I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana
Array ( [0] => Array ( [id] => 4703 [testo] => Immagine pubblicata per gentile concessione dell'Ufficio Stampa Rai   Eleonora Daniele, assieme a Fabrizio Gatta, è tornata da qualche settimana alla conduzione di “Linea Verde”, la rubrica di Rai Uno dedicata al mondo dell’agricoltura, dell’ambiente, del turismo e dell’enogastronomia. Lei, che con il suo programma va alla scoperta dei profumi e dei sapori nei posti più suggestivi d’Italia, confessa a PiuSaniPiuBelli.it che il luogo al quale rimane legata maggiormente è “la casa della nonna”. “Con lei – racconta la conduttrice- ho vissuto fino a quando morì a causa di un cancro. Avevo solo 5 anni. C’era un rapporto bellissimo con lei, quasi simbiotico. Ho un ricordo abbastanza lucido di quegli anni e lo custodisco sempre nel mio cuore.” Che bambina eri da piccola?Ero una bambina molto solare e gioiosa, ma non molto chiacchierona. E oggi che donna sei diventata?Sono molto generosa, attenta ai dettagli, ma anche determinata e decisa. Se ho un obiettivo nel lavoro così come nella vita, cerco di raggiungerlo. E in amore?Nella vita di coppia credo di essere equilibrata. Con il mio partner non sono gelosa. Che cosa conta di più nella tua vita?Far star bene le persone che mi stanno intorno, aiutarle, avere sempre la coscienza apposto e non provocare dolore agli altri. Che rapporto hai con il cibo?Cerco di mangiare bene e per farlo bisogna sapere cosa si porta in tavola. Credo che sia importante mangiare italiano. I prodotti del nostro Paese sono sinonimo di qualità. È importante imparare a fare la spesa, capendo cosa comprare e cosa non compare e, soprattutto, conoscere l’origine dei prodotti. Spesso mi capita di vedere gente al supermercato che mette i prodotti nel cartello senza sapere o leggere cosa stia acquistando. È importante diffondere e promuovere la cultura dell’alimentazione sana, come d’altronde fa il vostro magazine più Sani più Belli e Rosanna Lambertucci da tanti anni.  C’è un peccato di gola al quale non riesce a resistere?Posso resistere a tutto e a niente. Dipende dal momento che sto attraversando e dallo stato d’animo che vivo. Come riesci mantenerti così in forma?Ho fatto per molto tempo pugilato. È uno sport completo, che coniuga allenamento e divertimento. Purtroppo ho dovuto smettere di praticarlo, perché soffro di mal di schiena. Come curi questo disturbo?Faccio dei messaggi e cerco di indossare il meno possibile tacchi alti. Eleonora, c’è una cosa che ancora non si sa di te?Sì, che sono molto scaramantica. In realtà, non ho un rito scaramantico particolare, ma se casca il copione, per carità, ci si china, si batte tre volte per terra e, poi, solo dopo si riprende in mano. [webtv] => 0 [catenaccio] => La popolare conduttrice ci racconta di sé, della sua infanzia e di come sia importante diffondere la cultura di una corretta alimentazione [titolo] => Eleonora Daniele: solo alimenti sani e italiani! [categoria] => 23 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Angela Altomare [user] => 6 [url] => attualita/eleonora-daniele-solo-alimenti-sani-italiani [bozza] => 0 [tag] => linea verde, [data] => 2012-10-05 00:00:00 [visto] => 1742 [voti] => 4.59 [n_voti] => 881 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-10-05 15:18:54 [evidence] => 0 [title_topath] => attualita/eleonora-daniele-solo-alimenti-sani-italiani.htm [descrizione] => La popolare conduttrice ci racconta di sé, della sua infanzia e di come [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 8993 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4703 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 8993 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4703 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [1] => Array ( [id] => 4680 [testo] => Spiritosa, solare, ironica: Gerogia Luzi ha un volto fresco e l’aria sbarazzina da ragazza della porta accanto. La giovane conduttrice è da poco tornata sul piccolo schermo, per presentare assieme a Savino Zaba, il programma Unomattina Storie Vere, in onda dal Lunedì al Venerdì su Rai Uno. Su twitter si definisce “una guerriera con la faccia d’angelo” e confessa a PiuSaniPiùBelli.it che la sfida più grande che ha vinto è stata con se stessa: “Ho creduto nel mio sogno in modo onesto. Posso guardarmi allo specchio orgogliosa di quello che ho raccolto. Non ho rimorsi, né rimpianti. Era una vera e propria scommessa e ce l'ho fatta. Sono arrivata a raggiungere il mio piccolo grande traguardo lavorativo in modo pulito, lottando ogni giorno, senza cedere alle strade "facili"”.   