I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Cancro: nasce un nuovo centro di ricerca

Grazie a PROTEO, il progetto sulle proteine per la ricerca e la diagnostica oncologica, nascono un nuovo centro e una rete di esperti italo-slovena specializzati per lo sviluppo di metodi innovativi nella diagnosi e cura dei tumori.

Cancro: nasce un nuovo centro di ricerca

Un centro specializzato per la produzione di proteine ricombinanti per la ricerca sul cancro, e una rete di esperti orientati allo sviluppo di metodi innovativi nella diagnosi e cura dei tumori. Sono questi i risultati di PROTEO, il progetto italo-sloveno che si occupa dello studio di proteine per la ricerca e la diagnostica oncologica.

Finanziato da fondi europei per sviluppo regionale e da fondi del MIUR, PROTEO è nato per rispondere alla necessità di istituire una struttura integrata e attrezzata dedicata a questi temi e alla produzione di proteine ricombinanti adatte a svariate esigenze e ricerche. Il progetto ha coinvolto sia laboratori di ricerca di base e applicata, sia centri specializzati in biotecnologie e nanotecnologie, come l’Elettra Sincrotrone Trieste e il CIB (Consorzio Interuniversitario per le Biotecnologie) del sistema Area Science Park, il Centro d’eccellenza sloveno COBIK e le Università di Udine e di Nova Gorica. Elettra Sincrotrone Trieste è un centro di ricerca internazionale multidisciplinare che promuove lo sviluppo dell'eccellenza nell’ambito della ricerca scientifica di alta qualità e livello internazionale.

 

“Elementi chiave della vita della cellula – ha spiegato Paola Storici, ricercatrice a Elettra e coordinatrice del progetto – le proteine sono al crocevia di molti messaggi interni che ne regolano la proliferazione, la replicazione o la morte, ma anche la degenerazione o la crescita incontrollata in risposta a messaggi alterati. E sono, per questo motivo, i mattoni fondamentali per il lavoro di molti ricercatori in campo oncologico”.

Grazie alle numerose strutture e competenze interdisciplinari presenti (che spaziano dalla fisica alle nanoscienze, dalla biologia strutturale e cellulare alla biochimica e medicina) PROTEO ha ampliato nel suo percorso le collaborazioni con altri gruppi di ricerca, dimostrando le grandi potenzialità di questa rete transfrontaliera, sia come polo attrattivo per il mondo scientifico, sia come centro di servizio per l’industria, sia – infine - come centro di formazione per personale altamente qualificato.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Nella lotta ai tumori arriva la realtà virtuale
Nella lotta ai tumori arriva la realtà virtuale

Un software di simulazione potrebbe prevedere le mutazioni delle cellule..

8 maggio: regala un’azalea e sostieni la ricerca sul cancro
8 maggio: regala un’azalea e sostieni la ricerca sul cancro

Come tutti gli anni torna la campagna di Airc, per rendere il cancro una..