I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Il Calcio scende in campo contro il bullismo

La solidarietà come alternativa al modello violento arriva negli stadi del campionato di Serie B grazie al progetto ''+ Volontari - Bulli'' promosso dalla Lega Calcio.

Il Calcio scende in campo contro il bullismo

Da oggi, martedì 28 ottobre e fino al 6 dicembre prossimi, parte negli stadi della Serie B di calcio e con gli spot in tv il progetto dell'AVIS "+ Volontari - Bulli", nato per contrastare il fenomeno del bullismo. L'iniziativa si sviluppa attraverso laboratori organizzati nelle scuole primarie e secondarie di primo grado con il coinvolgimento di psicologi, attori teatrali e volontari dell'Associazione. Grazie a queste attività progettuali, gli studenti hanno potuto sperimentare la solidarietà come alternativa al modello violento rappresentato dai comportamenti prevaricatori dei bulli.

Accanto ad AVIS, scelta nella categoria "Disagio", le altre organizzazioni non-profit selezionate dalla Lega Calcio su proposta del Comitato Etico sono: Fondazione Theodora per la categoria "Infanzia", Bethlem per la "Terza età", Associazione Giulia per la "Diversa abilità", e Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica per la "Ricerca scientifica".

“Siamo davvero lieti – commenta il presidente AVIS, Vincenzo Saturni - di essere stati scelti come partner dalla Lega calcio per "B solidale" e apprezziamo la responsabilità sociale che questo campionato dimostra. Anche noi abbiamo diverse lettere B che ci riguardano:

  • B come BUONA azione. Chi dona il sangue la compie per gli altri che ricevono il sangue, ma anche per se stesso, perché tiene sotto controllo il proprio stato di salute.
  • B come BISOGNO costante di sangue ed emocomponenti. Ogni giorni servono circa 8.000 unità di sangue per le necessità dei nostri malati.
  • B come BULLISMO, un fenomeno che vogliamo combattere promuovendo stili di vita sani, positivi e solidali. Sport e volontariato sono due occasioni privilegiate per sconfiggere il BULLISMO”, conclude il presidente Saturni.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Psicologi low cost, alla portata di tutti
Psicologi low cost, alla portata di tutti

Nasce l’associazione “Spsp”, che propone sedute a prezzi molto..

I videogiochi violenti stimolano l’aggressività
I videogiochi violenti stimolano l’aggressività

Secondo una ricerca dell’Università del Missouri, i ragazzi possono..

Una settimana per aiutare chi teme di essere uno stalker
Una settimana per aiutare chi teme di essere uno stalker

Dall’11 al 18 maggio, in molte città italiane, l’Osservatorio..

Le pupe sono diventate bulle
Le pupe sono diventate bulle

Il bullismo, un fenomeno in crescita tra le giovanissime che rivela un..

Gli sculaccioni non sono educativi per i bambini
Gli sculaccioni non sono educativi per i bambini

Per aiutarli a crescere non servono le punizioni, ma regole chiare,..

Sei a rischio osteoporosi?
Test - Sei a rischio osteoporosi?

Dal recente congresso mondale sull’osteoporosi è emerso che le donne..