I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Mantenere il contatto vitale con ''la madera''

Il legno. Elemento utile nella vita di tutti i giorni ma spesso impiegato anche nella cura della persona e dello spirito

No pagePagina successiva
Mantenere il contatto vitale con ''la madera''

"Madera" è vocabolo che in castigliano designa "legno" e lo fa mantenendo la radice latina di "materia". Un'orma questa, una traccia antropologica rimasta nel linguaggio verbale che ci mostra il ruolo fondamentale di sostanza, base, elemento primo di costruzione e manipolazione che il legno ha avuto nell'evoluzione della civiltà umana. Materia "per antonomasia", dice l'idioma di Cervantes, se fu utilizzata per costruire utensili per la caccia e per l'agricoltura, abitazioni, mezzi di trasporto e, soprattutto, fu elemento originario che offrì all'homo sapiens un dono conservabile, controllabile e perpetuo: il fuoco, l'energia elementare disponibile e dosabile senza la quale la cultura umana, dalla cottura dei cibi alla tecnologia del ferro, alla stessa socializzazione, stando insieme "intorno al fuoco", non avrebbe potuto svilupparsi. Col legno primo combustibile si ottenne il ferro, e col ferro si migliorò la lavorazione del legno, potendo plasmare meglio strumenti atti a segare, piallare, intagliare.
Sostanza primaria, antico, o vecchio materiale che viene "riscoperto" dalle recenti tendenze dell'architettura e dell'arredamento, dopo i fasti del cemento, dell'acciaio e della plastica durati in vario modo più di un secolo, e a tutt'oggi ancora imperanti nell'attuale produzione industriale, e che sono materiali ancora enormemente impiegati, almeno nei Paesi tecnologicamente avanzati, anche se in futuro, se ci si indirizzerà verso un futuro ecologicamente compatibile, si andrà sempre più a costruire, a ricostruire, un mondo abitabile utilizzando materia non artificiale come il legno. 

Una ricerca pubblicata nel 2001, condotta dal prestigioso VTT Technical Research Centre of Finland, e che fa testo per chi studia ingegneria ambientale o lavora nel settore dell'edilizia in legno e della bioarchitettura, analizzava i dati rilevati in quattro camere da letto omologhe, rivestite in legno secondo gli standard di qualità finlandesi, e site in quattro città europee di cui Helsinki era quella più a Nord e Trapani la città più a Sud. Ne è risultato che il legno modera l'umidità dell'ambiente, umidità che è responsabile del comfort ma anche della salute delle persone che lo abitano. Inoltre nei climi caldi la cessione di condensa permette di contenere la temperatura interna quando, durante le ore più assolate, quella esterna aumenta. Una delle varie recenti ricerche che sotto vari punti di vista (anche quello della sicurezza costruttiva) confermano la qualità di una risorsa naturalmente disponibile che nelle sue varietà si offre come materiale leggero, forte, elastico, scavabile, assemblabile. Buono per costruire qualsiasi cosa può esserci utile: una ciotola, un bastone, un tavolo, una scala, un flauto, un tetto.

Ma la qualità del legno è anche nel suo offrirsi quotidiano ed esteticamente amichevole, caldo. Le irregolari venature, se si tratta di legno non rivestito, ci ricordano la sua origine di sostanza organica, vivente, sono i tessuti, "la carne" del corpo di un albero che crescendo si solidifica facendosi "ossa", struttura portante. Una materia vivente che pur se stagionata e trattata mantiene ancora proprietà tipiche di ciò che vive: è sensibile ai cambiamenti di clima, di temperatura, può assorbire umido e trattenerlo fino anche a marcire, può seccarsi al sole fino a spaccarsi, mutando quindi forma e colore.
Il legno, solidità del regno vegetale, è immagine talvolta imponente della forza della terra che si allunga verso il cielo; terra-femmina che si condensa e cresce in forma di tronco dell'albero facendosi maschio proteso verso l'alto. Il legno-albero è così un evidente simbolo maschile, ma nella sostanza costruttiva e multiforme è allo stesso tempo archetipo femminile, ma anche materia come mater. E anche se non parliamo il latino, e abitiamo magari nei Mari del Sud, sin dalla notte dei tempi cose fatte di legno ci contengono o ci sorreggono, come una madre, o chi per lei, sa fare.
E tornando da mari lontani alla nostra vita quotidiana, si può affermare che aver familiarità con legno non troppo trattato e levigato, ma che presenti ancora alle nostre mani oltreché agli occhi la propria originaria identità, procurerà massaggi sia alla vista sia al tatto. Le venature da seguire con lo sguardo, magari sovrappensiero, fino a quando si allargano in qualche nodo e il nodo stesso non cattura l'attenzione con giochi di forma e gradazioni di tono. Massaggio per le nostre mani se, pulendo o mettendo in ordine o magari chiacchierando, facciamo strisciare il palmo sulle tenui asperità, sulle rugosità di un tavolo o di un tagliere in cucina. Un massaggio, uno stimolo, un divertimento per le nostre percezioni tattili sempre più impoverite dalla civiltà contemporanea, circondati come siamo da superfici di plastica, vetro, acciaio, superfici ben lisce e ottime per alcuni scopi, ma che sacrificano il nostro innato, biologico, continuo bisogno di tenere in esercizio i sensi, attività necessaria, val bene ricordarlo, al nostro benessere fisico e psichico. Il contatto quotidiano con cose di legno può essere considerato una utile "terapia" sensoriale, come si diceva, per il tatto e per la vista, ma senza per questo dimenticare l'olfatto. Il legno ha un suo odore che magari dura anni, decenni, come nel caso di certi mobili che non perdono mai una loro "personalità" olfattiva.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Stop al sudore con i deodoranti specifici
Stop al sudore con i deodoranti specifici

Utili consigli per tenere sotto controllo l’ipersudorazione e per..

Gli italiani e l’igiene orale: un rapporto davvero infelice
Gli italiani e l’igiene orale: un rapporto davvero infelice

Trascurano la pulizia dei denti, non conoscono la prevenzione e dal..

È di moda il bambù massage
È di moda il bambù massage

Viene dalla Thailandia il massaggio che utilizza canne e bastoncini per..

Addominali piatti e tonici con il metodo Strike Zone
Addominali piatti e tonici con il metodo Strike Zone

Un nuovo programma di allenamento pensato per tonificare la muscolatura..