I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Come gestire i nostri amici animali in vacanza

In estate aumentano i rischi per la salute di cani e gatti. Per il loro, e il nostro benessere, va alzata la guardia verso i parassiti, veicolatori di malattie (leishmaniosi, filariosi, rogna etc.), alcune potenzialmente trasmissibile anche all’uomo.

No pagePagina successiva
Come gestire i nostri amici animali in vacanza

Con la collaborazione del dottor Marco Melosi, Presidente ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani

 

Aria condizionata, parassiti e solleone. Tre potenziali nemici dei nostri animali durante il periodo estivo se non si prendono le giuste precauzioni. Per salvaguardare la salute degli amici a quattro zampe, il Ministero della Salute ha elaborato un decalogo disponibile sul sito www.salute.gov.it. Poche semplici regole che dovrebbero essere alla base della cura di cani e gatti, in particolare nel periodo in cui la famiglia si muove per le mete di vacanza e gli animali perdono il loro habitat domestico. I consigli partono da situazioni comuni in cui ci veniamo a trovare nella convivenza con gli animali: il viaggio in macchina o in treno, la passeggiata del pomeriggio e la gita nei prati. A ben vedere, le avvertenze non vanno solo in difesa della salute di gatti e cani bensì di tutti gli abitanti della casa. A cominciare dalle istruzioni per evitare le infezioni da parassiti. Abbiamo chiesto al presidente dell’associazione nazionale medici veterinari italiani, il dottor Marco Melosi, di commentare il decalogo del Ministero e aggiungere suggerimenti utili per il miglioramento del benessere familiare.

 

Il rischio parassiti aumenta d’estate

“Le temperature elevate sono un viatico naturale dei rischi legati ai parassiti. Ma si possono gestire tutti in modo più o meno efficace – spiega il presidente Melosi -. L’aumento di temperatura e di umidità favoriscono la riproduzione di pulci e zecche, nei confronti dei quali va alzata la guardia somministrando con regolarità i numerosi prodotti disponibili sul mercato, “spot on” collarini, compresse, ecc”. Per prevenire la proliferazione dei parassiti, dopo ogni passeggiata all’aria aperta, il decalogo suggerisce di ispezionare il mantello, soprattutto le zampe e dietro le orecchie. Poi stare in guardia se iniziano a grattarsi, a scuotere la testa o a starnutire. E infine controllare affinché non ingeriscano quello che trovano per terra, come resti di cibo, esche avvelenate o residui contaminati dagli insetticidi.

Altro pericolo in estate sono i pappataci che possono portare la Leishmaniosi, “una malattia epidemiologicamente sottostimata – commenta il veterinario - non si trasmette dal cane all’uomo ma il pappatacio si serve del sangue del cane come serbatoio. E un cane affetto da leishmaniosi è curabile ma non sempre guaribile. Per questo è fondamentale cercare di evitare che il pappatacio possa pungere il cane. È quindi fondamentale far dormire il cane di notte in un luogo chiuso, e applicargli i prodotti repellenti”. Un’altra malattia che si può manifestare durante il periodo estivo è la Filariosi. Trasmessa da una zanzara, la malattia è potenzialmente mortale nel cane perché i parassiti si localizzano a livello cardiaco. “Una corretta profilassi a base di compresse o iniezione è comunque in grado di ridurre a zero il rischio nei cani di contrarre la malattia”, afferma Melosi.  Molto nota è la scabbia canina, “o meglio la rogna sarcoptica, che è una malattia dermatologica parassitaria causata da un acaro, molto contagiosa per i cani e gatti, e potenzialmente trasmissibile anche all’uomo. “In questi casi il contatto diretto con l’animale, cane o gatto specie se un randagio che si gratta in maniera compulsiva, è da evitare. In tutti i casi che abbiamo detto esistono prodotti medicinali ad uso veterinario specifici. Vorrei aggiungere che un proprietario si deve sentire responsabile anche verso la collettività perché la salute del suo animale si traduce in prevenzione per la salute pubblica. In questo senso, i Medici Veterinari svolgono un ruolo informativo-educativo prezioso. Bisognerebbe valorizzarlo e incoraggiarlo di più”.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Cani, gatti &C. Le regole per una serena convivenza
Cani, gatti &C. Le regole per una serena convivenza

Gli animali, ancor più se esotici, possono nascondere insidie per la..

Le 10 regole per tenere sotto controllo la pressione
Le 10 regole per tenere sotto controllo la pressione

Comincia fin da giovane a prevenire l’ipertensione

L’alimentazione giusta per l’estate
L’alimentazione giusta per l’estate

Precedenza a cibi freschi e molto digeribili come insalate di riso e..

Le regole del galateo nelle Spa
Le regole del galateo nelle Spa

Il bon ton va rispettato anche nei centri benessere per un soggiorno a..

Vacanze: scegli la meta più adatta per rigenerarti
Vacanze: scegli la meta più adatta per rigenerarti

Qualunque sia la località che hai scelto, i benefici per la salute non..

Bevi a sufficienza?
Strumenti - Bevi a sufficienza?

Lo sai che circa il 70% del nostro peso corporeo è costituito da acqua e..

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..

Vacanze brevi: a cosa dai la priorità?
Test - Vacanze brevi: a cosa dai la priorità?

Scegli la tua terra madre, il soggiorno in una città straniera, o..

Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?
Test - Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?

Nella stagione estiva le occasioni per gli incontri romantici aumentano,..

Che stile di vita sei
Test - Che stile di vita sei

Lo stile di vita rappresenta l'espressione di noi stessi nel mondo che ci..