I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Elena Santarelli: i miei consigli di bellezza

Da qualche mese è diventata la confidente delle donne anche sul web, dispensatrice di consigli di bellezza, moda, benessere, fitness

Elena Santarelli: i miei consigli di bellezza

Elena Santarelli ha, infatti, aperto il blog Ladysanta81, dove dialoga con le sue amiche virtuali, anche sui comuni problemi delle mamme come lei. Dice: “La condivisione della mia vita per certi aspetti su twitter mi era stretta. 140 caratteri non bastavano più, mentre sul blog ho la possibilità di scrivere quanto voglio e rispondere come desidero alle persone che mi seguono. In particolare le mie followers vogliono conoscere i miei segreti di bellezza.

 

Svelacene qualcuno… 

“Posso parlare dell’odiata cellulite, che combatto 12 mesi all’anno. Non ne ho tanta, ma cerco di contrastarla con i fanghi su gambe e glutei, quelli a caldo nei mesi invernali e quelli a freddo in estate. Io li faccio tre volte a settimana, cambiando prodotto di tanto in tanto in modo da non abituare la pelle allo stesso principio attivo (idem per le creme da viso ). Ottimo per la cute è anche il massaggio con un esfoliante da fare sotto la doccia, per levigare la pelle e stimolare la circolazione. Per quanto riguarda l’alimentazione non vado dal dietologo, cerco di mangiare in maniera sana ed equilibrata. Ma non sono fissata su grammi e peso, le mie porzioni sono normali”.

 

Sei una donna di grande gusto e tendenza. Dai qualche consiglio a giovani e signore per scendere in spiaggia ed essere alla moda. Cosa indossare? Cosa è in, cosa è out? 

“Prediligo un abbigliamento sobrio, come per esempio un caftano in lino o cotone che si adatta a tutti i fisici. Per me sono ‘out’ tutti i tessuti con troppi luccichini o paillettes per andare al mare. Ai piedi non indossare mai gli zoccoli. Per quanto riguarda la scelta dei costumi suggerisco di guardarsi allo specchio e scegliere il modello più adatto alla propria conformazione fisica. Per esempio, non portare i bikini troppo ridotti se si hanno dei chiletti in più. Altra cosa assolutamente da evitare è quella andare in spiaggia con un trucco eccessivamente vistoso. Semmai può andar bene un po’ di gloss sulle labbra che regala luce al viso e mascara sulle ciglia per intensificare lo sguardo, rigorosamente waterproof, ossia resistente all’acqua, per non ritrovarsi con le sbavature sotto gli occhi!

 

E i capelli?  

Se li avete lunghi o anche di mezza lunghezza è più che mai di moda la treccia o la coda di cavallo. La maniera ideale per essere in ordine ed eleganti. Da abbinare un cappello di paglia che si adatta a tutte! Altra alternativa per avere la chioma ordinata è quella di indossare una bella fascia. Certo non tutti i capelli sono uguali, ma quando diventano ingestibili, consiglio un gel dalla tenuta forte e un elastico senza troppi fronzoli.

 

Ci sveli qualche esercizio da fare al mare per gambe e glutei? 

Per chi va al mare suggerisco di sfruttare i benefici della sabbia e dell’acqua. Ideali le lunghe passeggiate sul bagnasciuga, che riattivano la circolazione e tonificano i muscoli e delle belle nuotate. E poi dedicatevi quando fate il bagno a qualche esercizio di acqua-gym, magari in piscina. Per esempio, eccone uno per l’interno coscia: con la gamba tesa apriamola lateralmente e portiamola verso l’alto. Vi suggerisco di tenere le mani aggrappate al bordo della piscina per evitare di fare un movimento sbagliato e caricare sulla schiena. In questo caso facciamo 15 o 20 ripetizioni, proviamo per 2 o 3 serie.
Altro esercizio: facciamo un piccolo saltello, portiamo le ginocchia al petto e cerchiamo di trattenerle, per alcuni secondi. In acqua per restare in equilibrio mettiamo in funzione tutti i muscoli del corpo.

 

Sei testimonial di una importante casa di lingerie: quanto conta la biancheria intima in una donna? Quanto è importante anche nell'arte della seduzione? Qual è il genere che preferisci?  

La biancheria intima fa parte dell’abbigliamento della donna, anche se non la vedono tutti. Credo, però, sia importante essere ordinate e a posto anche sotto l’abito, prima di tutto per se stessi! Io non seduco il mio compagno con l’intimo. Mi piace giocare con slip e reggiseno: a volte indosso un completo, altre volte preferisco mescolare i colori. Questo capita anche quando sono di corsa e accompagno mio figlio all’asilo. Tra i tessuti che prediligo il pizzo e la lycra.

 

A proposito di bambini: il cruccio di tante mamme è quello della nanna. Hai qualche suggerimeto per loro? Come ti sei comportata con tuo figlio Giacomo? 

Tante mamme in effetti mi chiedono consigli sulla nanna. Io ho evitato di metterlo nel lettone appena si svegliava di notte. Non sono favorevole al co-sleeping. Amo profondamente Giacomo, ma amo allo stesso tempo il suo papà e quindi ci tengo alla nostra privacy. Credo che stare attenta a queste piccole cose può solo favorire il rapporto di coppia e quindi, di riflesso, giova al nostro piccolo. Per farlo dormire con regolarità e abituarlo a stare nel suo lettino dopo notti insonni, ho acquistato il libro di Estevil, un noto neuropsichiatra spagnolo, ‘Fate la nanna’, in cui descrive i suoi metodi per educare il bambino al sonno applicando una routine che va ripetuta ogni sera.
Vi avviso che la metodologia non è proprio tenera, nel senso che leggendolo potete trovarvi davanti frasi del tipo: “Dare conforto al bambino senza prenderlo in braccio ed uscire dalla stanza”. Però ha funzionato e Giacomo dorme regolarmente e sereno nel suo lettino. 

di Angela Amodei

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento