I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Liz Taylor, “scientificamente” bella

Il contrasto fra pelle candida e capelli corvini, o fra labbra voluminose e mascella delicata sono un fattore di attrazione

Liz Taylor, “scientificamente” bella

Il suo volto celebre l’ha aiutata a sedurre diversi mariti, avviare una carriera brillante e mietere milioni di fan in tutto il mondo. Ma che cosa aveva esattamente di tanto speciale il volto di Liz Taylor?
Secondo gli scienziati, le particolarità del suo volto sono molto rare: “Richard Burton la definiva “miracle of construction” – dice Nancy Etcoff, psicologa di Harvard e autrice di “Survival of the Prettiest: The Science of Beauty” (http://www.amazon.com/Survival-Prettiest-Science-Nancy-Etcoff/dp/0385479425) – e non a caso: gli occhi viola, la pelle candida e i capelli corvini sono di per sé accattivanti, ma la loro combinazione ne rafforza il fascino. I contrasti rendono il viso più femminile”.

Lo conferma anche una ricerca condotta da Richard Russell, un professore di Psicologia al Gettysburg College.

“Il colore delle sue labbra e quello degli occhi contribuivano all’effetto – spiega – Ma Liz Taylor aveva anche una caratteristica di cui molte persone sottovalutano l’attrattiva: è la mandibola gracile, che è iper femminile”.
Nella pubertà, i volti maschili sviluppano arcate sopraccigliare pronunciate e mascelle quadrate, ma queste caratteristiche rimangono meno pronunciate, nelle donne.
“Liz aveva la parte inferiore del volto piccola e delicata, in contrasto con le labbra carnose, e questo contrasto ha contribuito a rendere la sua bellezza leggendaria”, dice Russell.  

di Monica Coviello

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento