I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sport: metà degli italiani lo guarda solo in tv

Anche se migliora la salute e l’umore, allo “sportivo da poltrona” piace più guardarlo che praticarlo

Sport: metà degli italiani lo guarda solo in tv

Per gli italiani fare attività fisica migliora la propria salute (38%) e benessere psichico (25%), ma pur riconoscendo il "potere terapeutico" dello sport, i nostri connazionali rinunciano a compiere qualsiasi movimento, a causa della scarsità di tempo (42%), della pigrizia (18%) e di qualche anno di troppo (16%). È questo il ritratto dell’Osservatorio Salute AstraZeneca che, in collaborazione con ISPO, ha messo in luce il paradosso dello sport addice in salsa tricolore: ossia? Siamo un popolo di sportivi da poltrona. Visto che più di 1 italiano su 2 non fa attività fisica e più del 40% fa sport solo davanti al proprio televisore. C’è anche lo zoccolo duro, i "fanatici" dello sport: oltre un terzo della popolazione (35%), praticano uno sport e lo guardano anche in tv. Non mancano poi i "disinteressati" (12%), che non fanno e non guardano nessuno sport, e gli "attivi" (11%), che al tifo televisivo preferiscono la pratica almeno occasionale. I "fanatici" sono soprattutto uomini, giovani e vivono al nord, gli “sportivi da poltrona” stravincono al sud (46%), i "disinteressati" crescono al centro (18%) e tra le donne (16%). Anche se i più sportivi sono gli uomini (50% contro 42% delle donne), i laureati (58%) e i residenti nel nord-est (53%), mentre il record di sedentari si registra al sud (58%) e tra gli over 54 (59%). Se si esclude la camminata (46%), gli sport più praticati sono il nuoto (14%), la palestra (11%) e il calcio (11%), ma fanno la loro comparsa in questa speciale classifica anche sport meno "sotto i riflettori" come l’atletica e l’aerobica (entrambi 3%), la danza (2%), le arti marziali (2%) e il golf (1%). "Il rapporto tra attività fisica e benessere – commenta Raffaele Sabia, Vice President Medical e Market Access AstraZeneca – è ormai riconosciuto anche dal punto di vista medico. La regolare attività fisica è essenziale per mantenersi in salute, ad esempio contribuisce sensibilmente a diminuire i fattori di rischio di malattie croniche come quelle cardiovascolari e metaboliche. Trovare il tempo di 'muoversi' e scegliere l’attività fisica che meglio si adatta alle proprie esigenze può fare davvero la differenza per il benessere psicofisico. Proprio per questo in AstraZeneca incoraggiamo i nostri collaboratori a partecipare a gruppi podistici e di camminata veloce organizzati durante la pausa pranzo".

 

 

 

 

di Roberta Maresci
PARLIAMO DI: sport, italiani e sport

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
Ultime dal forum Fitness & Sport
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Lo sport più adatto per il tuo bambino
Lo sport più adatto per il tuo bambino

Nella fascia d’età tra 6 e 11 anni è importante scegliere..

5 consigli per fare sport all’aperto... anche in città!
5 consigli per fare sport all’aperto... anche in città!

Qualche raccomandazione per chi ama correre e andare in bicicletta

Sport solo nel weekend? Non sempre fa bene alla salute
Sport solo nel weekend? Non sempre fa bene alla salute

Il rischio è quello di farsi male, perché i muscoli non sono abbastanza..

Italiani sempre meno sedentari
Italiani sempre meno sedentari

Aumentano gli sportivi praticanti, sia adulti sia bambini. Lo confermano..

Aqua boxe: indossa i guantoni e “tuffati” nel divertimento
Aqua boxe: indossa i guantoni e “tuffati” nel divertimento

Immersa in acqua, puoi allenare braccia, gambe e addominali in modo..