I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Bambini: nascite al minimo storico. Urge invertire il trend

Bambini: nascite al minimo storico. Urge invertire il trend

Come confermato dai dati Istat, 64 mila nascite in meno negli ultimi 5 anni portano il 2013 a toccare il minimo storico, con solo 515 mila nati. “È importante per il nostro Paese invertire i trend di riduzione della natalità che hanno assunto aspetti allarmanti. - afferma il professor Giovanni Corsello, Presidente della SIP - Tutto ciò rende  indispensabile una più efficace politica di sostegno alla maternità ma anche favorire la piena integrazione dei bambini con genitori stranieri che sempre più nascono e giungono nel nostro Paese, anche attraverso il mare. “Circa 8000 minori, di cui 5 mila non accompagnati, sono sbarcati nel 2013 sulle coste italiane, attraverso lunghi percorsi migratori, spesso in fuga da guerre: la tutela della loro salute, minata dalle dure condizioni di viaggio, sia al momento dello sbarco sia nelle fasi successive è una delle più importanti sfide della pediatria e di tutto il Paese”.

Il tema sarà dibattuto a Palermo, dall’11 al 14 Giugno, durante il Congresso Nazionale della Società Italiana di Pediatria dal titolo “Un mare di bambini, e congiunto quest’anno con i congressi di due Società affiliate alla SIP, la SICuPP (Società Italiana per le Cure Primarie) e la SITIP (Società Italiana di Infettivologia Pediatrica).

Durante il congresso saranno presentate indicazioni per l’accoglienza sanitaria al minore migrante, elaborate dal Gruppo di Lavoro del Bambino Immigrato della SIP, che vogliono essere una risposta ai nuovi bisogni di salute del bambino migrante. Inoltre, workshop, tavole rotonde, sessioni interattive e letture plenarie saranno dedicate a temi che incidono fortemente sulla qualità della salute di neonati, bambini e adolescenti. Si parlerà di diritti dei bambini in carcere, in ospedale, in famiglia, nella società. E anche del rapporto tra ambiente e salute in età evolutiva, con particolare riferimento alle malattie respiratorie, ai tumori, ai disturbi cognitivi e con un focus di forte  attualità sulla salute dei bambini che vivono in prossimità dei luoghi inquinati. Gli esperti si confronteranno anche sulle nuove sfide nutrizionali (nuovi orientamenti riguardo l’alimentazione nei primi 1000 giorni), sulle cause e conseguenze della errata informazione sui vaccini, ma anche sull’organizzazione delle cure pediatriche in un contesto di crisi economica.

Nell’ambito dell’infettivologia pediatrica verranno presentate le linee guida per due situazioni cliniche di difficile approccio: 

  • le linfadenopatie della testa e del collo
  • la tubercolosi

“Nei bambini –sottolinea la professoressa Susanna Esposito, Presidente Sitip - la diagnosi di tubercolosi è spesso difficile. Il rischio di sviluppare la malattia in età pediatrica, nei due anni successivi all’infezione, è del 15% circa negli adolescenti, del 24% nei bambini tra 1 e 5 anni, e del 43% in quelli sotto l’anno di età”.

In tema di cure primarie, spiega la Presidente della SICupp, Marina Picca, “l’attenzione si concentrerà sui temi emergenti di una società sempre più multietnica, quali la promozione del bilinguismo come strumento di crescita e la conoscenza delle patologie dermatologiche della pelle scura, che spesso possono creare difficoltà diagnostiche in ambulatorio. Un approfondimento sarà, inoltre, dedicato alle sordità tardive o acquisite, cioè le forme che non vengono intercettate dallo screening audiologico neonatale e che, se individuate precocemente, attraverso un’attenta sorveglianza audiologica da parte dei pediatri, possono consentire il recupero sociale del bambino sordo”.

Tra i numerosi e qualificati ospiti internazionali, James M. Perrin, Presidente dell’American Academy of Pediatrics; Lilana Keith, Programme Officer PICUM (Platform for International Cooperation on Undocumented Migrants), organizzazione non governativa che promuove il rispetto dei diritti umani; Jordi Sunyern Deu, Co-Direttore del Centre de Recerca en Epidemiologia Ambiental (CREAL) di Barcellona. Nutrita anche la presenza di personalità italiane non pediatriche, tra cui Monsignor Domenico Mogavero, Vescovo di Mazara del Vallo, Walter Ricciardi, Presidente dell’European Public Health Association, Stefano Semplici, Presidente del Comitato Internazionale di Bioetica Unesco. Il 70° Congresso Italiano di Pediatria è dedicato alla memoria del Maestro di Pediatria Giuseppe Roberto Burgio, di recente scomparso.

Per visionare il programma completo http://www.congresso.sip.it/

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’ospedale ideale? È super tecnologico
L’ospedale ideale? È super tecnologico

I pazienti chiedono più coinvolgimento nelle scelte di cura,..

Quando il tuo bimbo deve andare in ospedale
Quando il tuo bimbo deve andare in ospedale

Consigli per rendere meno traumatica questa esperienza

Gioca a stare in salute con l’Iphone
Gioca a stare in salute con l’Iphone

Un gioco dell’oca virtuale per saperne di più su salute e benessere...

Pranzare in famiglia per non ingrassare
Pranzare in famiglia per non ingrassare

I bambini che condividono i pasti coi genitori avrebbero meno..

Le diete della salute
Le diete della salute
Video - Le diete della salute

Il nuovo libro di Rosanna Lambertucci, in tutte le librerie

Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?
Test - Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?

Scopri se sei capace di armonizzare la vita lavorativa con gli aspetti..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..