolazione mondiale, ma a causa dell’avanzamento dell’età media si stima che la sua prevalenza raddoppierà nei prossimi 50 anni.

Alla diffusione di questa patologia corrisponde però un’informazione tutt’altro che adeguata, persino tra chi ne è affetto. Secondo l’ultima indagine del Censis in Italia solo il 58,8% dei pazienti definisce correttamente l'ictus come una malattia del cervello, nonostante sia la conseguenza più grave di tale aritmia.

“Una diagnosi tempestiva e una terapia specifica possono fare la differenza e la chiave per ottenerle è un’informazione il più possibile capillare e completa”, dichiara Nicola Merlin, Presidente della Federazione delle Associazioni Italiane Pazienti Anticoagulati.

A questo scopo, Feder-A.I.P.A insieme alle più importanti associazioni no profit coinvolte sul tema (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale-ALICE ONLUS, ANA ARITMIE e Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari- ALT) scendono in piazza a Palermo e Verona promuovendo un’importante iniziativa.

Sabato 3 ottobre, in occasione della Giornata contro la Fibrillazione Atriale, a Piazza Cittadella (Verona) e Piazza Bologni (Palermo), dalle 10 alle 18, i cittadini potranno misurare la pressione e sottoporsi a screening gratuiti.

Inoltre, nelle sedi dell’associazione delle stesse città, sarà distribuito un agile volantino per informare gli italiani su rischi e diagnosi di questa patologia, prevenzione dell’ictus e degli eventi tromboembolici e infine sulle opzioni terapeutiche attualmente disponibili.

 

La patologia, spesso asintomatica, comporta un’inadeguata contrazione delle camere cardiache con la conseguente formazione di coaguli che, viaggiando attraverso il flusso sanguigno, possono ostruire le vene di diverse parti del corpo impedendone la corretta irrorazione. Gli esiti possono essere seri o persino fatali. Se l’aritmia non viene diagnosticata e adeguatamente trattata con farmaci anticoagulanti, i coaguli da essa generati possono raggiungere il cervello,  polmoni e vene profonde di gambe, pelvi e braccia, determinando rispettivamente ictus, embolia polmonare e trombosi venosa profonda.

Per maggiori informazioni, visita il sito www.giornatafibrillazioneatriale.it e la pagina Facebook “Giornata Fibrillazione atriale 2015

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Controlli e visite gratuite per gli over 50 nei mercati rionali del Lazio
Controlli e visite gratuite per gli over 50 nei mercati rionali del Lazio

Una campagna di prevenzione e promozione della salute realizzata dalla..

Le 10 regole per tenere sotto controllo la pressione
Le 10 regole per tenere sotto controllo la pressione

Comincia fin da giovane a prevenire l’ipertensione

Un nuovo farmaco per curare l’aritmia cardiaca
Un nuovo farmaco per curare l’aritmia cardiaca

Un principio attivo che controlla e stabilizza il ritmo del cuore

Prevenzione dentale: a marzo visite gratuite in tutta Italia
Prevenzione dentale: a marzo visite gratuite in tutta Italia

Una recente indagine ha evidenziato il ruolo degli zuccheri nella..

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Hai problemi di cuore?
Test - Hai problemi di cuore?

Vuoi sapere qual è il tuo rischio di malattie cardiovascolari? Rispondi..