+ Rispondi
Pagina 2 di 3 primaprima 1 2 3 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 27
  1. #11
    Senior Member
    Registrato dal giorno
    21/02/2011
    Messaggi
    186
    ciao jeje,
    allora veniamo alle domande. per lui sei disposta ad essere la "seconda"donna? sei disposta a non passare le feste ufficiale con lui?sei disposta a non crearti una famiglia tutta vostra?credi davvero che lui lascerà lei? ma tu cosa ne pensi di tutta questa storia? come ti senti?e se fossi io a chiederti consiglio , cosa mi risponderesti? pensandoci bene, magari fai bene tu e non io con i miei moralismi !!!! cioè mi spiego, in fin dei conti lo ami e vivi il lato migliore di lui e non i calzini sporchi, le partite alla tv, le camicie da stirare...
    un saluto,ciao ciao.

  2. #12
    D'altra parte annabel non è che sia male passare la vita senza lavare calzini sporchi e tutto il resto per gustare solo i momenti migliori di una relazione.
    E se poi una sa tenere a bada il tarlo della gelosia, quando l'amante va a casa da sua moglie tanto meglio.
    Ma se fosse una fiaba che dura 30 anni come la protagonista di questo romanzo mica male però.
    Descrizione del romanzo:
    “Che cosa succede quando il desiderio irrompe furtivo a sconvolgere esistenze che parevano appagate? C'è un'illusione del tempo amoroso in cui si crede di poterlo circoscrivere a episodio, con un suo inizio, magari travolgente, e poi una fine tra l'abbandono e il disamore. Ma quando un impedimento costringe la passione ad atti furtivi, a momenti rapiti ad altre esigenze, ad altri affetti, l'amore si alimenta e può resistere tutta una vita. E' ciò che succede ai due protagonisti di questa storia. Chi raccoglie la confessione è la giovane figlia che scopre l'adulterio, l'amore segreto del padre, un lungo attimo durato trent'anni, senza che né lei né la madre abbiano mai intuito la verità.”
    http://www.ibs.it/code/9788880898931...e-segreto.html

  3. #13
    Senior Member
    Registrato dal giorno
    21/02/2011
    Messaggi
    186
    ciao terina,
    è vero che lavare, stirare ecc.. non sono il massimo, ma vuoi paragonare un buon matrimonio con una storia clandestina?io morirei dalla gelosia e non sopporterei la situazione!cmq non è certamente detto che la nostra amica jeje alla fine otterrà l'uomo tutto per se,ma magari.... tutta questa "sensazione" travolgente, l'eccitazione del proibito passeranno e non vedrà in lui quello vede oggi!

  4. #14
    Ciao annabel e un saluto a tutte/i

    I casi della vita
    Tempo fa prima del mio pensionamento sul mio posto di lavoro avevano assunto due giovani, un uomo ed una donna, entrambi erano sposati, lui aveva un figlio piccolo e lei era in cinta del marito.
    I due si innamorarono follemente, dopo di aver divorziato entrambi divennero conviventi, e per inaugurare la loro nuova casa invitarono alcuni colleghi ad un festino pomeridiano, io pure fui invitata. Era commovente vedere la culla ed lettino dei bimbi vuoti che per l’occasione della festa stavano ognuno con l’altro genitore. Sul tardi gli ex di entrambi telefonarono chiedendo se la festa era finita e se potavano riportare i bimbi.

    I due giovani ci raccontarono che avevano avuto un’attrazione tra anime e che sentivano la necessità di lasciare tutto pur di stare insieme.
    Per loro fortuna gli ex non volevano stare con chi amava un'altra/o e acconsentirono al divorzio senza rancore per il bene dei figli.

