+ Rispondi
Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5
  1. #1
    Junior Member
    Registrato dal giorno
    03/02/2011
    Messaggi
    1

    mai ho pensato che l' amore potesse portarti alla disperazione fino a questo punto

    ciao a tutti mi chiamo Claudio ho 24 anni e sono nuovo su questo forum, mi sento praticamente distrutto senza forza ne stimoli per guardare avanti. Per 2 anni ho cercato di far capire ad una ragazza quanto la amavo, ho dato tutto me stesso, mettendo da parte tutto il mio orgoglio, ma non è servito a niente, mi vedeva solo come uno stupido amico, niente di piu. Quando ho capito di non avere speranze come un' emerito idiota ho insistito fino a farla stancare di me, fino achiudere i rapporti con lei nella maniera peggiore e facendomi dire cose devastanti. Per un' anno non l' ho piu cercata, ero sparito dalla sua vita ma vivevo col terrore perenne di vederla con un' altro in pratica sono ormai 3 anni che non vivo piu. A settembre inaspettatamente mi fa gli auguri di compleanno, e dopo una settimana mi cerca senza preavviso. Non le ho dato corda per il mio orgoglio e una luce di speranza si era riaccesa in me. Una settimana prima di Natale però il mio incubo piu grande è diventato realtà, per sbaglio dal profilo di un mio amico su facebook vidi la sua foto abbracciata ad un ragazzo, sembravano due normalissimi amici, ma quando andai a visitare il suo profilo vidi foto che ancora adesso mi distruggono la testa e al quale non riesco a non pensare. Si è fidanzata. La prima volta vidi come situazione sentimentale "impegnata", dopo una settimana come uno stupido rividi il suo profilo e c' era scritto "fidanzata ufficialmente". E' stato devastante, lo taggava praticamente in tutti i link e sembra una storia destinata a durare visto che si vedono tutti i giorni e lavorano insieme e lei gli dice già TI AMO dopo un mese. Sto male, voglio lei e solo lei ma non posso farci niente, il solo pensiero che è di un' altro, che ci fa l' amore mi distrugge dentro, è un mese che non esco non ho piu ne la voglia ne gli stimoli di fare niente e mai come in questo momento ho desiderato morire. Sono finito dallo psicologo, ma il mio dolore è veramente troppo grande e se penso che tra lei e lui è destinata a durare mi sento finito. Un complesso di inferiorità mostruoso nei confronti del suo attuale ragazzo si è impadronito di me, mi sento una merda innamorato di chi non mi pensa nemmeno. Il suo ragazzo fa il supervisore nel call center presso il quale lavora lei, ma anche io vendo automobili per ford, ho una bella macchina i soldi non mi mancano ma mi sento terribilmente inferiore a lui e non all' altezza di lei. Ho finito le lacrime voglio solo lei e mi sento distrutto. Chiedo scusa se mi sono un po dilungato

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Rosanna Lambertucci
    Registrato dal giorno
    07/01/2011
    Messaggi
    923
    Caro Claudio, ho letto con molta attenzione la tua lettera. Mi chiedo: cos'è che ti tiene così legato a questa ragazza? Cos'è che in realtà ami di lei? Mi sembra di capire dalle tue parole che non avete mai vissuto una relazione, ma un rapporto di amicizia. L'amore è fatto di fiducia, condivisione, scambio. Non te ne fare un cruccio: cerca di guardare avanti e, anzi, guardati intorno. Dedica le tue attenzioni a chi realmente è pronto ad accoglierle. Sicuramente la tua amica ti vuole molto bene, ma cerca di staccarti da questo pensiero morboso. Distraiti, coltiva degli hobby, fatti coccolare dai tuoi amici, apriti alla vita. Le delusioni d'amore sembra ci tolgano il fiato, ma vedrai che appena comincerai a pensare di più a te stesso e comincerai a guardare "oltre" la tua amica, sentirai un benessere profondo che ti regalerà un altro "respiro" che tu, solo tu, avrai conquistato.
    Ti abbraccio forte. Buon weekend

  3. #3
    Junior Member
    Registrato dal giorno
    05/03/2011
    Messaggi
    9
    le delusioni aiutano a crescere nella vita .credimi tutti ci siamo passati.apri gli occhi e quardati intorno probabilmente l'amore vero e li vicino a te ma tu non riesci a vederlo.ciao e auguri.

