I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Trattamenti fai-da-te anticellulite

Qualche semplice stratagemma per contrastare l’effetto buccia d’arancia

Trattamenti fai-da-te anticellulite

Per sconfiggere la cellulite, prima di tutto devi prestare attenzione al tuo stile di vita: da quello che mangi fino a una sana attività fisica. Una dieta bilanciata ricca di frutta e verdura, un bel taglio a tè, caffè e alcol, due litri di acqua al giorno, fitness almeno tre volte alla settimana e delle lunghe passeggiate quotidiane sono il primo passo. E poi, appena sveglia inizia la giornata con una bella doccia fredda ed energizzante abbinata a un massaggio con una spazzola di setole per riattivare la circolazione. A tutto ciò puoi abbinare anche trattamenti estetici e creme. Ci sono poi dei piccoli stratagemmi fai-da-te che possono migliorare la situazione. Ad esempio, quando fai il bagno, associa all’acqua della vasca delle essenze: noterai un miglioramento nel tono dei tessuti e della pelle, fin dalle prime applicazioni.

 

Soluzione tonificante e anticellulite

Miscela in una bottiglietta di vetro 4 gocce di basilico, 4 gocce di lemongrass, 3 gocce di finocchio, 5 gocce di origano, 8 gocce di petit grain, tutte acquistabili in erboristeria. A ogni bagno fai disperdere nell’acqua 8 gocce di questa miscela. Gli oli essenziali penetrano nella pelle per osmosi: mentre fai il bagno pizzica e batti le aree colpite da cellulite per un effetto più drenante.

 

Bagno rilassante con il sale marino

Permette una disintossicazione profonda. Il sale ha proprietà drenanti e rimodellanti perché libera i tessuti dall’eccesso di liquidi (ne abbiamo parlato anche qui). Metti due chili di sale marino, integrale nella vasca da bagno (possibilmente con idromassaggio) e fai sciogliere. A quel punto immergiti e rimani in vasca almeno 15 minuti. L’azione del sale e la stimolazione dei getti d’acqua agevolano l’espulsione dei liquidi. A conclusione del bagno, far seguire un massaggio linfodrenante con degli oli da massaggio tonificanti. La base degli oli è costituita da 30 ml di olio di mandorla e 10 gocce di olio vegetale di carota. Mescola gli oli e poi aggiungi 10 gocce di olio essenziale di cipresso, 2 gocce di origano, 8 gocce di pompelmo e 10 gocce di rosmarino.

 

Impacchi all’argilla verde o ai fanghi marini

Un altro stratagemma tutto al naturale è quello di applicare impacchi all’argilla verde o ai fanghi marini 2 volte a settimana. In commercio se ne trovano già potenziati con estratti di erbe e piante officinali contro ritenzione idrica ed edemi (contengono per lo più edera, ippocastano, In Beauty spa e Istituti di bellezza MASSAGGIO + MASCHERA betulla). Applica sulle parti colpite il prodotto e lascia in posa mezz’ora. Al termine risciacqua con getti di acqua calda e fredda. Particolarmente utili sono anche gli involti con il sale basico che si possono acquistare sempre in erboristeria. Vanno presi due tipi diversi di panni in lino e cotone immersi in acqua fredda e poi messi sulla parte del corpo che si vuole rienergizzare.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (2/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Un bagno disintossicante
Un bagno disintossicante

Oli essenziali, cereali, sali e alghe per cancellare la stanchezza e..

Meglio la doccia o il bagno?
Meglio la doccia o il bagno?

Per mantenere la pelle tonica ed elastica, getti d’acqua fresca sono..

L’armadietto dei farmaci? Mai in bagno
L’armadietto dei farmaci? Mai in bagno

Evitate di accumulare medicinali con gli stessi principi attivi e..

In montagna per la “remise en forme”
In montagna per la “remise en forme”

Abbiamo provato per voi un programma benessere per il risveglio del corpo..

Pulito, profumato e… pronto per la nanna!
Pulito, profumato e… pronto per la nanna!

Trasforma l’appuntamento quotidiano con il bagnetto in un momento..