I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana
Array ( [0] => Array ( [id] => 4792 [testo] =>   La stagione fredda è senz’altro il momento più adatto alla sauna: un bagno di calore salutare che permette di eliminare tossine e impurità favorendo il benessere di corpo e mente. Il trattamento, tra i più antichi e conosciuti, regala molti benefici: diminuisce l’ansia, decontrae i muscoli, disintossica il corpo, ha effetti positivi sulla circolazione sanguigna e agisce sulla respirazione tenendo a bada sinusiti, raffreddori e influenza.Il mondo della sauna è decisamente vario: ne esistono di tanti tipi, ognuno con caratteristiche proprie e diverse peculiarità. Insieme andiamo a vedere come orientarci per scegliere la sauna che meglio si adatta alle nostre esigenze e quali sono gli eventuali rischi nei quali si può incorrere praticandola.   Bagno TurcoGarantisce benessere e favorisce la socializzazioneÈ un bagno di vapore acqueo (creato ad una temperatura di 100°C circa) che favorisce la traspirazione ed elimina le impurità dalla pelle. Ottimo regolatore della pressione e valido strumento di prevenzione per i disturbi delle vie respiratorie, il bagno turco non è solo un luogo di benessere, ma anche un posto nel quale è possibile socializzare, un esempio su tutti è quello dell’Hamam arabo.   Sauna FinlandeseGarantisce benessere e favorisce la socializzazioneÈ la sauna più tradizionale, in questo caso la temperatura arriva agli 80-100°C. Il vapore si ottiene versando acqua calda su pietre vulcaniche riscaldate che incamerano il calore e lo distribuiscono nell’ambiente circostante. La sauna finlandese ha molti benefici: disintossica in profondità rendendo la pelle luminosa ed elastica; migliora la circolazione sanguigna e linfatica contrastando gli inestetismi della cellulite; rilassa e concilia il sonno, soprattutto favorendo il rilascio di endorfine.   Sauna con le erbeAbbina i benefici del vapore a quelli dell’aromaterapiaÈ un trattamento che prevede temperature non superiori ai 50° e sfrutta i benefici dell’aromaterapia: un sistema naturale che utilizza gli oli essenziali, conosciuti per la capacità di stimolare sensazioni energizzanti o calmanti, in grado di rigenerare l’organismo.Praticando questo tipo di sauna i muscoli, tonificati dal calore si distendono, il corpo si rilassa e la mente si abbandona grazie ai profumi e agli effluvi sprigionati dalle erbe.   Sauna a Raggi InfrarossiRadiazioni benefiche a effetto terapeuticoSi tratta di un tipo di sauna molto innovativo, in cui il calore non viene generato dal vapore acqueo ma da onde elettromagnetiche che vengono direttamente assorbite dalla pelle, giungendo ad una profondità di 4-5 cm. Particolarmente indicata in patologie quali sciatica, artrosi e reumatismi, la sauna ad infrarossi ha effetti benefici generali poiché aiuta a scaricare le tensioni aumentando l’equilibrio psicofisico.Sauna combinata con la cromoterapiaDue azioni convergenti, al centro del benessereLa cromoterapia utilizza i colori per il miglioramento e l’equilibrio dello stato mentale. I terapeuti riconoscono ai colori la capacità di influire sulle nostre sensazioni e stimolare i nostri centri energetici. Nello specifico della sauna, nell’apposita cabina si trovano lampade che emanano luce colorata da scegliere in base al proprio stato d’animo (il rosso regala vitalità, il blu tranquillità, il giallo concentrazione). Una variante può essere la Doccia Emozionale: acqua calda e fredda mixata con luci colorate, profumi, suoni, che donano una sensazione di relax.    Bagno Rasul Purifica la pelle e trasmette benessere e relaxDi origine orientale nasce come rituale di purificazione. È una vera e propria cerimonia del bagno che unisce il fango curativo al vapore caldo e alle profumazioni speziate. Il trattamento è simile al bagno turco ma le temperature sono più basse, sul corpo vengono applicati vari tipi di argilla che combinate all’azione del vapore, purificano dalle tossine; segue poi un massaggio con sale grosso marino che serve a liberare la pelle dalle cellule morte e a renderla ancora più liscia.   