I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Depressione post partum: in Lombardia, ne soffre 1 mamma su 3

Depressione post partum: in Lombardia, ne soffre 1 mamma su 3

In Italia, circa il 16% delle donne si ammala di depressione in gravidanza o nel post-partum. È quanto risulta da un’indagine svolta da O.N.Da, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna, da anni impegnata sul tema. Lo studio ha coinvolto 502 donne e 500 uomini lombardi, fra i 25 e i 55 anni, al fine di comprendere le percezioni e i vissuti relativi alla patologia. Pur ritenendola un disturbo grave, solo il 20% delle partecipanti ha dichiarato di aver ricevuto una diagnosi di depressione perinatale, o pensa comunque di averne sofferto. Quasi il 50% delle intervistate fatica a ipotizzare che le possa capitare davvero, almeno finché non si scontra con la realtà, e tra chi ne ha sofferto, meno della metà ne ha parlato con un medico. Gli uomini la ritengono quasi un il problema “di coppia” (72%), e solo il 50% di coloro che l’hanno sperimentata si è sentito partecipe e in grado di supportare la propria compagna. Principali fattori di rischio riconosciuti dal campione sono il cambiamento di vita e le nuove responsabilità della neomamma, gli squilibri ormonali, la fragilità e debolezza emotiva, lo stress del parto e il sovraccarico d’impegni. Tristezza, irritabilità, senso d’inadeguatezza e perdita d’interesse sono i sentimenti provati più di frequente dalle pazienti.

Per offrire un supporto adeguato in una fase tanto delicata della vita, è nato il progetto “Depressione in gravidanza e post partum: modello organizzativo in ambito clinico, assistenziale e riabilitativo”, un piano di ricerca indipendente, finanziato dalla Regione Lombardia, e svolto dall'Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano, in collaborazione con l'Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e con la partecipazione dell'Associazione Progetto Itaca. L’obiettivo è di formare gli operatori sanitari, individuare precocemente la patologia, promuoverne un trattamento tempestivo ed efficace e sensibilizzare la popolazione sul tema, tramite la creazione di un modello organizzativo clinico-assistenziale di presa in carico della paziente con depressione perinatale. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Uomini e donne, diversi anche nel modo di essere depressi
Uomini e donne, diversi anche nel modo di essere depressi

Come per altre patologie, anche questa si manifesta differentemente nei..

Mamme over 50
Mamme over 50

Quali sono le difficoltà di una gravidanza in età avanzata

Gravidanza serena over 35
Gravidanza serena over 35

Con l’età aumenta anche il rischio di complicazioni per le gestanti,..

Provato il legame tra mestruazioni abbondanti e depressione
Provato il legame tra mestruazioni abbondanti e depressione

La carenza di ferro determinata da flussi troppo intensi può..

Per la medicina di genere, uomini e donne sono pazienti diversi
Per la medicina di genere, uomini e donne sono pazienti diversi

È importante tenere conto delle differenze tra i sessi per diagnosi..