I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Lo sci per i diversamente abili

Campioni dello sport e BMW Group Italia a sostegno di questa importante iniziativa sociale e sportiva

No pagePagina successiva
Lo sci per i diversamente abili

Alex Zanardi, Kristian Ghedina e Kurt Ladstaetter sulle piste da sci con i ragazzi e i maestri di Progetto SciAbile, la scuola di sci Sauze d’Oulx Project  per diversamente abili. Questa iniziativa, nata nel 2003, permette la partecipazione ai corsi di sci a disabili con deficit motori, sensoriali e psichici, quindi di praticare uno sport bellissimo e a contatto con la natura nonostante le difficoltà, grazie all’aiuto di personale qualificato e preparato tecnicamente.

"In linea con l’attuazione di un Programma di Responsabilità Sociale d’Impresa sul territorio", spiega Gianni Oliosi, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione BMW Group Italia, "abbiamo il dovere di agire in modo responsabile, etico e sociale. Il nostro sostegno si estende nel promuovere iniziative che contribuiscono ad affrontare sfide sociali in progetti a lungo termine, il tutto unito alla passione per l’innovazione e la ricerca.  La Scuola Sci Sauze d’Oulx Project è una testimonianza di tale impegno, i maestri della scuola si sono posti in questi anni obiettivi sempre più ambiziosi, e grazie alla loro volontà di migliorarsi e di porsi sempre nuove sfide, hanno sviluppato nuove attrezzature per avvicinare allo sci persone con diverse disabilità".
Al progetto le adesioni e le soddisfazioni sono state numerosissime e di tutte le età:  La stagione in corso ha contato finora circa 90 allievi (70% uomini, 30% donne) con la previsione di arrivare a 120, mentre i maestri della Scuola Sci Sauze d’Oulx Project coinvolti fino ad ora nel progetto sono 21. Disabilità fisiche (50%), cognitive (34%) e sensoriali (16%) non hanno fermato gli sciatori di Progetto SciAbile: di età compresa tra i 5 e i 65 anni, con circa il 35% di età inferiore ai 15 anni, sono giunti da tutta Italia, senza dimenticare i gruppi provenienti dall’Inghilterra.

"Sono sempre numerose le richieste sia di nuovi allievi che vogliono provare lo sci e lo snowboard sia di ragazzi ormai affezionati alle discipline invernali che ritornano anno dopo anno" sottolinea Alberto Bergoin Direttore della scuola di sci Sauze d’Oulx Project.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Sci, metà degli incidenti riguarda le ginocchia
Sci, metà degli incidenti riguarda le ginocchia

Cosa possiamo fare subito dopo la caduta per non peggiorare la situazione

Sulla neve senza stress
Sulla neve senza stress

Gli esercizi di presciistica per affrontare le piste in sicurezza

Gli sport e i giochi da fare sulla neve per mantenersi in forma
Gli sport e i giochi da fare sulla neve per mantenersi in forma

Tutte le attività fisiche che ti aiutano a bruciare calorie e tonificare..

Come organizzare la sua prima vacanza da solo
Come organizzare la sua prima vacanza da solo

Fuori casa, i piccoli imparano a cavarsela da soli. Ma occorre prepararli..

Lo sport più adatto per il tuo bambino
Lo sport più adatto per il tuo bambino

Nella fascia d’età tra 6 e 11 anni è importante scegliere..

Calcola la data di nascita del tuo bambino
Strumenti - Calcola la data di nascita del tuo bambino

Il regolo ostetrico è uno strumento utilizzato dal ginecologo per..

Eterna ragazzina o adulta responsabile?
Test - Eterna ragazzina o adulta responsabile?

Sei affetta dalla sindrome di Peter Pan e ti rifiuti di crescere? Oppure..