I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Estate. Prenditi cura dei tuoi capelli

Come ogni anno, sole, salsedine, sudore e cloro mettono i capelli a dura prova. Si seccano, si spezzano e diventano opachi. Ecco come intervenire ed evitare il peggio

No pagePagina successiva
Estate. Prenditi cura dei tuoi capelli

Con l’estate che si avvicina ci si preoccupa per le conseguenze che il caldo avrà sui capelli. È giunto il momento di mettere in atto alcune strategie per mantenerli sempre in forma, come suggerisce Alex, stylist a Milano.

 

 

 

 

Forfora e doppie punte
Sono molto efficaci i peeling a base di alfa e beta idrossiacidi uniti ad acido salicilico ed eventuali integratori che compensano le carenze alimentari e contribuiscono a ridurre i radicali liberi prodotti dallo stress. In aggiunta, stare attente a non lavare i capelli con detergenti schiumogeni che tendono a infiammare la cute, non sciacquare i capelli con acqua troppo calda dall’effetto irritante. E poi, ansia e nervosismo favoriscono la comparsa della forfora. E, allora, alla sera eseguire un massaggio antistress: ricorrere a leggeri sfioramenti senza pressioni, mettere i pollici dietro la nuca e le mani piatte ai lati della testa, sopra le orecchie, facendo in modo che le dita si sfiorino. Per due minuti disegnare grandi cerchi usando tutto il palmo. Infine, spostare le mani dietro i padiglioni auricolari e ripetere lo stesso identico gesto, ancora per un paio di minuti. Se il problema è quello delle doppie punte, un taglio di qualche centimetro è un’ottima soluzione momentanea. Meglio poi scegliere uno shampoo e un balsamo specifici per questo tipo di problema, in grado, quindi, di mantenere le punte morbide, ricoprendole di una sottile guaina protettiva. Regolare sempre la temperatura del phon sul tiepido e, se possibile, cercate di evitare permanenti e tinture troppo ravvicinate e tutto quello che può provocare aridità del capello. Asciugarli con aria quasi fredda, poi ungere i polpastrelli con un po' di balsamo e farli girare sulle punte per ricompattarli. Evitare invece la piastra, che tende a disidratare e rendere i capelli più fragili.


Capelli secchi o crespi
Per risolvere il problema basta applicare, sulla testa asciutta, un olio lucidante. Senza sciacquare, lasciarlo assorbire, così idrata i capelli. Importante l’alimentazione: non bisogna mai farsi mancare le vitamine, prima di tutto la vitamina B contenuta nel lievito di birra, nei cerali e nel tuorlo d’uovo, che trattiene umidità e impedisce l’inaridimento. Poi sono necessari tanti minerali e amminoacidi che tengono ben nutrito il capello. In presenza di capelli crespi le cure devono prevedere reidratazione con balsami specifici a base di resine e siliconi di nuova generazione. Queste sostanze avvolgono i capelli in una guaina che impedisce all’umidità di entrare e di gonfiare le cuticole. Eventualmente ricorrere a un taglio corto, asciugare i capelli con spazzola e phon e mai al vento, no alle ripetute spazzolature quando sono asciutti perché si elettrizzano facilmente e diventano irrecuperabili.