I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Donne e salute mentale: visite psicologiche gratuite

Dal 10 al 16 ottobre porte aperte a visite ed esami gratuiti dedicati ai disturbi psichici femminili: ansia, depressione, disturbo bipolare, psicosi, problemi di sonno. L’iniziativa è promossa da Onda.

Donne e salute mentale: visite psicologiche gratuite

I disturbi mentali rappresentano, per gravità e frequenza, un importante problema di sanità pubblica e le persone che ne soffrono sono spesso soggette a isolamento sociale, qualità della vita insoddisfacente ed elevata mortalità.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità calcola che nel mondo ci siano 450 milioni di persone che soffrono di disturbi mentali, neurologici o del comportamento, e che la maggior parte di questi non siano correttamente diagnosticati e trattati. La depressione, in particolare, riguarda in Italia oltre 4 milioni di persone, in un rapporto 2:1 per il genere femminile.

In occasione della Giornata Mondiale sulla Salute Mentale (10 ottobre), Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna promuove la terza edizione dell’iniziativa “H-open day”, dedicata alle donne che soffrono di disturbi psichici, neurologici e del comportamento. Obiettivo dell'iniziativa: avvicinare le donne alle cure e superare lo stigma che ancora aleggia sulle patologie psichiche che rappresentano uno dei principali problemi di salute pubblica.

Nelle strutture aderenti al progetto, distribuite sul territorio nazionale, dal 10 al 16 ottobre sarà possibile avere consulenze psichiatriche, compilare test di screening e sottoporsi a visite ed esami gratuiti nonché ricevere materiale informativo.

“L'H-Open Day 2016 sulla salute mentale – spiega Francesca Merzagora, Presidente di Onda - consente alle donne e ai familiari delle pazienti di poter esprimere il loro disagio in un contesto dedicato, e di poter usufruire di visite psichiatriche, colloqui psicologici, sportelli di ascolto e ricevere materiale informativo. Un progetto di sensibilizzazione per accorciare i tempi nella diagnosi e avvicinare alle cure dei disturbi psichici femminili più frequenti, come ad esempio la depressione che costituirà entro il 2030, secondo l'O.M.S. la malattia cronica più diffusa”.

Il progetto, che riceve il pieno sostegno della Società Italiana di Psichiatria, “rappresenta un momento importante nella lotta allo stigma, nella conquista di una maggiore dignità delle persone affette da malattie mentali e un'opportunità di avvicinamento alle cure con maggiori evidenze scientifiche ed esiti positivi", aggiunge Claudio Mencacci, Presidente della SIP e Direttore DSM ASST Fatebenefratelli-Sacco di Milano. 

Tutte le informazioni sull'iniziativa sono disponibili sul sito www.bollinirosa.it o scrivendo una email a eventi@bollinirosa.it

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Rimedi naturali per affrontare gli esami scolastici
Rimedi naturali per affrontare gli esami scolastici

Manca poco al giorno fatidico: ecco come tenere a bada ansia e stanchezza

La malinconia del tuo bambino potrebbe nascondere una futura depressione
La malinconia del tuo bambino potrebbe nascondere una futura depressione

Se la tristezza del tuo piccolo non è passeggera, è importante..

Ansia da prestazione: adesso ne soffrono anche le donne
Ansia da prestazione: adesso ne soffrono anche le donne

In Italia una su cinque confessa di non sentirsi all’altezza

Giugno: tempo di esami
Giugno: tempo di esami

Come puoi aiutare tuo figlio a superare l’ansia da esame e presentarsi..

Di che insonnia soffri?
Test - Di che insonnia soffri?

L’insonnia è un disturbo assai diffuso: riguarda 12 milioni di..

Sei vittima dell'ansia da prestazione?
Test - Sei vittima dell'ansia da prestazione?

Sempre le migliori in ufficio, in famiglia e sotto le lenzuola. Questa..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..