I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Ringiovanire il viso con il filler con le micro-cannule

Il dott. Luca Fracasso, dal 19 ottobre cura a Mattino 5 una rubrica di medicina estetica. Qui ci parla di un innovativo trattamento

No pagePagina successiva
Ringiovanire il viso con il filler con le micro-cannule

Di seguito alcune domande che abbiamo posto al prof. Fracasso, specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, in merito a una tecnica estetica, conosciuta anche come soft restoration o medical lift.

 

 

1) Che cos'è il filler con le micro cannule?

Fino a pochi anni fa le tecniche di trattamento, in medicina estetica, si basavano tutte sulla correzione delle rughe. L'invecchiamento del volto,  invece, è legato ad alterazioni che interessano non solo la pelle, ma anche le strutture profonde, il tessuto adiposo e la struttura ossea. Con il passare del tempo si assiste ad un progressivo "svuotamento" del volto che appare avvizzito e cadente.

Questa tecnica è una vera e propria innovazione che permette di rimodellare il viso restituendo armonia e volumi tipici del volto giovane. Le tradizionali infiltrazioni con acido jaluronico, prodotto di elevatissima affidabilità, vengono eseguite con delle micro cannule che hanno lo spessore dei tradizionali aghi ma hanno la punta arrotondata, non tagliente quindi, e sono più lunghe e flessibili di questi ultimi. Il risultato è che si possono trattare praticamente tutte le aree del viso utilizzando solo 2 o 3 accessi per lato e senza traumatizzare troppo la paziente.

 

2) Qual è la differenza  rispetto al filler  'normale', senza micro cannule?

La punta smussata è meno dolorosa e provoca un trauma minore, riducendo la comparsa di effetti indesiderati come sanguinamenti ed ematomi, ma anche migliorando la possibilità di distribuire il filler, ottenendo così un ringiovanimento completo, naturale, armonico e senza eccessi. In pratica adesso si riescono a fare in ambulatorio delle correzioni che prima erano possibili solo mediante un intervento chirurgico.

 

3) Su quali parti del viso sono indicati questi filler con micro-cannule?

La tecnica di riempimento con micro cannule, che è utile ricordare utilizza gli stessi filler impiegati nella comune tecnica con aghi, permette di trattare tutte le zone del volto, anche quelle che prima erano considerate " proibite". Esempi significativi sono il trattamento delle occhiaie, mediante il quale si riesce riempire la regione palpebrale inferiore restituendo al volto la convessità dell’occhio che è tipica dell'aspetto giovanile. Il sopracciglio è un'altra zona che con l'avanzare dell'età tende a modificarsi dando un aspetto cadente e vissuto al volto. L'invecchiamento della regione periorbitaria, il contorno degli occhi per intenderci, è causato da una perdita di volumi che può essere corretta con infiltrazioni di jaluronico mediante queste nuove cannule. Anche la zona temporale prima era trattata con grande cautela dagli specialisti per la spiccata tendenza a dare ematomi e complicanze più gravi.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Rughe, e se imparassimo ad accettarle?
Rughe, e se imparassimo ad accettarle?

I segni del tempo sul viso possono renderlo ancora più interessante

Trattamenti estetici estivi: quali fare e quali evitare
Trattamenti estetici estivi: quali fare e quali evitare

Via libera a filler e trattamenti anticellulite. Per tutto il resto,..

Belle sì, ma naturalmente
Belle sì, ma naturalmente

Sempre più donne chiedono al chirurgo estetico interventi meno invasivi..

Tutto in una notte
Tutto in una notte

Combattono rughe e cellulite: i trattamenti di bellezza che agiscono..

Con l'acido ialuronico, addio occhiaie!
Con l'acido ialuronico, addio occhiaie!

Un intervento rapido, indolore e dagli effetti immediati per un contorno..