I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Carni cancerogene: per i veterinari, nessun allarme

L’associazione nazionale dei veterinari critica le contraddizioni contenute nel comunicato dell’OMS che indica come responsabili del cancro le carni rosse e lavorate

No pagePagina successiva
Carni cancerogene: per i veterinari, nessun allarme

Tante contraddizioni che minano la credibilità di un organismo importante come l’OMS, l’Organizzazione Mondiale di Sanità. È così che giudicano i veterinari italiani della ANMVI, Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani, l’ultimo allarme lanciato dall’organismo internazionale che vede le carni rosse e in particolare le lavorate come imputate di provocare il cancro.

Oggetto delle accuse dei veterinari è il comunicato con cui lunedì l’OMS ha dato l’annuncio. L’Associazione afferma che “il testo, a chi lo legga integralmente e in originale, si palesa contradditorio in più di un passaggio. Le domande e risposte (FAQ) che l’hanno accompagnato risultano ancora più disorientanti circa il senso ultimo dell’operazione mediatica dell’Organizzazione Mondiale della sanità e della sua Agenzia di Ricerca”. Insomma secondo i veterinari italiani l’OMS stavolta ha giocato sporco senza diffondere un’informazione chiara.

 

Questione di classificazione

All’origine del comunicato dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, c’è una premessa che a molti media nazionali e internazionali, a parere dei veterinari, è sfuggita: l’OMS dichiara di avere a disposizione molti studi scientifici sulle carni lavorate e le carni rosse. Sulla loro eventuale tossicità ed effetti nelle diete di tutto il mondo. Da qui la conseguenza deducibile: le carni rosse sono più cancerogene perché lo provano migliaia di studi.

Solo che come è stato poi detto da vari oncologi autorevoli, non solo italiani, una cosa è dire che l’eccessivo consumo di carne rossa può aumentare il rischio cancro e un’altra è dire che tutte le carni rosse, a prescindere dalla quantità, siano cancerogene. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Resistenza agli antibiotici: è allarme
Resistenza agli antibiotici: è allarme

Due nuovi studi confermano la pericolosità dell’uso degli antibiotici..

Escherichia Coli: il pericolo sono i germogli di soia
Escherichia Coli: il pericolo sono i germogli di soia

In Germania sarebbe stato individuato il focolaio dell’infezione..

Osteoporosi: si cura coi bifosfonati, ma aumentano i rischi di fratture
Osteoporosi: si cura coi bifosfonati, ma aumentano i rischi di fratture

L’Agenzia europea dei medicinali ha deciso una revisione dei farmaci..

Cancro al colon: meno carne per evitarlo
Cancro al colon: meno carne per evitarlo

Attività fisica e alimentazione controllata sono il mezzo migliore di..