Il parere dell’espertoAbbiamo chiesto alla dott.ssa Anna Rita La Teano, medico chirurgo, quali potrebbero essere i rischi della sauna e quali soggetti dovrebbero astenersi dal praticarla. La dott.ssa Teano ha chiarito che la sauna, di qualunque tipo essa sia, è sconsigliata a tutti coloro che soffrono di bassa pressione arteriosa, a chi ha in corso infiammazioni della cute e alle donne in gravidanza. Ha raccomandato, inoltre, il parere medico prima di iniziare la seduta, ogni qualvolta si hanno problemi di salute particolari.   Consigli utiliLa durata di una sauna non deve superare i 20 minuti. È bene integrare i liquidi che si perdono durante la sessione, bevendo tisane e succhi di frutta, mentre dopo è sempre opportuno fare una doccia fredda per riequilibrare i valori fisiologici dell’organismo. Esiste un abbigliamento anche per la sauna, nello specifico occorrono: un costume da bagno, un accappatoio da utilizzare sia quando si entra che quando si esce dalla stanza, un piccolo asciugamano da riporre sulla panca sulla quale ci si siede, e un paio di ciabatte da doccia da calzare durante la seduta. [webtv] => 0 [catenaccio] => Ce ne sono di tutti i tipi: ecco una breve guida per orientarsi nel variegato avvolgente mondo delle saune [titolo] => Scegli la sauna giusta per te [categoria] => 20 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Giulia Franchino [user] => 6 [url] => benessere/scegli-sauna-giusta-per-te [bozza] => 0 [tag] => sauna, benessere [data] => 2012-11-23 00:00:00 [visto] => 1225 [voti] => 4.34 [n_voti] => 358 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 2012-11-23 10:41:28 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-11-23 10:40:37 [evidence] => 0 [title_topath] => benessere/scegli-sauna-giusta-per-te.htm [descrizione] => Ce ne sono di tutti i tipi: ecco una breve guida per orientarsi nel variegato [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 9094 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4792 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9094 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4792 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [1] => Array ( [id] => 4779 [testo] =>   “Sono due le modalità in cui può essere svolta la vera haloterapia, quella con effetti terapeutici” spiega Alina Chervinskaya dell’Istituto di Igiene della respirazione e haloterapia di Budapest, tra i massimi esperti del settore (ha elaborato le prime linee guida di applicazione). Ecco le due tipologie: In grotte naturali di sale Di solito sono ex miniere, diffuse in Austria, Germania, Polonia, Slovacchia e Ungheria, autorizzate dai rispettivi Ministeri della Salute, che hanno un alto contenuto di frazione respirabile di sale sotto forma di aerosol. Con sale “generato” Cosa significa? “Le ricerche scientifiche - precisa la dottoressa Chervinskaya - sono riuscite a ricreare un ambiente analogo alle grotte naturali anche all’interno di speciali locali, che diventano grotte artificiali, dotati di attrezzature che emettono per il 90 per cento una frazione respirabile di sale tra 1 e 5 micron, controllati e mantenuti, un’umidità del 40/60 per cento e una temperatura tra i 18 e 24 gradi centigradi. In questo modo viene a crearsi una sorta di aerosol secco (il sale assorbe l’umidità) che si diffonde in tutto l’ambiente. Per mantenere questo microclima, privo di batteri e allergeni, è presente un sensore che misura la concentrazione di massa dell’aerosol. Nulla a che vedere, quindi, con le ‘stanze di sale’ che ultimamente proliferano nei vari centri benessere polacchi, cechi, italiani, ecc., che spessissimo mancano di queste attrezzature. Le semplici pareti o altri apparecchi che disperdono il sale in modo non controllato non producono un aerosol e un microclima valido. Sono luoghi di relax, ma non riabilitano da problemi respiratori con reale efficacia terapeutica”.   Il sodio inalato agisce in profondità L’haloterapia e, in particolare, il respirare il sale sotto forma di aerosol in grotte/stanze “doc”, è un vero toccasana per le vie respiratorie. L’effetto indiretto, ma non meno importante, è anche un minor ricorso all’utilizzo di farmaci. I generatori emettono minuscole particelle di sale che riempiono l’aria del locale e riescono a raggiungere naso, faringe, laringe, trachea e bronchi in profondità, stimolandone la naturale funzione di depurazione. In pratica, si riproduce lo stesso effetto di tre giorni di vacanza al mare quando, senza accorgercene, inaliamo la salsedine marina e spurghiamo il muco. “Il sodio inalato è in grado di far funzionare meglio le piccole ciglia delle nostre vie respiratorie che, con i loro movimenti, frenano l’ingresso di germi e inquinanti atmosferici e trasportano il muco dal naso verso il cavo orale, detergendo l’intero albero respiratorio” spiega Umberto Solimene, professore associato di Terapia medica e Medicina termale all’Università degli Studi di Milano. “Il sale inalato ha anche un effetto battericida, in particolare contro pneumococchi e stafilococchi. Dopo il trattamento le persone sono meno soggette ad ammalarsi di patologie virali e infettive e sono meno sensibili all’azione di allergeni, tossine e inquinanti”. “Nello specifico, il sale cura, quindi, sinusiti, asma e riniti allergiche e non allergiche, patologie broncopolmonari, otiti, tosse, raffreddore, faringiti, tonsilliti, poliposi nasali e adenoidi” precisa Alessia Felisati, esperta di haloterapia e responsabile del Centro medico Halo-Adigrat di Milano.    Quante sedute e come si svolgono Le sedute di haloterapia si svolgono in totale relax per favorire al meglio l’attività di respirazione profonda. “È, infatti, sconsigliato parlare. Ecco perché in genere le grotte di sale hanno un design particolare cromoterapico e poltrone ergonomiche per stare (e respirare) comodi per l’intera durata del trattamento che, in media (dipende dall’età e dal disturbo), dura dai 30 ai 45 minuti per un totale di 10 sedute da svolgere due volte a settimana e da ripetere almeno due volte l’anno. Prima di iniziare il trattamento dovrebbe essere eseguita una visita medica per valutare lo stato di salute e la frequenza dell’haloterapia” consiglia la dottoressa Felisati. È adatta a tutti? I bambini e le donne in gravidanza sono i principali beneficiari di questa metodica per il loro effetto naturale in assenza di controindicazioni. Ma attenzione: l’haloterapia non sostituisce le cure tradizionali, piuttosto è un trattamento complementare che allevia i sintomi dei vari disturbi, soprattutto se cronici. È completamente naturale, ma controindicata per alcune persone. Non deve eseguirla chi soffre di grave ipertensione, perché le microparticelle di cloruro di sodio potrebbero peggiorare la situazione, di ipertensione arteriosa, insufficienza coronarica cronica, tubercolosi polmonare attiva, insufficienza renale o nel caso si abbia un tumore.   L'azione sulla pelle Anche le malattie cutanee traggono vantaggi dall’haloterapia perché il sale svolge un’azione antibatterica e agisce sulla pelle come potente disinfettante. Cura, quindi, dermatite atopica, eczema, orticaria recidivante, psoriasi, ipersecrezione delle ghiandole sebacee, infezioni micotiche della pelle e delle unghie, eruzioni termiche della pelle, acne.   ... E diventi più bella! Un effetto secondario delle sedute di haloterapia è sulla bellezza. Le prime ad accorgersi dell’effetto cosmetologico sono state le mamme che frequentavano le sedute insieme ai loro bambini. Dopo alcuni trattamenti hanno notato che la pelle era più luminosa e i capelli erano diventati più forti. L’haloterapia ha, infatti, un forte potere antiossidante che rafforza il sistema immunitario e combatte i radicali liberi. Effetto anti-smog Grazie alla sua funzione di “spazzino” delle vie respiratorie, il sale può essere anche una minicura contro lo smog. “L’haloterapia è, infatti, consigliata ai fumatori, a chi subisce il fumo passivo e a chi vive in ambienti inquinati. L’apparato respiratorio reagisce più efficacemente e mitiga l’azione delle tossine dello smog e fumo liberando i polmoni con effetto detox” spiega il professor Solimene.   