Qual è stata la porta in faccia che l’ha fatta crescere?È accaduto circa quattro anni fa, quando ancora facevo la Tv dei Ragazzi per emittenti satellitari. Ero arrivata quasi a un passo da “Ballando con Le Stelle”. Era finalmente arrivata la mia possibilità di fare il grande salto, ma non fu così. Ricordo la mia grande delusione. Il destino, però, è incredibile. Dopo poco più di un anno è arrivata la chiamata di Raiuno per Unomattina Estate e, allora, ho capito che quella porta in faccia, in realtà, era l'inizio di una nuova grande occasione. Una cosa che ha imparato con il passare degli anni.La vita mi ha insegnato che bisogna rialzarsi sempre. Ogni giorno è speciale. Per quanta sofferenza tu possa provare, per quanto possa sembrarti di sprofondare o credere di non farcela, c'è un'altra occasione, un'altra opportunità che ti aspetta. Una canzone di Lorenzo Jovanotti dice:"..io lo so che non sono solo, anche quando sono solo". Ecco, noi non siamo mai soli. Dobbiamo comprendere di non essere mai soli. E la vita professionale cosa le ha insegnato?Mi ha insegnato che non esiste improvvisazione senza preparazione. Questo vuol dire che bisogna studiare, impegnarsi e non prendere questo lavoro con "leggerezza". Ormai molti credono che il fatto di poter oggi accedere a questo ambiente in modo semplice significhi, in automatico, sapere fare questo mestiere. L’essere famosi e l’essere bravi sono due cose molto diverse. Cosa le dà più gioia?Tante cose. Una bella passeggiata, un pomeriggio al cinema, una giornata la mare, vedere i bambini che mangiano il gelato, osservare mia nonna che fa la pizza e, poi, fare dello shopping sfrenato con mia sorella. Cosa, invece, la fa arrabbiare?Quando mi arrabbio, meglio stare lontani. Urlo così tanto da non riconoscermi. Mi fanno arrabbiare la maleducazione e l'ignoranza, prima di tutto. L'arroganza di chi pensa di poter fare il forte con i deboli e il debole con i forti. Non sopporto le ingiustizie, perché se è vero che per la maggior parte delle cose esiste un senso di relatività, credo che esistano alcune cose che sono giuste e altre che non lo sono in senso assoluto. Il suo peggior difetto?Il mio essere fin troppo pignola ed esigente. Questo mi porta ad essere rompiscatole fino allo sfinimento. C’è una cosa che invidia alle altre donne?Invidio quelle donne nate con un grande talento. Penso alla voce, alla capacità di sapere dipingere o scrivere. Sono talenti naturali. Qual è la paura che non riesce a superare?Quella di vedere stare male le persone che amo. È qualcosa che non mi fa semplicemente paura, mi terrorizza letteralmente. La bugia che dice spesso.Di aver mangiato un buon pasto sano a base di verdure, frutta e pesce. In realtà, mi abbuffo di salumi e carboidrati, ma mento, sapendo di mentire. Dunque, è una buongustaia?Se la cucina è una grande passione, il cibo è decisamente il mio punto debole. Se una cosa mi piace, non riesco a resistere . Qual è il peccato di gola al quale non riesce proprio a dire di no?La pasta alla carbonara. Lei ama così tanto la cucina, ma allora come riesce ad essere così in forma?Sono una grande pigrona. Trascorrerei ore ed ore sul divano. Sono l'antisportiva per eccellenza. A parte il pilates, grazie al quale la mia schiena è rinata, sono una che ha cambiato tanti sport, perché in realtà non riesco ad appassionarmi a nessuno in particolare. Per non parlare della dieta. Non riesco a seguire delle regolecvab. Mi salvo sul piano della cura del corpo però. Uso molte creme, maschere, peeling e nutro la pelle ogni giorno. Mi strucco sempre prima di andare a dormire. Qual è il suo rito di bellezza quotidiano al quale non riesce a rinunciare?La mia crema per il viso e un’acqua profumata su tutto il corpo.Che rapporto ha con lo specchio?Buono. Non sono una fissata. Non ho mai passato molto tempo di fronte allo specchio, A parte quelle mattine in cui mi sembra di essere un quadro di Picasso. La parte del suo corpo che le piace di più e quella che invece cerca sempre di nascondere?Mi piace il mio naso, mentre cerco di nascondere sempre il mio sedere. C’è stato nella sua vita un momento nel quale non riusciva ad accettarsi?C'è stata una fase della mia adolescenza in cui ero un po’ un brutto anatroccolo. Portavo l’apparecchio ai denti, gli occhiali a fondo di bottiglia e avevo quei classici brufoli da adolescente che odiavo tremendamente. Ecco, quella è stata una fase un po’ dura. Come è riuscita a superarla?Non l'ho superata. Nel senso, che mi abbattevo ogni giorno e ogni tanto piangevo disperata,ma poi il tempo per fortuna passa e sono arrivati i primi amori. E, allora, si sa, tutto si dimentica. Qual è il suo luogo del cuore?La casa dei miei nonni. Lì c'è gran parte del mio cuore e lì rimarrà sempre.  