  4. #4
    Junior Member
    Registrato dal giorno
    06/03/2011
    Messaggi
    1

    Talking risposta a claudio

    Caro claudio mi spiace aver letto la tua lettera e se ti puo' consolare sono anch'io nella tua stessa situazione anche se ho molti piu' anni di te per l'esattezza 42. Vedi leggendo quello che hai scritto mi rendo conto di quante persone soffrono per amore, pensiamo di essere gli unici nei brutti momenti ma non è cosi'. Ora ti dico quello che mi è successo. UN giorno sono andata in un negozio per acquistare una chiavetta internet, mentre stavo per pagare un ragazzo mi ha dato un biglietto col suo numero di telefono. Ricordo che quella sera ero cosi' felice ho pensato finalmente , dai! forse è la volta buona , ma io purtroppo sono molto ingenua, cosi' l'indomani sera l'ho chiamato per farla breve poi ci siamo sentiti ancora e una sera mi ha chiesto ti va se andiamo a mangiare una pizza ? io ho accettato senza preoccuparmi di chi fosse veramente perche' il centro commerciale dove lavora è molto conosciuto e di conseguenza pensavo fosse una persona onesta. Siamo andatin a mangiare la pizza e alla fine mi ha detto che aveva perso il portafoglio cosi' l'ho dovuta pagareio. Poi nel frattempo io a questa persona mi sono affezzionata sempre piu' perche' a me basta poco. Dopo circa una settimana mi ha detto che aveva problemi finanziari e che per pagare dei debiti gli avevano tolto una parte di stipendio , da allora ha cominciato a cambiare atteggiamento a dirmi che l'affetto lo sentivo solo io e che per lui ero come una sorella. Siamo stati molti mesi senza vederci e io piangevo sempre gli dicevo che volevo parlarle di persona ma lui non voleva . Sicche' una sera mi ha detto che mi voleva rivedere.; lui parlando mi ha detto provi ancora le stesse cose per me? se vuoi ci possiamo vedere una volta al mese. cosi' pur di non perderlo ho accettato pensavo tutti i giorni a lui , dicevo chissa' cosa fa adesso , l'avrei voluto vicino. Sta di fatto che l'ultima volta che ci siamo visti erano le 5 del pomeriggio, lui ha voluto fare non dico sesso , io avevo paura che ci vedesse qualcuno perche' avevamo una macchina al nostro fianco. Quando sono tornata a casa mi sentivo sporca perche' io sono stata molti anni senza avere un ragazzo pero' avevo intuito che lui non provava i miei stessi sentimenti. Cosi' poi l'ho messo alle strette e mi ha detto che lui prova solo attrazzione fisica. io ho deciso di non rivederlo piu'. soffro molto ma penso di avere fatto la cosa giusta perche' mi sentivo usata, forse sbaglio a pensare cosi' pero' io avrei voluto altro da una persona, non che mi volesse solo per il mio fisico ma anche per la mia testa, la mia anima. Non so darti un consiglio giusto in questo momento perche' anch'io sono in confusione, ma penso che delle volte dobbiamo prendere delle decisioni drastiche, per poterci voler bene, e tu claudio ti devi voler bene, solo noi sappiamo cosa ci fa star bene; rifletti questa persona ti dava veramente quel che volevi ? per il mio caso no è per quello che delle volte bisogna avere il coraggio di dire basta. Spero tu legga questa lettera e che ti sia stata un po' d'aiuto ciao e fatti coraggio sei cosi' giovane hai una vita davanti a te, non sprecarla per chi non ti merita!!!!

  5. #5
    Junior Member L'avatar di Luana
    Registrato dal giorno
    07/01/2011
    Messaggi
    26
    Ciao Maria Teresa, com'è andata nel frattempo? Perchè non ci aggiorni?
    Sinceramente mi auguro che tu abbia lasciato perdere questa persona....

+ Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Entra nella Community
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci
Il diario del viaggio dimagrante di rosanna
Dizionario della salute
Atlante del corpo umano
Accesso rapido