I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Come vincere la paura dell’acqua

Vorreste tanto imparare a nuotare ma il terrore vi paralizza? Niente è perduto: affidatevi a un bravo istruttore e vedrete che progressi!

No pagePagina successiva
Come vincere la paura dell’acqua

Siete ormai grandi ma continuate ad avere paura dell’acqua?

Anzitutto non bisogna vergognarsene; magari avete vissuto un episodio spiacevole da bambine (vi si è sgonfiato il salvagente oppure un’onda vi si è rovesciata sulla testa) o più semplicemente i vostri genitori, un po’ troppo apprensivi, non vi hanno messo a vostro agio. Non arrendetevi: si può rimediare.

Molte associazioni e strutture sportive hanno trainer specializzati anche in …corsi di recupero. Franco Campanella, trainer a Como, laureato in Scienze motorie, un master in Psicologia dello sport, spiega come costruisce un “percorso” su misura per gli adulti che desiderano vincere la paura e imparare a nuotare.

 

Per i primi passi, meglio con acqua bassa e riscaldata

La vasca in cui cominciare il percorso deve avere l’acqua bassa e tiepida. E, prima di entrare, è opportuno fare una chiacchierata. “Parlare delle proprie paure, scaricare l’ansia è un buon inizio per stabilire un rapporto di complicità e fiducia”. Poi la persona viene presa per mano ( è importante il contatto fisico, che infonde sicurezza) e condotta a bordo piscina.

Piano piano si entra cominciando a camminare nella zona più bassa. Le mani del trainer non si staccano nemmeno nello step successivo: il galleggiamento verticale. infine ci si separa: l’aspirante nuotatore si affida al corrimano a bordo vasca arrivando ad usare fettucce e tubi.

Una volta che ci si trova a proprio agio in vasca, si passa alla fase “immersioni”. Prima solo il viso, dapprima in una bacinella e poi nell’acqua.  Quindi il passo successivo, quello forse tra i più critici: si abbandona la fase di appoggio e si passa al galleggiamento supino e prono. Le mani dell’istruttore, a questo punto, sono solo di sostegno.

 

PARLIAMO DI: nuoto, paura, personal trainer,

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
Ultime dal forum Fitness & Sport
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il tuo bimbo ha paura dell’acqua?
Il tuo bimbo ha paura dell’acqua?

Perché si diverta al mare o in piscina, è importante mostrarsi sicuri e..

La paura di essere amati
La paura di essere amati
Video - La paura di essere amati

Rosanna intervista il dottor Marco Lombardozzi

Chi ha paura di viaggiare?
Chi ha paura di viaggiare?

Riusciamo ancora a sognare le vacanze quando a causa di guerre e..

Perché abbiamo paura della solitudine?
Perché abbiamo paura della solitudine?

Stare da soli con noi stessi è una preziosa risorsa, ed è importante..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..