Indirizzi e costi Il costo per una seduta di haloterapia si aggira, in media, sui 30 euro. La più famosa miniera di salgemma, ancora utilizzata a scopo terapeutico, è quella di Wieliczka, vicino a Cracovia, in Polonia (www.kopalnia.pl). In Italia l’haloterapia viene gestita da Halomed, il metodo messo a punto dalla professoressa Alina Chervinskaya in collaborazione con le istituzioni sanitarie russe. Sono già oltre tremila le grotte di sale installate nel mondo (www.saltroom. it), tra cui il Centro Halo-Adigrat di Milano o l’Hotel Petrarca Terme - Centro Medico di Montegrotto Terme (PD). [webtv] => 0 [catenaccio] => Le grotte di sale stanno diffondendosi a macchia d’olio per i loro benefici naturali sulla salute in assenza di controindicazioni. Ma una non vale l’altra! Per avere reali effetti terapeutici devono possedere determinati requisiti certificati [titolo] => Curarsi nelle grotte di sale con la haloterapia [categoria] => 20 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Livia Zacchetti [user] => 6 [url] => benessere/curarsi-nelle-grotte-di-sale-con-haloterapia [bozza] => 0 [tag] => [data] => 2012-10-31 00:00:00 [visto] => 1441 [voti] => 4.35 [n_voti] => 616 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 2012-10-31 16:12:26 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-10-31 16:11:43 [evidence] => 0 [title_topath] => benessere/curarsi-nelle-grotte-di-sale-con-haloterapia.htm [descrizione] => Le grotte di sale stanno diffondendosi a macchia d’olio per i loro benefici [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 9079 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4779 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9079 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4779 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [2] => Array ( [id] => 4718 [testo] => I corsi cosiddetti di “conditioning” inducono molti benefici sul metabolismo dei grassi. Quelli su base musicale sono perfetti per le più svogliate, perché sono coinvolgenti e divertenti. Rafforzano l’autostima, permettendoti di confrontarti e di socializzare.   Step Oggi è svecchiato con l’introduzione di musica e coreografia. È un ottimo modo per bruciare, con un elevato potere tonificante su cosce e glutei, e sviluppa la coordinazione in assenza di bruschi impatti con il suolo. V-Step è una variante ad alto consumo calorico, che prevede l’utilizzo di step ad altezza variabile.   Core training Lezione centrata sui 4 pilastri dell’allenamento funzionale neuromuscolare (core control): equilibrio, reattività, addominali e potenziamento sul piano traverso. Per le più toste si può abbinare al Military Fitness, per aumentare la tua autostima grazie a esercizi specifici di difesa personale.   Hulafit Da compagno di giochi degli anni Cinquanta a strumento fitness di oggi. L’hula hoop torna da protagonista in palestra per allenare la resistenza cardio, migliorare il tono di addominali, gambe e braccia. Divertendoti, aumenti anche flessibilità e coordinazione.   Zumbafitness Un corso che combina fitness e ballo sulle basi di ritmi come salsa e merengue, cumbia, reggaeton e samba. Un coinvolgente lavoro cardiovascolare che scolpisce il corpo.   Cardiodance Sostituisce la vecchia lezione di aerobica, e combina movimenti su vari stili musicali: house, dance, tecno, latin. Mirata al miglioramento della coordinazione e del ritmo.   Spinning Tonifica soprattutto glutei e arti inferiori. Il carisma dell’istruttore è fondamentale per creare un’atmosfera in cui si fondono varie  [webtv] => 0 [catenaccio] => Ideali per migliorare la resistenza muscolare e cardiovascolare. È importante scegliere quello più adatto a noi, per avere risultati sicuri e più rapidi [titolo] => Ritorno in palestra: i corsi di conditioning [categoria] => 20 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Clara Biancardi [user] => 6 [url] => benessere/ritorno-in-palestra-corsi-di-conditioning [bozza] => 0 [tag] => palestra, fitness, spinning, step [data] => 2012-10-09 00:00:00 [visto] => 1128 [voti] => 4.40 [n_voti] => 581 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 2012-10-09 16:45:35 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-10-09 16:45:20 [evidence] => 0 [title_topath] => benessere/ritorno-in-palestra-corsi-di-conditioning.htm [descrizione] => Ideali per migliorare la resistenza muscolare e cardiovascolare. È importante [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 9006 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4718 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => center [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 9006 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4718 [order] => 1 [dimensione] => 480 [align] => center [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [3] => Array ( [id] => 4691 [testo] => L’obiettivo yoga e pilates è migliorare l’equilibrio psicofisico, favorendo un corretto flusso energetico attraverso la concentrazione e l'armonia dei movimenti. Rilassante o intenso, lo yoga condiziona il corpo aumentandone forza e controllo. Si basa su sequenze lente e controllate. YogamindProgramma completo di yoga-fitness con sequenze di asana adatte a tutti i livelli. Vinyasa YogaMovimenti dinamici basati sulla respirazione. I gesti e il respiro sono sincronizzati, in una lezione intensa, ma fluida, che non dimentica l’insegnamento della corretta postura. YogalatesLa fusione tra yoga e pilates consente di imparare la postura migliore e la respirazione corretta. Il corso si concentra sul rafforzamento dei muscoli della regione addominale, nucleo del nostro corpo. PilatesÈ un insieme di esercizi indirizzati a tonificare e rilassano la muscolatura, allungandola e rendendola più elastica. Caratteristica fondamentale è che vengono messi in gioco tutti i muscoli, anche quelli poco utilizzati durante le normali attività o la pratica di discipline sportive. Nel Pilates i movimenti si eseguono con estrema concentrazione. Postura e respirazione sono i suoi elementi chiave. Ogni movimento è fluidamente correlato all’altro con continuità, la mente è concentrata a "sentire" come lavora ogni parte del corpo. Pilates GroupProgramma di esercizi basati sulla tecnica del Pilates, mirati al miglioramento di tonicità ed elasticità muscolare. Zero Pilates Si basa sulla tecnica Pilates, ma sfrutta la piattaforma sul piano inclinato e declinato. [webtv] => 0 [catenaccio] => Una mini-guida per la scelta della proposta fitness più adatta alle tue esigenze. Questa volta ci dedichiamo a discipline orientate a riequilibrare la nostra energia mentale e fisica [titolo] => Ritrova l’equilibrio psicofisico con yoga e pilates [categoria] => 20 [sottocategoria] => 84 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Clara Biancardi [user] => 6 [url] => benessere/fitness-sport/ritrova-equilibrio-psicofisico-con-yoga-pilates [bozza] => 0 [tag] => yoga, pilates, fitness, palestra [data] => 2012-10-01 00:00:00 [visto] => 1431 [voti] => 4.05 [n_voti] => 273 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 2012-10-01 16:03:54 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-10-01 16:03:31 [evidence] => 0 [title_topath] => benessere/fitness-sport/ritrova-equilibrio-psicofisico-con-yoga-pilates.htm [descrizione] => Una mini-guida per la scelta della proposta fitness più adatta alle tue [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 8981 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4691 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 8981 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4691 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [4] => Array ( [id] => 4686 [testo] => La ginnastica posturale è mirata alla correzione e al mantenimento della postura corretta. I movimenti sono morbidi e lenti, correlati alla respirazione. Le lezioni sono indicate per a tutti riconducono a un miglioramento del rapporto con il proprio corpo. Utilissimo come base per affrontare attività più impegnative, può essere usato come prevenzione e/o terapia dopo un infortunio. Tutte le lezioni, prevedono un approccio funzionale basato sul miglioramento di equilibrio, postura e simmetria corporea.   