I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Farmaci equivalenti solo con l'esplicita autorizzazione del medico

Fimmg: ''I medici si rifiutano di essere gli utili idioti che formalizzano le decisioni altrui''

Farmaci equivalenti solo con l'esplicita autorizzazione del medico

Giacomo Milillo, segretario nazionale della Federazione nazionale dei medici di famiglia (Fimmg), in merito all'obbligo per il medico previsto nel Dl Liberalizzazioni, di indicare sempre nella ricetta il farmaco generico corrispondente, precisa che la "sostituibilità con i farmaci equivalenti solo con l'esplicita autorizzazione del medico". Secondo Milillo, "Sempre più confuso, sulla base delle informazioni circolanti il dettato della norma che obbliga i medici ad aggiungere inutili espressioni all'atto della prescrizione di un farmaco. È chiara solo l'intenzione del legislatore di condizionare l'autonomia prescrittiva del medico. Aggiungere sempre e comunque la dicitura 'non sostituibile', rimane l'ultima possibilità  per il medico di sapere esattamente quale farmaco assumerà  il suo paziente e per poter essere realmente responsabile della prescrizione. Siamo pronti a sostenere le mille ragioni cliniche che sostengono questo comportamento. Decida il Governo i farmaci a disposizione dei medici per curare i cittadini italiani, si assuma la responsabilità di dire che sono disponibili solo i farmaci generici a prezzo più basso. Tolga gli altri dalla rimborsabilità, assumendosene la responsabilità".

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento