I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Gli italiani bevono troppo alcol

I dati nella Relazione annuale al Parlamento. Il Ministro Balduzzi: “Lavorare insieme sul piano dell’educazione con i Ministri Profumo e Riccardi”

Gli italiani bevono troppo alcol

Gli italiani e l’alcol: un rapporto d’amore per 8 milioni e 600 mila italiani, "a rischio" per colpa dell’abitudine che si è presa a bere fuori pasto, a suono di shottini e superalcolici. I dati nella redazione annuale al Parlamento sono allarmanti. Non solo vino e birra. Ma anche troppi amari e aperitivi diffusi tra i giovani che sono particolarmente presenti nella percentuale di ricoveri ospedalieri, cresciuta del 10%. Anche la voce mortalità alcol correlata rimane superiore alla media europea. E gli italiani? Bevono.

Diminuisce la mortalità legata alla patologie connesse all’uso di alcol, ma tra i giovani il consumo resta ancora alto. Ciò che preoccupa è la percentuale di ragazze tra 14 e 17 anni consumatrici di alcol, una voce tristemente raddoppiata negli ultimi 15 anni. È la fotografia scattata dal Ministero della Salute che ha pubblicato sul proprio portale  (www.salute.gov.it ) l’ottava Relazione al Parlamento sugli interventi realizzati da Ministero e Regioni in attuazione della legge-quadro 125/2001 in materia di alcol e problemi correlati al consumo di alcol. Il documento, trasmesso dal Ministro, prof. Renato Balduzzi, ai Presidenti di Camera e Senato, presenta un quadro aggiornato sui consumi alcolici e sui comportamenti a rischio, gli interventi di contrasto attivati dal Ministero, i dati del monitoraggio dei servizi  territoriali e delle iniziative delle Regioni su accesso ai trattamenti, prevenzione, informazione, aggiornamento professionale, promozione della ricerca e del volontariato.

 

I dati
Che sia rosso o bianco, vero è che al bicchiere di vino da consumare ai pasti non siamo disposti a rinunciarci. Anzi, ormai abbiamo aggiunto l’abitudine al binge drinking, cioè la pratica di gustare diverse bevande alcoliche in quantità e in un breve arco di tempo: nel 2010 ha riguardato il 13,4% degli uomini e il 3,5% delle donne. Nella fascia tra i 18 e i 24 anni la percentuale di donne che pratica il binge drinking sale al 9,7 %. I consumatori fuori pasto sono notevolmente aumentati nel corso dell’ultimo decennio: dal 33,7 % al 41,9% i consumatori tra i 18 e 24 anni; dal 14,5 al 16,9 quelli tra 14 e 17 anni. È tra le ragazze di 14-17 anni che la quota delle consumatrici fuori pasto raddoppia negli ultimi 15 anni, passando dal 6 % del 1995 al 14,6% del 2010. Se si analizzano solo gli ultimi due anni si trovano dati relativamente stabili. Anzi tra il 2009 e il 2010 si registra una lieve diminuzione tra i giovani fino a 25 anni (dal 34,3% al 34,1%) e tra le donne (dal 15,7% al 14,6%).

 

Mortalità per alcol
Diminuisce il dato della mortalità correlata all’uso di alcol (-12% dal 2007 al 2008) ed è in lieve calo la percentuale degli utenti in trattamento (-1,8% dal 2008 al 2009) e in particolare scende il numero dei nuovi utenti al di sotto dei 20 anni. C’è un motivo alla controtendenza. "Le politiche di contrasto nazionali e regionali stanno ottenendo qualche riscontro – ha sottolineato il Ministro Balduzzi nella presentazione della Relazione, sottolineando che: è necessario continuare a consolidare i dati positivi e contenere i problemi più rilevanti, rafforzando in particolare gli interventi di prevenzione e un attento monitoraggio che guidi verso l’adozione delle politiche più adeguate". Questo vale, continua il Ministro, soprattutto nei confronti dei più giovani.

 

Il futuro
"Dobbiamo aiutare i giovani a fronteggiare le pressioni sociali al bere in contesti significativi come la scuola, i luoghi del divertimento, della socializzazione e dello sport, e realizzare interventi di intercettazione precoce del consumo giovanile a rischio, accompagnandoli con appropriati interventi di sostegno e motivazione al cambiamento, secondo la strategia già sperimentata a livello internazionale ed europeo e sarà recepita nel nuovo Piano Sanitario Nazionale". È l’impegno preso dal Ministro Balduzzi che ha spiegato quanto "preoccupano i dati della diffusione soprattutto a livello giovanile, che richiedono attenzione e impegno maggiore circa l’educazione al bere sano e moderato da parte di tutti. Per questo ho intenzione, insieme al Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo e al Ministro Andrea Riccardi, che ha la delega per le politiche giovanile, di approfondire il ruolo delle agenzie educative e della scuola nel contrasto del consumo smodato di alcol".

di Roberta Maresci
PARLIAMO DI: alcol, italiani e alcol

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
“Tolleranza zero” per il consumo di alcol tra i giovani
“Tolleranza zero” per il consumo di alcol tra i giovani

Uno studio conferma che per tenere lontani i ragazzi dagli alcolici, è..

Niente brindisi se aspetti un bimbo
Niente brindisi se aspetti un bimbo

In gravidanza, ma anche durante l’allattamento, è bene rinunciare agli..

Un bicchiere di troppo
Un bicchiere di troppo

Consigli per imparare a bere senza mai esagerare

Una nuova cura per gli alcolisti
Una nuova cura per gli alcolisti

L’acamprosato, il farmaco che riduce la dipendenza e aiuta a mantenere..

Qual è il tuo peso ideale?
Strumenti - Qual è il tuo peso ideale?

Quest’estate hai gettato da una rupe l’odiosa bilancia, ma ora con..

Obiettivo corpo perfetto
Strumenti - Obiettivo corpo perfetto

Sei una sportiva o ti accontenti di mantenere il tuo peso forma stando..

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Maybe baby...
Strumenti - Maybe baby...

Scopri quali sono i tuoi giorni fertili, ossia i giorni in cui hai..

Conosci il tuo ascendente?
Strumenti - Conosci il tuo ascendente?

Trova il tuo ascendente, ovvero il segno zodiacale che si è alzato..

Sai bere con moderazione?
Test - Sai bere con moderazione?

Scopri rispondendo alle domande del nostro test se hai problemi con..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..