Panca Fit Prevede l’utilizzo di una panca specifica con due segmenti mobili. Scioglie le tensioni muscolari, agendo positivamente sull’elasticità muscolare generale. Nel programma vi sono esercizi mirati per tutti i distretti muscolari, diaframma compreso.   Fitball Allenarsi sulla fitball consente di conseguire elasticità muscolare, migliorare la mobilità articolare e la tonificazione. Attraverso il controllo del corpo, è possibile far lavorare anche i muscoli più profondi, solitamente non sollecitati in un’attività di palestra. Adatta a tutte, basta solo un po’ di concentrazione.   Kinesis Gli attrezzi seguono i movimenti del tuo corpo. Un metodo di allenamento facile ma efficace, che consente un'infinità di esercizi per migliorare forza, flessibilità e stabilità.  [webtv] => 0 [catenaccio] => L’autunno è la stagione del ritorno in palestra. Le attività possibili sono tantissime, un programma di allenamento posturale può costituire una solida base per esercizi più impegnativi [titolo] => Postural Training: alla ricerca della simmetria [categoria] => 20 [sottocategoria] => 84 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Clara Biancardi [user] => 6 [url] => benessere/fitness-sport/postural-training-alla-ricerca-della-simmetria [bozza] => 0 [tag] => ginnastica, ginnastica posturale, allenamento, palestra [data] => 2012-09-28 00:00:00 [visto] => 1446 [voti] => 3.76 [n_voti] => 173 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 2012-09-28 15:42:37 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-09-28 15:42:13 [evidence] => 0 [title_topath] => benessere/fitness-sport/postural-training-alla-ricerca-della-simmetria.htm [descrizione] => L’autunno è la stagione del ritorno in palestra. Le attività possibili [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 8976 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4686 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 8976 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4686 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [myid] => And news=0 AND id != "4792" AND id != "4779" AND id != "4718" AND id != "4691" AND id != "4686" [mysubcat] => Array ( [0] => Array ( [id_subcat] => 84 [titolo_subcat] => Fitness & Sport [cat] => 20 [url] => benessere/fitness-sport [catenaccio] => [testo] => [visible] => 1 [seo_title] => [seo_description] => ) [1] => Array ( [id_subcat] => 85 [titolo_subcat] => Medicine Complementari [cat] => 20 [url] => benessere/medicine-complementari [catenaccio] => [testo] => [visible] => 1 [seo_title] => [seo_description] => ) [2] => Array ( [id_subcat] => 86 [titolo_subcat] => Fitoterapia e omeopatia [cat] => 20 [url] => benessere/fitoterapia-omeopatia [catenaccio] => [testo] => [visible] => 1 [seo_title] => [seo_description] => ) [3] => Array ( [id_subcat] => 87 [titolo_subcat] => Relax e trattamenti benessere [cat] => 20 [url] => benessere/relax-trattamenti-benessere [catenaccio] => [testo] => [visible] => 1 [seo_title] => [seo_description] => ) ) ) 1

Ce ne sono di tutti i tipi: ecco una breve guida per orientarsi nel variegato avvolgente mondo delle saune

  La stagione fredda è senz’altro il momento più adatto alla sauna: un bagno di calore salutare che permette di eliminare..

Nordic Walking: tornare in forma è un vero piacere
Fitness & Sport

Nordic Walking: tornare in forma è un vero piacere

All'apparenza è poco più di una passeggiate, ma praticarla ci permette di ritornare in piena..

Combatti lo stress da rientro con le piante giuste
Fitoterapia e omeopatia

Combatti lo stress da rientro con le piante giuste

Riprendere i ritmi abituali, dopo un lungo periodo di relax, può essere molto faticoso. Scopri i..

Ipnosi: segreti e vantaggi di una cura alternativa
Medicine Complementari

Ipnosi: segreti e vantaggi di una cura alternativa

Per aumentare la capacità di controllo, per perdere peso, per smettere di fumare… facciamo la..

Seiki, il giusto complemento al massaggio shiatsu
Relax e trattamenti benessere

Seiki, il giusto complemento al massaggio shiatsu

Lo chiamano quasi massaggio: si ispira allo shiatsu, ma a differenza di questo usa solo manualità..