I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Bimbo di 11 anni salvato da attacco cardiaco grazie all’ipotermia

“L'intervento del 118 e l'ipotermia hanno evitato danni neurologici”

Presso l’ospedale san Donato di Arezzo, un ragazzo di 11 anni è stata salvato da un attacco cardiaco, grazie a una terapia di ipotermia.  Il piccolo era in auto con la mamma quando si è sentito male, sono quindi intervenuti i sanitari del 118 che hanno subito ridato ossigeno ai polmoni del ragazzo. Si è trattato di "una manovra vitale e di primaria importanza per il futuro del bambino" ha dichiarato Claudia Recine, responsabile della rianimazione aretina. Giunto in ospedale, dopo un breve consulto con i colleghi dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze e del sant'Orsola di Bologna, la decisione di sottoporlo a terapia di ipotermia, metodica particolarmente efficace nel recupero neurologico dei soggetti dopo crisi cardiaca. Dopo il trattamento, è stato deciso il trasferimento presso il reparto di cardiochirurgia del sant'Orsola di Bologna dove il piccolo sarà ora sottoposto a intervento chirurgico.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento