I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Fili riassorbibili: ritocchi sempre più “soft”

Come risolvere in ambulatorio i primi cedimenti del viso, grazie all’ultima frontiera della medicina estetica

Fili riassorbibili: ritocchi sempre più “soft”

Con la collaborazione del prof. Giovanni Salti, specialista in Chirurgia, master in Chirurgia plastica estetica. Insegna all’Università di Firenze e responsabile del Servizio di Medicina estetica dell’Istituto Medlight.

La medicina estetica non si ferma mai, con l'obiettivo finale di migliorare la qualità e il tono della pelle con trattamenti di bellezza sempre meno invasivi e traumatici. Tra le novità per ringiovanire l’ovale del viso, quella che riscuote maggior successo ed è risultata particolarmente apprezzata dagli addetti ai lavori è il ritocco con i fili liftanti di ultima generazione, bio-riassorbibili e bio-compatibili.

I punti di forza

 Innanzitutto, sono completamente riassorbibili perché costituiti, sia il filo sia i minuscoli coni bidirezionali per l’ancoraggio ai tessuti, da un mix di sostanze naturali, quali l’acido polilattico e l’acido glicolico che tra l’altro sono famosi nella skincare perchè rigenerano il tessuto stimolando la produzione di collagene. In secondo luogo, l’impianto di questi fili può essere praticato in ambulatorio (non vengono applicati punti di sutura). Terzo punto il trattamento si effettua in meno di mezz’ora, in anestesia locale. I costi: dipende da quanti fili si utilizzano, ma mediamente il prezzo può variare dai 1000 ai 1500 euro.

 

Come funziona

 I fili si applicano attraverso l’utilizzo di un ago. Si pratica un forellino e si fa passare l’ago con il filo attraverso l'epidermide. Lungo tutto il filo vi sono dei minuscoli coni bidirezionali, normalmente quattro o cinque, che si fissano facilmente da soli nel tessuto. Quindi, il filo entra in una direzione e quando esce viene tirato dalla parte opposta dal medico per realizzare l’effetto tensione. Una volta eseguita la trazione, i tessuti “risalgono” con un piacevole e naturalissimo effetto lifting. Dopo l’intervento, la persona torna a casa con dei cerotti di carta sul viso, che dovrà mantenere per circa 3-4 giorni. L’unico neo di questo trattamento è che è possibile visualizzare un po’ di gonfiore o ematomi a causa della rottura dei vasi sanguigni. Ma si ritorna a una vita sociale normale al massimo dopo una settimana.

 

Contro indicazioni

 Questa tecnica non è particolarmente indicata a chi ha una tendenza al sanguinamento o a chi ha un’epidermide sottile (il sotto cute è molto fragile). Il consiglio è di rivolgersi a esperti, come un chirurgo specializzato in estetica e in medicina anti-age, che sa analizzare il volto e operare nel modo migliore.

 

Il risultato: immediato e naturale

 Fin da subito è evidente un ringiovanimento naturale del viso senza riduzione della mimica facciale. “Quello che si vede all’inizio – specificail professor Salti - è esclusivamente la trazione del filo, mentre con il passare dei mesi si potrà notare anche l’effetto rigenerante del collagene sulla pelle”. L’effetto dura all’incirca un anno e mezzo e può essere ripetuto più volte nel corso della vita. Questo trattamento è particolarmente indicato per chi ha una lassità del viso allo stato iniziale, per quelle pelli dunque con un leggero rilassamento cutaneo, mentre non è adatto a epidermidi mature.

di Stefania Foti

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I trattamenti per risvegliare la pelle alla fine dell’inverno
I trattamenti per risvegliare la pelle alla fine dell’inverno

Bastano pochi accorgimenti per rinnovare e far risplendere l’epidermide..

Pelle sensibile? Ecco come proteggerla
Pelle sensibile? Ecco come proteggerla

L’epidermide delicata deve essere aiutata a fronteggiare lo stress..

Facciamo buon viso...
Facciamo buon viso...

Tondo, squadrato, ovale: ecco il trucco adatto per ogni tipo di volto

Ritocchi “estremi” o naturali?
Ritocchi “estremi” o naturali?

Questione di gusti, come dimostrano i casi di tanti vip, che hanno perso..

L’equilibrio della pelle
L’equilibrio della pelle

Con i prodotti giusti e l’aiuto del make up, puoi ridurre il problema..

Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?
Test - Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?

Come ti comporteresti se il tuo lui si candidasse per un intervento di..