I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Dimmi che lingua hai e ti dirò come stai

Secondo la medicina cinese, la lingua costituisce un elemento di diagnosi molto importante e un metodo molto antico, già completamente codificato mille anni prima di Cristo

No pagePagina successiva
Dimmi che lingua hai e ti dirò come stai

Non deve stupire la rilevanza data dalla medicina tradizionale cinese all’ispezione della lingua per valutare le condizioni di salute del paziente: fino al secolo scorso, anche nell’ambito medico occidentale l’osservazione della lingua faceva parte dell’indagine attuata regolarmente dal medico durante la visita. Nella medicina cinese si deve tuttavia sottolineare che la diagnosi è sostanzialmente di tipo energetico, perché è proprio dallo stato del soffio vitale (Qi) del paziente che il medico rileva il tipo e l’entità della malattia. A tale scopo vengono utilizzati numerosi punti diagnostici, tra cui principalmente: polsi, lingua, occhi e pelle. In base alle condizioni e alle risposte di tali punti diagnostici, il medico può valutare lo stato dei Meridiani o Canali energetici che percorrono tutto il corpo e gli organi della persona; in caso di malattia, i Canali possono presentarsi come “vuoti” (carenza) oppure “troppo pieni” (eccesso) di Qi; inoltre il Qi si esprime attraverso due forze,lo yin e lo yang, che sono opposte, ma si completano a vicenda in un continuo divenire dinamico: ovviamente in caso di malattia si può verificare un eccesso di yin con carenza di yang (malattie da freddo) o viceversa un eccesso di Yang con carenza di yin (malattie da caldo).

 

Il rapporto tra lingua ed energia

L’esame della lingua fornisce dati particolarmente importanti per comprendere le eventuali situazioni di disarmonia energetica, a livello dei diversi organi e funzioni, in conseguenza del fatto che la lingua è la sola struttura interna che possa essere protrusa all’esterno, il che la rende preziosissima per scoprire ciò che accade all’interno del corpo. Inoltre la lingua è considerata lo specchio del cuore e la radice dello spirito, dal momento che permette la parola, grazie alla quale è possibile manifestare il pensiero e la volontà, dare insegnamento e stabilire rapporti interpersonali. La lingua viene posta in relazione soprattutto con i Canali del cuore e della milza, ma possiede connessioni anche con numerosi altri Canali.

 

Cosa ci dice l’aspetto. La patina linguale 

In condizioni di buona salute, la patina linguale, o induito, si presenta sottile, chiara e leggermente umida, solo con lievi variazioni giornaliere; in condizioni patologiche invece può apparire spessa o sottile oppure anche del tutto mancante, troppo umida oppure troppo asciutta e di colore anomalo, in particolare troppo bianca, gialla oppure grigiastra o addirittura nera. Si tratta di un elemento molto importante per valutare la digestione e il metabolismo. Si deve inoltre osservare se l’induito sia ben “radicato” (e quindi difficilmente asportabile) oppure no: da questo dato, associato al colore e all’umidità dell’induito stesso, il medico effettua importanti deduzioni sulle condizioni del paziente. Il grado di umidificazione dell’induito linguale dipende dal metabolismo dei liquidi organici, pertanto una eccessiva umidificazione significa che i liquidi non vengono correttamente inviati alla periferia dell’organismo, mentre una lingua priva di induito o secca indica una carenza di liquidi organici.

 

Le fessurazioni e spellature

La lingua può presentare delle fessurazioni anche in condizioni di normalità, il medico dovrà valutarne l’entità, soprattutto in relazione ad altri segni di squilibrio energetico. Per contro una lingua spellata, a zone o su tutta la superficie, indica una condizione patologica che dura da parecchio tempo con uno squilibrio profondo del soffio vitale. 

 

La faccia inferiore della lingua

L’osservazione della faccia inferiore della lingua ha lo scopo di valutare le condizioni delle vene sub-linguali che possono manifestare l’esistenza di un ristagno del sangue. Per consentire l’osservazione, il paziente deve sfiorare il palato con la punta della lingua, mettendo in evidenza la faccia inferiore dell’organo. La presenza di petecchie sulla faccia inferiore della lingua è segno di una condizione patologica grave.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Ritocchi last minute: subito in perfetta forma
Ritocchi last minute: subito in perfetta forma

Lipoaspirazione, mastoplastica additiva e lipofilling, per riempire nei..

I nuovi lucidalabbra cambiano colore seguendo il tuo umore
I nuovi lucidalabbra cambiano colore seguendo il tuo umore

I gloss sono volumizzanti e sprigionano seducenti fragranze antistress

Per la malattia di Parkinson è importante una diagnosi precoce
Per la malattia di Parkinson è importante una diagnosi precoce

In costante aumento, oggi fa la sua comparsa prima dei cinquant’anni

Capelli: le acconciature e i nuovi colori della stagione
Capelli: le acconciature e i nuovi colori della stagione

Onde morbide e acconciature romantiche: ecco alcune delle nuove tendenze..

Quanto conta la prima impressione per te?
Test - Quanto conta la prima impressione per te?

Al momento fatidico dell’incontro, sei preoccupata per il tuo (e il..