I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Contro le fratture, in Piemonte esami gratuiti

Arrivare prima che il femore si rompa: questo l’obiettivo degli screening per la Giornata Mondiale dell’Osteoporosi. Presso l’Ospedale riabilitativo Beata Vergine Consolata di San Maurizio Canavese, gratis le valutazioni della densità scheletrica.

Contro le fratture, in Piemonte esami gratuiti

Arrivare prima che il femore si rompa: è questo l’obiettivo di prevenzione prefisso per oggi dall’Ospedale Beata Vergine Consolata di San Maurizio Canavese. Convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale, in occasione dell’odierna Giornata Mondiale contro l’Osteoporosi, l’ospedale riabilitativo offre alla popolazione screening gratuiti per la valutazione della densità minerale scheletrica, con apparecchiatura ad ultrasuoni, e il calcolo del rischio di frattura a 10 anni, attraverso l’utilizzo dell’algoritmo Defra validato dalla stessa SIOMMMS. L’iniziativa rientra nel progetto “Centro a porte aperte” promosso dalla Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro in 21 centri attivi in tutta Italia. In Piemonte, il servizio è attuato presso il Centro dei Fatebenefratelli insieme alle Molinette di Torino.

Lo screening offerto oggi per tutto il corso della giornata (dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30 ) è consigliato alle donne oltre i 60 anni e agli uomini oltre i 70 o a quei soggetti di età inferiore che presentino fattori di rischio come la menopausa precoce, il fumo di sigaretta, la famigliarità e l’uso di determinati farmaci (steroidi).

L’osteoporosi colpisce in Italia 5 milioni di persone e la giornata di sensibilizzazione richiama una triste realtà: “La patologia è sotto-diagnosticata: molto spesso si giunge alla nostra osservazione solo quando compaiono le sue complicanze, cioè le fratture. Queste ultime, soprattutto quelle femorali, determinano gravi conseguenze in termini di costi sociali: la mortalità ad 1 anno è di circa il 20% e il 30% dei pazienti è affetta da invalidità permanente. Da qui l’importanza di una corretta diagnosi e trattamento della patologia”, spiega Alberto Mattioda, direttore della struttura complessa di recupero e rieducazione funzionale (74 posti letto convenzionati e un ambulatorio specializzato nelle malattie metaboliche dello scheletro). 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Gravidanza: quali gli esami da fare prima e durante
Gravidanza: quali gli esami da fare prima e durante
Video - Gravidanza: quali gli esami da fare prima e durante

Rosanna intervista il Professor Claudio Giorlandino

Giugno: tempo di esami
Giugno: tempo di esami

Come puoi aiutare tuo figlio a superare l’ansia da esame e presentarsi..

Rimedi naturali per affrontare gli esami scolastici
Rimedi naturali per affrontare gli esami scolastici

Manca poco al giorno fatidico: ecco come tenere a bada ansia e stanchezza

Osteoporosi: si cura coi bifosfonati, ma aumentano i rischi di fratture
Osteoporosi: si cura coi bifosfonati, ma aumentano i rischi di fratture

L’Agenzia europea dei medicinali ha deciso una revisione dei farmaci..

Troppi gli esami radiologici richiesti: 1 su 4 è inutile
Troppi gli esami radiologici richiesti: 1 su 4 è inutile

Limitarli ridurrebbe i rischi per l’esposizione a radiazioni e..

Sei a rischio osteoporosi?
Test - Sei a rischio osteoporosi?

Dal recente congresso mondale sull’osteoporosi è emerso che le donne..