    Ora io ci credo che ognuno di noi ha un’anima gemella, ma è necessario che il bisogno di vivere insieme sia di entrambi e non solo di uno dei due, perché altrimenti uno bluffa e gemello non si sente.
    Il vero è che neanche in amore tutte le ciambelle riescono col buco

  5. #15
    Senior Member
    Registrato dal giorno
    21/02/2011
    Messaggi
    186
    ciao terina,
    son pienamente daccordo!!!non sopporterei l'idea di stare con mio marito sapendo che ama un' altra donna e tantomeno ci starei io con lui se amassi un altro uomo. ma il punto sta proprio qui, riportandoci al discorso di jeje. Credo e dico credo che prima di innamorami di un altro uomo deve prima finire l' amore e la passione per mio marito e quindi credo che una coppia litighi, parli e si confronti giusto?cioè se va tutto bene che motivo avrei di guardare un altro?e tanto meno provare qualcosa.ma, nel caso in cui mi dovesse capitare mi porrei una domanda: e il mio matrimonio?amo ancora mio marito? e concludo, per non tradire me stessa se dovessi provare un'attrazione per un'altro uomo lascierei mio marito per l'altro.
    ps ma jeje che fine ha fatto?
    buona giornata cara.

  6. #16
    Ciao anabel
    Sulla discussione amare un uomo sposato..si può rispondere cose che vanno dette in generale, ma ognuno vive la propria esperienza in maniera su biettiva specialmente quando c’ è di mezzo l’amore o la cotta per l’altro sesso, nella maggiore dei casi è il cuore che dirige la mente e non viceversa. Io e tu qui parliamo con la nostra mente sul caso di un altro cuore. Mentre noi possiamo parlare solo del nostro.
    Trovo questa discussione interessante,
    anche perché fa capire che noi donne anche se a volte ci capiamo, spesso siamo molto diverse. Io per esempio il più delle volte lascio che sia la mia mente a parlare al mio cuore, non so se questo sia bene.
    Devo dire però che la mia mente più di una volta mi ha tolto da situazioni che avrebbero rovinato la mia vita se io avessi dato ascolto al mio cuore.

    Eppure nella vita bisognerebbe osare. “Meglio avere rimorsi che rimpianti” si usa dire
    Però io arrivata ormai a settant’anni sono senza rimorsi, anche se non rimpiango nulla.
    Stammi bene cara
    Ultima modifica di Terina; 16/03/2011 a 13:47

  7. #17
    Senior Member
    Registrato dal giorno
    21/02/2011
    Messaggi
    186
    di nuovo ciao terina,
    io al contrario faccio parlare spesso il cuore che la mente (mi verrebbe da dire il cervello...)ma sono appunto felicissimaaaaa, perchè già in molte cose tipo il lavoro o i rapporti con certe persone bisogna far prevalere la ragione e non il cuore le emozioni l'istinto, ma almeno nei rapporti personali come tra marito e moglie o appunto nella scelta di un uomo è bene secondo me dare sfogo alle sensazioni!!per questo forse, essendo una passionale ed istintiva non potrei permettermi e cmq non ce la farei a stare con un uomo che non amo e tanto meno fingere!!!!al contrario della tua esperienza cara terina mi fido del mio istinto del mio cuore perchè ho sempre fatto centro!!(pensare troppo non fa per me...)
    ti saluto cara.
    ps tornando a jeje non trovo comunque corretto tradire la propria donna, è mancanza di rispetto.quindi , se lui vuole jeje che lasciasse la poverina.e non posso fare a meno di pensare cmq che io con un uomo che tradisce non ci potrei stare (il lupo perde il pelo ma non il vizio).

  8. #18
    Member
    Registrato dal giorno
    08/03/2011
    Messaggi
    45
    care,

