I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Come curarsi con le nuove terapie endoscopiche

Disturbi dell’apparato digerente e tumori al colon, all’esofago, stomaco e duodeno, possono essere individuati con tecniche sempre meno invasive e all’avanguardia. La cura delle patologie del tratto gastro-intestinale al centro di Endolive 2014

No pagePagina successiva
Come curarsi con le nuove terapie endoscopiche

Con la consulenza del Professore Guido Costamagna, Docente Ordinario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e Direttore dell’Endoscopia Digestiva’ del Policlinico Gemelli, e Coordinatore dell’evento Endolive 2014 del 22 e il 23 Maggio.

 

I disturbi dell’apparato digerente sono frequenti: spesso si tratta semplicemente di cattiva digestione, bruciori di stomaco, leggera nausea, ancora meteorismo e stipsi. Tuttavia, se tali sintomi persistono e sono costanti, potrebbero nascondere patologie più subdole da riconoscere e curare tempestivamente. In questi casi, oltre ad una completa anamnesi del paziente, vengono in aiuto nuove metodiche, sempre meno invasive ed estremamente accurate, utili alla diagnosi di patologie a carico del sistema gastrointestinale. A spiegare il loro impiego e le grandi novità inerenti l'endoscopia digestiva, è il Professore Guido Costamagna, Docente Ordinario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e coordinatore di Endolive 2014.

 

Diagnosi: colonscopia tradizionale o videocapsula?

L'esplorazione del colon, organo interessato da forme tumorali gravi, può oggi essere eseguita con accuratezza anche ingerendo l'apposita videocapsula, che viaggia nell'apparato digerente fino a raggiungere il colon e registra le immagini dell'intestino trasmettendole ad un piccolo apparecchio indossato dal paziente come una cintura. Il colon deve essere perfettamente pulito e quindi il paziente deve effettuare un lavaggio intestinale molto simile a quello usato per la colonscopia. Ad oggi, l'esame con videocapsula non sostituisce la colonscopia tradizionale, durante la quale si possono ottenere biopsie ed anche asportare eventuali polipi, ma viene soprattutto usata nei pazienti che hanno già avuto una colonscopia incompleta, che hanno controindicazioni all'esame endoscopico o che non desiderano sottoporsi ad un esame invasivo. Bisogna però sottolineare che la video-capsula ha capacità solo diagnostiche, mentre la colonscopia è in grado anche di intervenire sulle patologie eventualmente identificate durante l'esame stesso. 

 

Cos’è Endofaster?

Endofaster è una tecnologia sviluppata da una piccola ma molto innovativa azienda italiana, che permette l'analisi del succo gastrico in tempo reale durante la gastroscopia. In pratica, durante l'esame endoscopico, basta aspirare una piccola quantità delle secrezioni presenti
nello stomaco per ottenere in pochi secondi informazioni sulla presenza di un'infezione da Helicobacter Pylori (il germe responsabile di gastriti e ulcere gastroduodenali) e sul contenuto acido del succo gastrico in grado di suggerire lo stato di salute della mucosa. È molto probabile che, nel prossimo futuro, questa tecnologia possa essere utilizzata anche per fornire informazioni sulle secrezioni presenti nel duodeno.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Cancro al colon: meno carne per evitarlo
Cancro al colon: meno carne per evitarlo

Attività fisica e alimentazione controllata sono il mezzo migliore di..

Nella lotta ai tumori arriva la realtà virtuale
Nella lotta ai tumori arriva la realtà virtuale

Un software di simulazione potrebbe prevedere le mutazioni delle cellule..

8 maggio: regala un’azalea e sostieni la ricerca sul cancro
8 maggio: regala un’azalea e sostieni la ricerca sul cancro

Come tutti gli anni torna la campagna di Airc, per rendere il cancro una..

Vignette e libri divertenti: le donne scoprono l’ironia per combattere il cancro
Vignette e libri divertenti: le donne scoprono l’ironia per combattere il cancro

Intervista a Marisa Acocella Marchetto, l’illustratrice italoamericana..

Fermare il cancro con un’aspirina?
Fermare il cancro con un’aspirina?

Secondo una nuova ricerca, la sua azione antinfiammatoria arresterebbe la..