I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La dieta del candidato

La dieta del candidato

Per rimanere concentrati e e mantenere alte le performace intellettuali, il nostro cervello richiede il giusto “carburante”, ossia una dieta in grado di fornire tutti i nutrienti ed essere modulata a seconda delle nostre esigenze. In vista delle prossime elezioni politiche e regionali italiane, sono soprattutto i candidati che affronteranno un eccesso di spreco di energie. Il prof. Giorgio Calabrese, docente di alimentazione e nutrizione umana all'Università del Piemonte Orientale di Alessandria e visiting, è sceso in campo per dar loro consigli su come mantenere efficiente l’attività intellettuale, essere concentrati ed evitare di prendere peso. “Ogni attività ha la sua dieta ad hoc”, spiega l’esperto. “Il ritmo degli impegni giornalieri alzano la 'posta calorica' in gioco”. Gli aspiranti agli scranni avranno, quindi, bisogno di incamerare almeno 2.200 calorie contro le 1.800 necessarie a una persona che non deve mantenere alte performance intellettuali. Ma quali sono i consigli per non veder salire l’ago della bilancia?

-Non partecipare a una singola cena, ma mettere insieme tanti appuntamenti in cui sono previsti pasti, in modo da piluccare un po' qua e un po' la' e rispettare un regime alimentare fatto di piccoli pasti, anche 6 al giorno.

- Fermarsi a un ricevimento significa mangiare fino in fondo, senza saltare una portata, per far contenti gli elettori. Mentre è meglio spezzare in più tappe l'apporto calorico giornaliero.

- Chi si sposta continuamente in macchina può optare per dei “fuori pasto”: l'ideale sono i cereali, latte, fette biscottate con un po' di crema spalmabile alla nocciola o marmellata o frutta fresca.

- Se non si può mangiare seduti a tavola un piatto di pasta o di carne, si può optare per una porzione di prosciutto, o in generale per cibi facilmente digeribili e 'portatili' che appagano, non fanno sentire affamati e, al contempo, non deprimono".

“Bandite, però, le diete iperproteiche – assicura l’esperto. Sono come quelli che vogliono arricchirsi presto: fanno una rapina e dopo finiscono in galera, nel senso che si perdono subito i chili, ma si riconquistano con interessi da usurai”.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’alimentazione giusta per l’estate
L’alimentazione giusta per l’estate

Precedenza a cibi freschi e molto digeribili come insalate di riso e..

Alimentazione e salute: come migliorare la qualità della vita
Alimentazione e salute: come migliorare la qualità della vita

Dai consigli per imparare a farsi un orto sul balcone alle ricette per..

I bambini italiani? Mangiano poca verdura
I bambini italiani? Mangiano poca verdura

A Bologna, un corso di due giorni con medici, dietisti e ricercatori per..

Pranzare in famiglia per non ingrassare
Pranzare in famiglia per non ingrassare

I bambini che condividono i pasti coi genitori avrebbero meno..

Ortoressia nervosa: l’ossessione per il cibo sano
Ortoressia nervosa: l’ossessione per il cibo sano

È l’ultima nevrosi alimentare di cui sono vittime i maniaci..

Che stile di vita sei
Test - Che stile di vita sei

Lo stile di vita rappresenta l'espressione di noi stessi nel mondo che ci..