I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Diabete: la cura diventa più semplice

Disponibile anche in Italia il primo biosimilare per la terapia insulinica. Più semplice e accurato, ne facilita la gestione al paziente.

Diabete: la cura diventa più semplice

Dopo l’approvazione da parte dell’Aifa e dell’Ema (le due severe agenzie - americana e europea - regolatrici per i medicinali), è arrivato anche nel nostro Paese il primo biosimilare per la terapia insulinica. Il più grande merito del farmaco è di offrire una cura efficace non solo ai pazienti con diabete di tipo 1, ma anche ai circa 800 mila con diabete di tipo 2 per i quali la terapia orale non è più sufficiente.

Il profilo di efficacia e sicurezza di questo farmaco biotecnologico è infatti sovrapponibile a quella del farmaco originatore e non va considerato come un generico. Se quest’ultimo è di sintesi chimica, facilmente riproducibile e dal basso peso molecolare, il biosimilare viceversa è una molecola con alto peso molecolare realizzata con la tecnica biotecnologica del DNA ricombinante.

La garanzia di qualità è rafforzata dalla produzione “made in Italy”: il medicinale è infatti prodotto dall’Azienda (Eli Lilly di Sesto Fiorentino, alleata per i biosimilari a Boehringer Ingelheim) che per prima ha reso disponibili l’insulina umana per le persone con diabete.

Anche il device iniettivo è innovativo: più semplice da utilizzare e più accurato, facilita al paziente la gestione della terapia. Vantaggio non da poco dato che, come dichiara Antonio Ceriello, presidente fondazione AMD (Associazione Medici Diabetologi) “Questo potrebbe essere utile a superare la resistenza dei pazienti con diabete di tipo 2 nei confronti del passaggio a un farmaco iniettivo”. Molto spesso, infatti, i medici tendono a posticiparne l’inizio proprio per la difficoltà vissuta dai malati.

Per ultimo, ma non per importanza, la novità ha anche una caratteristica rilevante tipica di tutti i biosimilari: una maggiore sostenibilità che consentirà di generare risparmi e liberare risorse per il SSN utilizzabili per migliorare il trattamento dei pazienti.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
La chirurgia bariatrica per la cura del diabete nei pazienti obesi
La chirurgia bariatrica per la cura del diabete nei pazienti obesi

Bypass gastrico e diversione bilio-pancreatica sono le due soluzioni..

Diabete: agire subito, senza perdere tempo
Diabete: agire subito, senza perdere tempo

Il nuovo orientamento è di intervenire immediatamente quando i valori..

Diabete gestazionale, per prevenirlo basta un semplice esame
Diabete gestazionale, per prevenirlo basta un semplice esame

È sufficiente effettuare una misurazione della glicemia al momento della..

Il diabete colpisce 5 italiani su 100
Il diabete colpisce 5 italiani su 100

Secondo il Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Diabetologi, la..

La prevenzione del diabete si fa anche a tavola
La prevenzione del diabete si fa anche a tavola

Alimenti con basso indice glicemico, tanto pesce e legumi per ridurre il..

Sei combattiva o fatalista?
Test - Sei combattiva o fatalista?

Sei convinta di poter esercitare un controllo sugli eventi e di poter..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..