I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Stretching: per ricominciare, sciogliti un po’!

Prepara mente e corpo a un nuovo anno, con un’attività fisica dolce, che scioglie le tensioni e scarica lo stress.

No pagePagina successiva
Stretching: per ricominciare, sciogliti un po’!

Per avere un aspetto sano e bello, devi sentirti bene con te stessa, rispettando non soltanto il benessere fisico ma anche la psiche, prendendoti cura delle emozioni e della tua parte più profonda.

Il primo passo, al rientro dalle vacanze, è scegliere un’attività fisica dolce, che ti permetta di ricominciare gradualmente, senza lo stress della “palestra a tutti i costi”. In questo senso, lo stretching è perfetto. Basta iniziare con una posizione facile, senza molleggiare, per preparare i muscoli alla tensione di sviluppo.

Durante gli esercizi, bastano due accortezze:

  1. Respira sempre lentamente e regolarmente;
  2. Diminuisci un po’ la tensione se la posizione rende difficoltosa la respirazione o ti provoca dolore.

 

Statico o dinamico?

Il sistema di stretching più conosciuto è quello statico, codificato da Bob Anderson negli anni Settanta. Con le sue posizioni e il modo di respirare, prende le mosse dallo yoga e si basa su esercizi di stiramento, che consentono di mantenere il corpo in uno stato di forma ideale. Puoi ottenere l’allungamento muscolare tramite posizioni di massima flessione, estensione o torsione, da raggiungere lentamente in modo da non stimolare la contrazione riflessa dei muscoli antagonisti. Da eseguire rigorosamente senza molleggiare, rimbalzare o dondolare.

Esiste, poi, un metodo dinamico adatto alle più sportive. Agisce sull’elasticità di muscoli e tendini, con gli agonisti che contraendosi rapidamente allungano i muscoli antagonisti. La tecnica prevede di slanciare o roteare, ma sempre in modo controllato e mai brusco, le gambe o le braccia.

Lo stretching dinamico è consigliato prima dell’attività fisica (riscaldamento), quello statico dopo (rilassamento).

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
Ultime dal forum Fitness & Sport
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Ginnastica soft, per muoversi con dolcezza
Ginnastica soft, per muoversi con dolcezza

Al mare non ti piace nuotare e in montagna il trekking non fa per te?..

La ginnastica per rinforzare i muscoli del pavimento pelvico
La ginnastica per rinforzare i muscoli del pavimento pelvico

Per prevenire o eliminare piccole perdite e incontinenza, ecco alcuni..

La ginnastica per tonificare il lato B
La ginnastica per tonificare il lato B

Un programma di allenamento appositamente studiato per chi vuole glutei..

La ginnastica facciale che combatte le rughe
La ginnastica facciale che combatte le rughe

Bastano dieci minuti al giorno davanti allo specchio

Nuovo tango: sensuale, dinamico e terapeutico
Nuovo tango: sensuale, dinamico e terapeutico

Il ballo più sexy si rinnova e si trasforma, strizzando l’occhio al..

Il timer da ufficio
Strumenti - Il timer da ufficio

Da troppe ore sei curva sulla scrivania, ti ci vuole una pausa..

Sei vittima dello stress?
Test - Sei vittima dello stress?

Ritmi di vita sempre più frenetici mettono a dura prova il nostro..