I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Green house. Una casa che vive e respira con noi

La casa è la nostra “seconda pelle”, proprio per questo, oggi si assiste sempre di più alla costruzione di interi stabili e alla ristrutturazione di appartamenti all’insegna del “green”…

Green house. Una casa che vive e respira con noi

Nelle costruzioni moderne si dovrebbe cercare di progettare e realizzare abitazioni che strizzano l’occhio la green, a cominciare dal colore. L’effetto del colore sul sistema nervoso è dimostrato,” interviene l’architetto Alberto Billeri, esperto in green house. “La frequenza della respirazione e dei battiti cardiaci e la pressione arteriosa aumentano sotto lo stimolo del rosso che è un colore eccitante, e al contrario diminuiscono con il blu che ha effetti rilassanti.” Che colore scegliere allora per l’ appartamento? In cucina le tinte più adatte sono il giallo e il bianco che richiamano il senso di igiene e di pulizia e permettono di percepire il giusto colore dei cibi. Il bianco va bene anche nel bagno perché dà un senso di igiene, sia da solo, sia associato all’azzurro o al verde che richiamano i colori dell’acqua.

In soggiorno, invece, scegliere un colore pastello come l’arancio. Sì anche a “tocchi” di colore acceso, come il rosso per esempio, ma a patto che non diano una sensazione di aggressività. Via libera invece all’azzurro in tutte le sue tonalità nella camera da letto, perché è in assoluto il colore più rilassante. E per chi vuole azzardare, è permesso anche qualche tocco di viola che è particolarmente adatto come antinsonnia. Giallo, arancio e verde sono infine le tinte più gradite dai bimbi e anche le più indicate per il loro equilibrio psicofisico. "In camera da letto si possono mettere in pratica anche le regole del Feng shui, una disciplina nata in Cina almeno tremila anni fa, "interviene l’architetto Billeri. "Si basa sul presupposto che dove siamo è altrettanto importante di chi siamo e pertanto insegna a cambiare quegli elementi dello spazio che non hanno una buona influenza".

No, quindi,  ai cumuli di carte sul comò: ci ricordano i nostri impegni, anche  non evasi, e  rende difficile il rilassarsi e il riposo. Attenzione anche al  letto.

Per ottenere i massimi benefici dal sonno, spostare  il letto  in modo che la porta rimanga  su un lato e che la sua visuale sia sgombra. Altrettanto importante è la posizione della testata che deve sempre essere posta verso nord per evitare contrazioni muscolari che disturbano il sonno.

Infine, ci vuole un occhio di riguardo per la scelta delle piante. Già negli anni ’50, gli esperti della Nasa, l’Ente spaziale americano, ne scoprirono ben 50 con proprietà benefiche. In pratica, alcune piante hanno la capacità di assorbire sostanze tossiche e agiscono come dei filtri in grado di purificare l’aria.  Le più indicate? Il Ficus Benjamin, il pothus, la sanseviera, la gerbera, la beaucarneal'aloe, i ciclamini, le felci

di Cinzia Testa

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il parto in casa: la nuova tendenza Usa

Aumentano le donne che preferiscono evitare l’ospedale. Ma i ginecologi..

Come in una Spa, ma a casa tua

Luci soffuse, musica soft, fiori e profumi, per ricreare la rilassante..

Scegli le piante giuste per la tua casa

Assorbono le tossine e in più regalano energia e perfino buonumore

Gymnhouse, la palestra nel salotto di casa

Piccoli attrezzi e software interattivi per mantenersi in forma

I test di paternità ora si fanno a casa

Anche in Italia un vero e proprio boom della genetica casalinga