I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Diabete giovanile: parte il progetto per gli adolescenti con diabete mellito tipo 1.

Al via “FanDiabet&Giovani, nato per proteggere i giovani diabetici nella delicata fase di passaggio che segna l’avvicendarsi delle cure dal Centro di diabetologia pediatrica alle strutture per adulti.

Diabete giovanile: parte il progetto per gli adolescenti con diabete mellito tipo 1.

Prende il via il progetto “FanDiabet&Giovani”, promosso da FAND-Associazione italiana diabetici, con l’obiettivo di sostenere e aiutare i giovani affetti da diabete mellito tipo 1.

 “Si tratta di una fase molto critica della vita dei ragazzi, anche per la famiglia e i team diabetologici coinvolti, perché, se gestita male, può essere causa di peggioramento della prognosi della malattia”, spiega Egidio Archero, Presidente FAND. Il progetto, presentato nel corso del convegno “FanDiabet&Giovani, impegno per la salute”, e organizzato a Venezia da FAND in collaborazione con il Coordinamento associazioni diabetici della Regione Veneto, vuole prendere in carico il giovane al completamento dell’adolescenza, nel delicato momento del cosiddetto “passaggio del testimone” ossia quando si lascia il Centro di diabetologia pediatrica per essere presi in carico da una struttura dell’adulto.

“Questo passaggio, con il cambiamento che comporta, suscita spesso paure e ansie legate a svariati fattori: non conoscenza della nuova struttura - inteso come spazio fisico, personale medico e infermieristico - diverse modalità di approccio alla persona e al diabete, abbandono di un iter ormai consolidato negli anni, distacco da figure significative e rassicuranti”, sottolinea Albino Bottazzo, Vicepresidente Vicario FAND. L’entrata nel mondo degli adulti, infatti, implica una relazione medico-paziente più formale, resa ancor più difficile dall'impossibilità d'incontrare coetanei durante i controlli. “Per il ragazzo può subentrare il timore di confrontarsi con pazienti più anziani, la difficoltà a rinunciare alle ‘premure protettive’ a cui sono abituati e l’interruzione del rapporto affettivo con il team curante; per la famiglia si paventa la diffidenza nei confronti di una nuova struttura e l’esclusione definitiva dalla gestione della patologia del figlio", aggiunge in Manuela Bertaggia, Consigliere nazionale FAND.

I rischi di una cattiva gestione di questa fase possono determinare una serie di inconvenienti, primo tra tutti il fatto che il ragazzo non si rechi in nessuna delle due strutture peggiorando considerevolmente il controllo metabolico. “Tutti i cambiamenti cui il ragazzo va incontro necessitano una valutazione e una preparazione consapevole e mirata da parte dello staff diabetologico pediatrico e dell’adulto", segnala lo specialista. "A questo proposito, molto importante è il ruolo che possono ricoprire le associazioni delle persone con diabete, operando quale raccordo tra le strutture, facilitando l’accesso e il percorso di giovani e famiglie, anche favorendo la conoscenza di percorsi di cura e innovazioni tecnologiche”, conclude Bottazzo.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
La chirurgia bariatrica per la cura del diabete nei pazienti obesi
La chirurgia bariatrica per la cura del diabete nei pazienti obesi

Bypass gastrico e diversione bilio-pancreatica sono le due soluzioni..

Il diabete colpisce 5 italiani su 100
Il diabete colpisce 5 italiani su 100

Secondo il Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Diabetologi, la..

Malattie rare: un successo l'esperienza in mare per i giovani pazienti
Malattie rare: un successo l'esperienza in mare per i giovani pazienti

I ragazzi che ne soffrono hanno trascorso qualche giorno sulla Nave..

Diabete: agire subito, senza perdere tempo
Diabete: agire subito, senza perdere tempo

Il nuovo orientamento è di intervenire immediatamente quando i valori..

“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno
“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno

Il 22 maggio si corre la mini-maratona di solidarietà con le donne che..

Sai curarti da sola?
Test - Sai curarti da sola?

Verifica qual è il tuo rapporto con i farmaci

Sei combattiva o fatalista?
Test - Sei combattiva o fatalista?

Sei convinta di poter esercitare un controllo sugli eventi e di poter..

Credi solo nei farmaci o ti curi con le terapie naturali?
Test - Credi solo nei farmaci o ti curi con le terapie naturali?

Tradizionalista convinta o pronta a provare le medicine complementari?..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..