I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

L’olio di tea tree contro funghi e batteri

Secondo i ricercatori dell’Università di Berkeley, la sua efficacia non è provata, ma potrebbe far bene per l’acne o il piede d’atleta

L’olio di tea tree contro funghi e batteri

L’olio di tea tree è conosciuto come un rimedio “naturale” per i tagli, le ustioni, le punture di insetti, il piede d'atleta e molti altri disturbi della pelle, fra cui anche l'acne. Ma funziona davvero?
Ce lo spiegano i ricercatori dell’Università californiana di Berkeley (http://berkeley.edu/).
Le foglie di tea tree, la Melaleuca alternifolia, contengono sostanze chimiche che, almeno in condizioni di laboratorio, sono in grado di uccidere una vasta gamma di batteri e funghi. I nativi australiani, e poi anche gli europei, utilizzavano il tea tree come un medicinale, e lo usavano persino per preparare il tè. L’olio di tea tree però è tossico, se ingerito.

 

Nel 1930, in mancanza di meglio, i chirurghi australiani cominciarono a usarlo come disinfettante e germicida. Dopo la seconda Guerra Mondiale e la scoperta della penicillina, l’olio di tea tree non venne più usato dai medici, ma ora è diventato di nuovo popolare. È un ingrediente usato in deodoranti, creme solari, detersivi, ammorbidenti, dentifrici, shampoo, collutori, ovuli vaginali, e per via del suo particolare aroma, è utilizzato per i massaggi e per l’aromaterapia.

 
Gli studi scientifici sul tea tree sono stati effettuati principalmente in Australia (che ne è un importante esportatore). Come accade per molti altri prodotti a base di erbe, le ricerche sono state brevi, e per lo più condotte in provetta o su cavie. È vero che in un caso di piede d'atleta trattato con tea tree, il fungo ha smesso di crescere per 48 ore, ma lo studio è stato condotto solo su quell’episodio. È anche difficile confrontare le diverse ricerche, perché sono stati utilizzati diversi tipi e diverse concentrazioni di tea tree.


Alcuni studi hanno suggerito che l’olio di tea tree può danneggiare i tessuti umani, bruciando le ferite, invece di facilitare la guarigione. E, secondo un altro studio di laboratorio, potrebbe contribuire alla resistenza agli antibiotici. In conclusione, spiegano i ricercatori, come ingrediente, l’olio di tea tree è probabilmente sicuro: se volete provarne l’efficacia per combattere l'acne o il piede d'atleta, probabilmente non vi farà male, e potrebbe anche aiutarvi. Ma non utilizzatelo sulla pelle lacerata o sulle ferite aperte, e interrompetene l'uso in caso di rash o prurito. Non ingoiate l'olio, e tenetelo lontano dalla portata dei bambini.

di Monica Coviello

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I batteri si annidano nelle tastiere

Oltre al capo e ai colleghi, in ufficio state attente anche ai germi

Come difendersi da virus e batteri

Autobus, metrò e locali pubblici: attenzione all’igiene

I batteri amici del bebè

Un fermento lattico probiotico sembra il rimedio più efficace per..

Che cosa c’è davvero nel tuo ombelico?

Un gruppo di ricercatori della North Carolina State University va a..

Resistenza agli antibiotici: è allarme

Due nuovi studi confermano la pericolosità dell’uso degli antibiotici..