    provo a scrivere anche se lo faccio di getto, non ho voglia di mettere ordine alle idee. Sono d'accordo con tantissime delle cose che dite voi, e forse è questo che mi ha spinto a scrivere..io sto vivendo una situazione contraddittoria anche con me stessa. inoltre sono una persona molto corretta. anche se sembrerebbe una contraddizione..ma quando la storia col mio ex è finita, sono stata io a metterci fine. sapete quando? quando mi sono resa conto che avrei potuto tradirlo. in quel momento l'ho lasciato, perchè nè io nè lui, nè la storia che avevamo vissuto benissimo per 3 anni ma che poi era entrata in profonda crisi se lo meritavano. quindi cara annabel, capisco cosa vuoi dire.
    qui però la situazione è assurda, paradossale. quando vi ho raccontato di cosa era successo in ospedale, io ho messo il focus su di me. non ho mai parlato della moglie. bene, la moglie non c'era. assente totale. e la moglie è assente totale da un anno circa. e io nn capisco, non riesco a capire che diavolo di rapporto hanno questi due. e quando vi dico che la moglie è assente, non ve lo dico perchè me lo racconta lui, ma perchè abbiamo amicizie in comune. lui è sempre da solo, lei è sempre da un'altra parte con i suoi amici. mi sono anche chiesta se forse non vada bene ad entrambi così, una vita di ipocrisie, ognuno si fa la sua vita parallela e non crea problemi al quieto vivere. non lo so. so che anche io non potrei mai vivere molto in una situazione simile. e quindi non lo so . non so quanto tempo dargli, non so se dargli tempo..ma so che sono innamorata. ma non sono stupida.. insomma, è un casino.


    14/03/2011 90 kg

    24/03/2011
    88,2

    Primo Obiettivo: Kg 80!

  9. #19
    Senior Member
    Registrato dal giorno
    21/02/2011
    Messaggi
    186
    chiedigli di sposarti!!!
    fagli capire come la sua vita con te potrebbe essere migliore.... una donna sempre al sua fianco, che ogni giorni gli dimostra il suo amore, ogni giorno è un giorno nuovo!!!!!fagli capire cosa si sta perdendo a stare con sua moglie (probabilmente se lei è assente avrà un altro?)insomma fallo tuo!!travolgilo, fai in modo che di te non ne ha mai abbastanza.ti senti pronta, è questo quello che vuoi?e se fosse lui a chiederti di vivere insieme, di sposarlo?comunque cara jeje non ti rompere la testa ma vivi le tue emozione e vedrai che poi le cose andranno come devono andare. però stai attenta, ricordati che il lupo perde il pelo ma non il vizio....
    un abbracccio.

  10. #20
    Member
    Registrato dal giorno
    08/03/2011
    Messaggi
    45
    carissima annabel,
    c'è stato un momento qualche settimana fa in cui ero d'accordo con te. prenditelo, fallo tuo, era quello che volevo ed era quello che forse stavo facendo..ma poi lui è andato a festeggiare l'anniversario con la moglie. e io l'ho mandato a stendere. ora sono quasi 4 settimane che nn ci vediamo. Ma tanto per spiegarvi quanto è assurda la situazione: lui è rientrato da un viaggio di lavoro a fine gennaio. lei era in ecuador ed è rientrata a metà febbraio. tre giorni dopo il rientro di lei era il loro anniversario, e anche se io l'ho mandato a stendere razionalmente posso capire che due persone che non stanno insieme, che non si vedono da molto tempo colgano l'occasione per andare a mangiare una pizza insieme e far due chiacchere. dicevo, io l'ho mandato a stendere, a lui gli è anche presa molto male. ha detto che non gli ho dato il tempo e il modo di realizzare, che per lui ammettere la fine del suo matrimonio vuol dire ammettere di aver sbagliato tutto. e questo io lo capisco, capisco che non sia facile. per chi di noi è facile ammettere di aver sbagliato tutto? dopodichè è ripartito ed è rientrato solo ieri. insomma, a volte mi chiedo: chi glielo fa fare di mettere tutto in discussione, con la vita che fa.. è sempre in giro, nn si vedono mai.. e non dimentichiamoci che lei è straniera, quindi lui sente una grande responsabilità nei suoi confronti..e io non lo so, non lo so se lo voglio sempre, non lo so. non so nulla, ecco..


    14/03/2011 90 kg

    24/03/2011
    88,2

    Primo Obiettivo: Kg 80!

+ Rispondi
Pagina 2 di 3 primaprima 1 2 3 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Entra nella Community
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci
Il diario del viaggio dimagrante di rosanna
Dizionario della salute
Atlante del corpo umano
Accesso rapido