I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

I trattamenti per la ricostruzione delle unghie

Qual è il materiale più adatto? Meglio la scultura o la ricopertura? C'è un rischio allergie? Tutte le cose da sapere prima di andare dall'estetista

Pagina precedenteNo Pag. successiva

La scelta del centro
Non mi stancherò mai di sconsigliarvi dall'andare in un centro dove le estetiste s'improvvisano onicotecniche senza avere seguito un corso specifico e avere preso il diploma. Come si può capire se siamo finite in buone mani? Cercate uno o più diplomi di specializzazione, che in genere sono appesi ben visibili nel centro estetico. Non fatevi ingolosire da cifre basse e diffidate della conoscente che lo fa a tempo perso, magari per arrotondare lo stipendio. Una volta entrate nel centro, verificate che l'operatrice indossi guanti monouso in lattice, per evitare contaminazioni. Poi dovrà pulire le unghie con un liquido specifico e non farvi lavare le mani: le unghie devono, infatti, essere ben asciutte per evitare che il lavoro (fatto in gel o acrilico) si sollevi a causa dell’acqua assorbita.

Igiene contro allergie e dermatiti
La questione dell’igiene è di primaria importanza: questo è uno dei motivi per i quali è indispensabile affidarsi a un onicotecnico specializzato, il quale prima di tutto deve sanificare mani e unghie, ma anche disinfettare spesso il piano di lavoro, in modo da ridurre la presenza di agenti patogeni. Se l’unghia presenta problemi o patologie di qualsivoglia natura, è meglio risolverle prima di intervenire con gel o acrilico. Questo accorgimento mette al riparo dalle reazioni allergiche. Tuttavia, se sulle dita compaiono arrossamenti e prurito (segni di un eczema da contatto) è bene adottare una certa cautela e farsi rimuovere il composto. Ultima nota: il materiale, sia esso gel o acrilico, non deve mai entrare in contatto con la pelle, ma restare confinato entro la superficie ungueale.

I prezzi
Non è necessario spendere una fortuna: considerando che il ritocco va fatto più o meno ogni mese, mentre una manicure standard va ripetuta ogni due settimane  circa, il budget per avere sempre unghie impeccabili è lo stesso. La prima volta vi costerà 100/120 euro, mentre le volte successive i prezzi saranno più o meno dimezzati.

di Annalisa Betti
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Unghie in technicolor
Unghie in technicolor

Estate, voglia di colore e di effetti speciali: ecco tutte le tendenze

Tendenze unghie e smalti: questa primavera bisogna osare!
Tendenze unghie e smalti: questa primavera bisogna osare!

Classici reinterpretati, nude look e regole infrante: ecco le novità..

Le unghie sono la spia della tua salute
Le unghie sono la spia della tua salute

Le loro condizioni possono rivelare disturbi di lieve entità, ma anche..

Mangiarsi le unghie, una cattiva abitudine che nasconde un disagio
Mangiarsi le unghie, una cattiva abitudine che nasconde un disagio

Molto comune tra i bambini, l’onicofagia interessa anche parecchi..

La manicure è diventata un’arte
La manicure è diventata un’arte

Sfatiamo alcuni luoghi comuni sulla ricostruzione delle unghie