I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Esercizi tibetani per riattivare gli organi vitali

Gli esercizi tibetani, non permettono solo di stirare e di tonificare i muscoli, ma stimolano anche tutti i centri dell’energia, i chakra

Esercizi tibetani per riattivare gli organi vitali

Prendono spunto dallo yoga, aiutano a tonificare soprattutto addominali, dorsali e pettorali e riattivano organi vitali come reni, polmoni, stomaco, milza e vescica, in più favoriscono uno stato di meditazione. Insomma, bastano 15 minuti al giorno (ogni esercizio va ripetuto 21 volte) e un tappetino su cui stare sdraiate per fare un pieno di benessere per mente e corpo. Vediamo più nel dettaglio gli esercizi e come possono essere eseguiti a casa.

Il primo esercizio
In piedi, stendi le braccia di lato, tenendo le dita delle mani unite e i palmi distesi e rivolti verso il basso. Partendo da questa posizione, gira su te stessa in senso orario, da sinistra a destra, senza fermarti (per evitare giramenti di testa concentra lo sguardo sulle dita della mano sinistra).

Il secondo
Sdraiati sulla schiena, con le gambe distese e le caviglie flesse e che si toccano. Stendi le braccia lungo i fianchi con le mani ben distese che toccano terra. Quindi, ispirando dal naso, solleva le gambe in modo da formare con il resto del corpo un angolo di 90°. Poi solleva la testa per toccare il petto con il mento. Espira e riporta le gambe e la testa a terra.

Il terzo
Mettiti in ginocchio con le gambe leggermente divaricate.  Metti  la punta dei piedi a terra, appoggia i palmi delle mani dietro le cosce, appena sotto i glutei mentre la schiena è dritta e il mento è contro il petto. Quindi, inspira e porta indietro più che puoi la colonna vertebrale, in modo da formare un arco. Espira e torna nella posizione da cui eri partita.

Il quarto
Prova a sederti con le gambe distese, i piedi uniti, le mani a terra ai lati dei fianchi. Fai in modo che il mento tocchi il petto. Inspira e intanto fai pressione sulle mani, solleva i fianchi da terra e piega le ginocchia, portando indietro la testa. In questo modo il tronco e le cosce sono paralleli al pavimento, mentre braccia e gambe, dal ginocchio in giù, risultano perpendicolari. Espira e torna nella posizione di partenza.

Il quinto
Sdraiata a pancia in giù, sollevati sui palmi delle mani e sulla punta dei piedi. Spingi la testa in alto e all’indietro. Tenendo le gambe e le braccia ben distese, inspira mentre sollevi la parte inferiore della schiena e spingi il mento contro il petto in modo da formare con il corpo un triangolo. Torna nella posizione di partenza mantenendo i piedi uniti e con le mani sui fianchi.

di Annalisa Bacci

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Gli esercizi yoga perfetti in gravidanza
Gli esercizi yoga perfetti in gravidanza

Ti spieghiamo come eseguire due posizioni molto semplici che possono..

I nuovi profumi sono ecosostenibili
I nuovi profumi sono ecosostenibili

Le fragranze bio rispettano la nostra pelle e sono “naturally..

A New York la spa dei vip
A New York la spa dei vip

Da Robert De Niro e Al Pacino a Eva Longoria e Kate Moss: tutti pazzi per..

La seduzione, in un pomeriggio di pioggia
La seduzione, in un pomeriggio di pioggia

Una giornata uggiosa? Niente affatto, dedicati a lui conducendo un..

Ayurveda, la “scienza della vita” per curare corpo e mente
Ayurveda, la “scienza della vita” per curare corpo e mente

Secondo l’antica medicina indiana occorre prevenire l’accumulo di..