I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La felicità è prima di tutto una scelta

Dal coach della nostra Dieta Social®, la pillola del giorno: Non possiamo piacere a tutti, smettiamola di cercare sempre l’opinione degli altri e iniziamo a fidarci di più di noi stessi.

La felicità è prima di tutto una scelta

A cura di Alessandro Cozzolino, Personal Life Coach, autore dell’eBook “Per essere felici Ci Vogliono le Palle!” – www.alcoach.it


Dare troppa importanza all’opinione altrui è un errore universalmente diffuso. Esso esercita su tutti i nostri comportamenti un’influenza esagerata che è nemica della nostra felicità” - Arthur Schopenhauer

L’essere umano è un animale sociale. Non può fare a meno di sentirsi parte di un gruppo, di socializzare, di sentirsi accolto e accettato per ciò che è. Tuttavia il più delle volte la disperata ricerca dell’approvazione e del plauso degli altri diventa una vera e propria ossessione, fino a trasformarsi in un tormento così lacerante da creare solo ed esclusivamente infelicità, rabbia e abbattimento. 

Ci fidiamo troppo del “consiglio” altrui, del giudizio di chi ci circonda, del “pensiero dell’esperto” e troppo poco del nostro istinto, delle nostre priorità, dei nostri valori. Ai miei clienti ripeto frequentemente la stessa cosa: “non ti fidare di me, fidati di te stesso”. 

L’opinione degli altri è importante ma non può e non deve diventare una fissazione, in nessun modo e in nessun caso. Anche perché è del tutto inutile. Infatti, chi ti vuole bene davvero, continuerà a farlo anche se a volte agirai in maniera “diversa”, se dirai o farai cose che magari non sono pienamente condivise. Allo stesso modo, chi non ti vuole bene, continuerà a non volertene anche quando farai tutto ciò che è in tuo potere per riceverne l’approvazione e risultare gradito. Non è dunque tutta fatica sprecata?

E che dire delle critiche? Sento spesso parlare di ‘critiche costruttive’. E mi viene da sorridere, ma a mezza bocca. A mio avviso ciò che è realmente costruttivo è l’incoraggiamento ad “aggiustare il tiro” e ad imparare sempre cose nuove, non la critica, meno che mai la mortificazione, tanto in pubblico quanto in privato. Tutti commettiamo errori e per ‘errori’ intendo qualcosa che non è gradito al prossimo e non risulta efficace neanche per noi stessi. Siamo 7,5 miliardi di persone su questo pianeta. Non possiamo piacere sempre e comunque a tutti. Ma possiamo scegliere a chi piacere e per chi essere davvero importanti. A ciascuno la propria scelta. Perché, si sa, la felicità è prima di tutto una scelta. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Riscopriamo il piacere di essere pazienti
Riscopriamo il piacere di essere pazienti

Imparare a rallentare, ad accettare i tempi degli altri dimostrandoci..

Come tornare ad amare dopo una separazione?
Come tornare ad amare dopo una separazione?

Quando finisce una storia, si spegne il desiderio sessuale; poi il tempo..

Il piacere di stare a dieta
Il piacere di stare a dieta

Con la Dieta Paradossale puoi dire basta ai sacrifici e ai sensi di colpa

Dieta: venti errori da non fare
Dieta: venti errori da non fare

Il vademecum per una dieta dal risultato garantito, niente eccessi e..

Consigli per (evitare) lo shopping
Consigli per (evitare) lo shopping

Conoscere le tecniche di marketing aiuta a salvaguardare i risparmi