I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Come proteggere i capelli dal sole e dall’acqua

Con l’esposizione al sole, alla salsedine o al cloro della piscina i capelli subiscono dei danni. Ecco i consigli e i prodotti giusti per evitare di rovinarli

Come proteggere i capelli dal sole e dall’acqua

Capelli normali. Avere capelli normali è sicuramente una grande fortuna, ma ciò non significa poterli trascurare! Per arrivare preparate all’appuntamento con il sole è sufficiente la routine quotidiana, a patto che sia accurata e delicata. Durante le giornate in spiaggia, chi ha capelli senza particolari problemi, può limitarsi ad applicare un prodotto specifico protettivo e filmogeno prima dell’esposizione ai raggi solari. L’operazione va ripetuta dopo il bagno in mare e dopo aver sciacquato i capelli con acqua dolce, per evitare che la salsedine resti a contatto con i capelli, rovinandoli e disidratandoli. La sera, al ritorno dalla spiaggia, uno shampoo delicato e un balsamo ristrutturante consentiranno di mantenere una chioma sana e luminosa, anche dopo una lunga vacanza.

 

Capelli secchi. Sono quelli più a rischio, a causa dell’azione disidratante dell’acqua marina, del vento e dei raggi UVA (che provocano l’ossidazione della melanina, modificandone anche il colore naturale). Niente paura: basta dedicare loro qualche attenzione in più, e l’estate potrà anche aiutarli a  diventare finalmente morbidi ed elastici. Per la detersione quotidiana, scegliete uno shampoo e balsamo dalla base lavante delicata, e arricchiti con principi attivi idratanti ed energizzanti. Una o due volte la settimana, un impacco ricco di attivi vegetali, vitamine e minerali, assicurerà un’importante riserva di nutrimento. Come aiuto durante le giornate di sole, è indispensabile proteggerli dalle radiazioni UV e dalla salsedine con una crema o un olio nutriente, che contenga anche filtri ad alto indice di protezione: servirà anche per richiudere le squame esterne e ristrutturare le cuticole.

 

Capelli colorati. Anche i capelli colorati meritano un’attenzione particolare. Le sostanze chimiche impiegate nelle tinture permanenti sono aggressive, e trattamenti molto frequenti indeboliscono la struttura dei capelli, che spesso diventano secchi, stopposi e opachi. L’ideale è usare uno shampoo specifico delicatissimo e ristrutturante, un balsamo idratante e protettivo, e un impacco settimanale (sempre perfetto quello a base di vitamine e minerali) come cura intensiva, per restituire al capello setosità e lucentezza. In spiaggia è d’obbligo un occhio di riguardo: indispensabile salvaguardare la brillantezza del colore con un prodotto (olio o gel) che contenga filtri solari, per impedire che l’azione dei raggi UV interferisca con le sostanze coloranti. Poi, dopo ogni bagno, è importante sciacquare subito i capelli con acqua dolce, e ripetere l’applicazione.

 

Capelli grassi. I capelli a tendenza grassa, in questo caso, sono i più fortunati: soffriranno meno, poiché sono naturalmente protetti dal surplus di sebo. Anzi, in teoria potrebbero trarre addirittura giovamento da una vacanza al mare. L’azione riequilibrante (e delicatamente esfoliante) di sole e mare sul cuoio capelluto può infatti limitare la produzione di sebo. Per preparare i capelli grassi all’incontro con le vacanze, non sono dunque richiesti particolari accorgimenti. Non è necessario cambiare prodotti neanche una volta al mare, ma può essere utile dedicare attenzione alle punte, che comunque sono vulnerabili: dopo lo shampoo serale, basterà una goccia di balsamo (o di siero specifico) per prevenire la formazione di doppie punte.

 

Capelli con forfora. Per chi soffre di questo disturbo (che è più diffuso di quanto si pensi), una bella vacanza a base di sole e mare è un vero toccasana! Il “peeling” naturale creato dalla combinazione di raggi solari e acqua di mare, infatti, purifica delicatamente e risana il cuoio capelluto, che piano piano si desquama in maniera meno evidente. Dopo ogni bagno in mare, l’ideale è  lasciare l’acqua salata sui capelli il più a lungo possibile, senza sciacquarli con acqua dolce fino al consueto shampoo serale. A proposito di detersione, è meglio evitare i prodotti aggressivi, almeno durante la vacanza, e adottare un olio non shampoo, o ancora meglio una maschera acidificante (utile anche nei casi di psoriasi): oltre a riportare il pH di cute e capelli a livelli ottimali, impedisce che il cuoio capelluto sia stimolato a desquamarsi ulteriormente.

 

Nella  fotogallery trovate:

Acqua Idratante Capelli e Corpo Sun di Cielo Alto

Olio protettivo capelli della linea Defence Sun di Bionike

Maschera Intensiva Ristrutturante Doposole di Collistar

Shampoo Nutritive Idratazione profonda di Biopoint

di Annalisa Betti
Immagine successiva
Come proteggere i capelli dal sole e dall’acqua

L’Acqua Idratante Capelli e Corpo Sun di Cielo Alto spruzzata su corpo e capelli, procura una piacevole sensazione di freschezza e idratazione. Ideale da utilizzare dopo i bagni o in qualsiasi momento durante l'esposizione al sole, è leggerissima e non unge. (Prezzo: € 9,20)

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I trucchi per dare più volume ai tuoi capelli

Bastano pochi accorgimenti per ridare tono e corpo ai capelli sottili

Capelli: le acconciature e i nuovi colori della stagione

Onde morbide e acconciature romantiche: ecco alcune delle nuove tendenze..

Addio capelli ribelli e sfibrati

I trattamenti brasiliani alla cheratina agiscono alla radice con..

Capelli, credi ancora ai 100 colpi di spazzola?

Basta con i luoghi comuni sull’uso del phon e il taglio che fortifica!..

Come proteggere i capelli durante e dopo la gravidanza

Attenzione a tinture, permanenti e stirature con sostanze chimiche che..