I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Trapianti: Marco Simoncelli voleva donare gli organi, gesto di grande fair play

Marco Simoncelli morto nel corso del GP della Malesia, travolto dalle ruote dei colleghi Valentino Rossi e Colin Edwards, voleva donare gli organi

No pagePagina successiva
Trapianti: Marco Simoncelli voleva donare gli organi, gesto di grande fair play

Arrivando in ospedale in arresto circolatorio, purtroppo questo suo ultimo desiderio è stato disatteso. E il pensiero corre a quelle 12 persone sulle 56mila in lista d’attesa per un trapianto, che ogni giorno, in Europa, non ce la fanno e muoiono.

La sua volontà di permettere il prelievo dei propri organi resterà come un momento di enorme generosità e altruismo oltre che di alto senso civico. Arrivato proprio quando si celebrava la Giornata Europea della Donazione degli Organi.

A commentare positivamente questa volontà di donare del campione sportivo tragicamente scomparso domenica è il friulano Daniele Damele, consigliere nazionale dell’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (Aido) e presidente della Commissione nazionale "Comunicazione e giovani" del Comitato nazionale italiano Fair play.

"Quello della famiglia Simoncelli – ha detto Damele – è stato solo apparentemente un desiderio non realizzato in quanto lo sportivo rimarrà un testimonial della donazione e del vero fair play, quello mirato al rispetto dell’altro, alla volontà di attuare solo gesti di lealtà e rispetto". Foto di Simoncelli tratta da Picasa.

 

I donatori in Italia 

Damele ha, poi, ricordato come nei primi sei mesi del 2011 i donatori di organi in Friuli Venezia Giulia risultano essere i primi in Italia per numero percentuale (per milione di abitanti) rispetto ai donatori procurati, effettivi e utilizzati. Per questi ultimi i dati sono in aumento rispetto al 2010. Sempre Damele ha, quindi, affermato che “il dato di riferimento dei donatori utilizzati è pari addirittura a 40,9 per milione di abitanti quando la media nazionale è del 18,1. Dopo di noi ci sono la Toscana con il 31,9 e poi Piemonte e Valle D’Aosta. Trattasi di una dato che inorgoglisce anche perché va sottolineato che il numero dei donatori procurati, sempre al 30 giugno 2011, è pari a 42,5 con una conferma di un forte utilizzo degli organi donati”.

Si registra, intanto, un invecchiamento degli organi donati, dato in linea con il trend generale di invecchiamento della popolazione. Aumentano i donatori, ma sale l'età media di chi dona, arrivata in Italia a 62 anni.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Secondo la teoria della Signatura Rerum, le piante curano gli organi a cui somigliano
Secondo la teoria della Signatura Rerum, le piante curano gli organi a cui somigliano

Quali sono i rimedi alimentari secondo questa filosofia della Natura

Il primo gesto di solidarietà
Il primo gesto di solidarietà

La donazione del cordone ombelicale può salvare una vita

Sessualità: quello che i piccoli vogliono sapere dai grandi
Sessualità: quello che i piccoli vogliono sapere dai grandi

Come rispondere alle domande dei vostri figli

Trapianti in italia: migliora la qualità di vita dei pazienti
Trapianti in italia: migliora la qualità di vita dei pazienti

Quasi nove su dieci riprendono a lavorare e sono reinseriti nella vita..

Tutti pazzi per la frutta viola
Tutti pazzi per la frutta viola

Gli alimenti di questo colore contengono polifenolo, un antiossidante..