I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Via le macchie cutanee!

Le soluzioni più all’avanguardia per eliminare da viso e corpo le discromie della pelle

No pagePagina successiva
Via le macchie cutanee!

Con la consulenza del dott. Raffaele Siniscalco, medico chirurgo estetico,e della cosmetologa Brigitte Valesh, beauty coach orto molecolare ed esperta di programmazione medico estetica presso i Centri Simed www.simedmedicinaestetica.com.

 

Fateci caso: a dispetto di palpebre non del tutto “cadenti” e zigomi abbastanza pronunciati da sostenere un ovale che ancora “tiene”, ogni volta che ci guardiamo allo specchio, prima ancora che per le rughe la prima occhiata è sempre per loro, le macchie cutanee. Si trattasse anche di un solo esemplare, quell’unico inestetismo sul viso ha la capacità di catalizzare tutta la nostra attenzione. La buona notizia è che di metodi per liberarcene ne abbiamo diversi, tutto sta ad armarci di pazienza. Non solo perché i tempi sono lunghi per qualsiasi trattamento, poiché rispettano il completamento del turn-over cellulare (circa 4 settimane), ma soprattutto perché la riuscita di qualsiasi tecnica utilizzata dipenderà essenzialmente dal nostro impegno.

 

I fattori di rischio

 Definite in medicina “discromie cutanee o iperpigmentazioni”, sono la conseguenza di alterazioni del funzionamento dei melanociti, le cellule addette alla produzione della melanina (pigmento che, oltre a colorare pelle, capelli, peli e occhi, protegge la cute dall’azione dannosa dei raggi ultravioletti). I melanociti non solo con l’avanzare dell’età tendono a non lavorare più nella maniera corretta, favorendo una distribuzione disomogenea del pigmento, ma sotto l’influenza dei raggi del sole e di qualsiasi altra fonte di luce (lampade solari, schermo computer, ecc.), con una funzione protettiva ne producono in eccesso, determinandone di contro antiestetici accumuli. In condizioni normali, il compito di rimozione del surplus di melanina è svolto dagli “scavenger” - veri e propri spazzini del nostro organismo - ma quando il meccanismo, controllato da fattori sia genetici sia ormonali, per qualsiasi motivo a questi riconducibile s'inceppa, la comparsa dell’inestetismo diventa inevitabile. Tanto per rendere meglio l’idea, basti sapere che solo il 13% delle cause rientra nelle naturali conseguenze del fisiologico invecchiamento: tutto il resto dipende essenzialmente dal troppo sole e dall’incidenza di questo su squilibri ormonali (menopausa, gravidanza...), farmaci invasivi (antistaminici, antinfiammatori, antibiotici...), pillola contraccettiva, cattive abitudini alimentari (dieta ricca di grassi, carenza di vitamine, minerali, oligoelementi...), prodotti topici non idonei (contenenti sostanze fotosensibilizzanti). E non solo: secondo le ultime ricerche, anche l’inquinamento non sarebbe da sottovalutare.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Facciamo buon viso...
Facciamo buon viso...

Tondo, squadrato, ovale: ecco il trucco adatto per ogni tipo di volto

La bellezza che viene dal Polo
La bellezza che viene dal Polo

Il freddo mette a dura prova la tua pelle? Proteggila seguendo..

Le 7 meraviglie di bellezza ti portano a Mauritius
Le 7 meraviglie di bellezza ti portano a Mauritius

Fino a settembre, in profumeria, prodotti viso e corpo a un prezzo..

Mini incisioni per un viso più giovane
Mini incisioni per un viso più giovane
Video - Mini incisioni per un viso più giovane

Rosanna Lambertucci intervista il professor Maurizio Valeriani

La posologia dei prodotti di bellezza
La posologia dei prodotti di bellezza

Sai quanto latte detergente usare? E quanto balsamo? I consigli per..