I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Bambini e allergie: con l’immunoterapia minori assenze scolastiche, voti migliori e terapia più gestibile

Bambini e allergie: con l’immunoterapia minori assenze scolastiche, voti migliori e terapia più  gestibile

La Sindrome Allergica Respiratoria miete le sue ‘vittime’ anche nella popolazione infantile, andando a incidere sulla prestazione e sul rendimento scolastico. L’International Study of Asthma and Allergy in Childhood ha analizzato il trend epidemiologico nei bambini americani, rivelando un’incidenza di patologie allergiche tra il 10 e il 20% della popolazione e mostrando un aumento della predisposizione alle allergie per il 16% dei bambini e il 12% degli adolescenti. L’asma invece risulta in calo nel gruppo dei 13-14enni.

Lo studio, condotto su oltre 1800 studenti di età compresa tra i 15 e i 17 anni, ha evidenziato come in un range compreso tra il 38 e il 43% dei ragazzi siano presenti sintomi di RA in un qualsiasi giorno di verifica in classe. Gli studenti che risultavano perdere un punto nella votazione del compito mostravano sintomi allergici respiratori o avevano assunto un farmaco antiallergico il giorno della verifica, e ogni anno, solo negli Stati Uniti, gli studenti allergici perdono 2 milioni di giorni di scuola a causa della Sindrome Allergica respiratoria. “Proprio nella popolazione pediatrica la ‘Sindrome Allergica Respiratoria’ e le sue complicanze impattano sui delicati aspetti emozionali della fase evolutiva portando a vergogna, calo di autostima, ansia dei genitori con iperprotezione e rischio di episodi depressivi”, avverte il dottor Salvatore Barberi, Pediatra Pneumo-Allergologo dell’Ospedale San Paolo di Milano. Ma oltre alla compromissione delle facoltà cognitive la vita di un bambino allergico diventa presto piena di limitazioni, con eliminazione di tutte le situazioni che possono aggravare il disturbo. Limitazioni alle quali i bambini si adattano difficilmente e che complicano, condizionandola, la vita della famiglia intera. Insomma, molte delle scelte ruotano intorno alla patologia e perdurano per tutta la vita. Da adulti, infatti, il 73% dei pazienti rinuncia a trascorrere il proprio tempo all’aria aperta e il 63% limita l’esercizio fisico e lo sport a causa della Sindrome Ra (Rinite Allergica).

Le terapie per i piccoli pazienti allergici si basano sull’utilizzo di farmaci che nella maggior parte dei casi danno un controllo dei sintomi. L’immunoterapia, o terapia desensibilizzante è, a tutt’oggi, l’unica terapia eziologica capace quindi di modificare la storia naturale della malattia allergica e migliorare la qualità di vita dei bambini affetti da allergia. La sua posologia consiste nella somministrazione sub-linguale (SLIT), e graduale, di dosi crescenti dell’allergene, causa dei sintomi, che viene mantenuta sotto la lingua per 2 minuti e poi deglutita. Oggi sono disponibili nuovi prodotti Bio-Molecolari in cui la proteina è estratta da allergeni naturali ma che grazie a tecniche avanzate presentano un profilo molecolare in cui è determinata la sua quantità (microgrammi) in ogni prodotto. Tale processo produttivo consente di raggiungere una caratterizzazione farmaceutica dei prodotti, permettendo di conoscere la dose di allergene maggiore (il principio attivo) somministrata: consapevolezza fondamentale per l’efficacia e la sicurezza della terapia.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Concerto per la vita che ascolta: sono aperte le prenotazioni
Concerto per la vita che ascolta: sono aperte le prenotazioni

La musicoterapia in gravidanza; tre concerti gratuiti, proposti dal Moige..

Bambini al sole: come proteggerli
Bambini al sole: come proteggerli

Alcuni semplici ma fondamentali accorgimenti per preservare i bimbi da..

Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?
Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?

Le buone maniere vanno insegnate subito, a partire dai tre anni. Quali..

Nella vita vince il più “flessibile”
Nella vita vince il più “flessibile”

Chi è capace di adattarsi ai cambiamenti in situazioni incerte, è..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..