Il suo viaggio ideale: dove, come e con chi?Spiaggia bianca, palme, mare cristallino con il mio uomo. Io e lui. Lui e io. È una donna romantica?Si, ma anche, impegnativa, presente, logorroica, dolce e affidabile. Pensa mai alla maternità?Si, Molto. Spero che quel giorno non sia troppo lontano. Quando vuole stare un po’ da sola con se stessa, cosa fa?Mi chiudo in casa, spengo il telefono e accendo lo stereo. La musica fa sempre parte della mia vita, soprattutto nei momenti in cui ho bisogno di stare da sola. E quando non lavora?Appena posso, vado ai concerti, soprattutto di artisti italiani, come i Negramaro, Noemi ed Elisa. Poi, sono una grande amante del Cinema. Infine, da circa un anno, frequento vari corsi di cucina, che è la mia grande passione. Le tre cose che contano di più nella sua vitaLa famiglia, mantenere fede a se stessi e il prosciutto crudo.     [webtv] => 0 [catenaccio] => La giovane conduttrice televisiva racconta di sé, delle sue passioni e di come ha superato un momento della sua vita durante il quale non riusciva ad accettarsi [titolo] => Georgia Luzi: la bellezza nasce da dentro [categoria] => 23 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Angela Altomare [user] => 6 [url] => attualita/georgia-luzi-bellezza-nasce-da-dentro [bozza] => 0 [tag] => Georgia Luzi, Unomattina, [data] => 2012-09-26 00:00:00 [visto] => 836 [voti] => 3.92 [n_voti] => 240 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 2012-09-26 12:29:16 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-09-26 12:28:43 [evidence] => 0 [title_topath] => attualita/georgia-luzi-bellezza-nasce-da-dentro.htm [descrizione] => La giovane conduttrice televisiva racconta di sé, delle sue passioni [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 8969 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4680 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 8969 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4680 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) [2] => Array ( [id] => 8970 [text] => [file] => img2.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4680 [order] => 2 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => long ) ) ) [2] => Array ( [id] => 4672 [testo] => “Debutta”, nelle prime puntate della nuova edizione di Colorado, lo show comico di Italia1, Annalisa Aglioti, attrice comica che si è affermata in televisione e in radio, più volte ospite di Zelig Off e delle più celebri trasmissioni comiche. Nei suoi esilaranti monologhi interpreta il ruolo della “moglie ideale”, attenta a tutte le esigenze dell’uomo e pronta a far qualsiasi cosa nella speranza di rinvenire, magari tra il pubblico, un ipotetico marito. L’abbiamo incontrata per poter conoscere i requisiti ottimali che, secondo lei, dovrebbero apprendere tutte le giovani spose ma, senz’altro, il suo cliché di sposa modello può esser prezioso per tutte noi ...   Com’è nato il tuo personaggio? Ha forse a che fare con il tuo vissuto?Sì, il mio personaggio è nato da una cosiddetta “storia vera”, diciamo che in passato per un mio ex ero diventata proprio del segno zodiacale dello “zerbino”.   Il tuo alter ego è laureata in relatività della vita di coppia, con tesi: “Come far credere al proprio uomo che i suoi due minuti siano un’intera notte d’amore”. In pratica è una grande illusionista. Anche tu credi che gli uomini siano così ingenui? Così facilmente abbindolabili?No, non credo che siano così facilmente abbindolabili, anzi! Però è vero che ad alcuni, forse a tutti, fa tanto piacere essere adulati per le loro capacità amatorie! E la moglie modello ha anche frequentato un corso di recitazione ad hoc per fingere perfettamente l’orgasmo!   MM (Moglie Modello) è una donna dalle mille qualità ma nonostante tutto nel suo carnet di fidanzati annovera fior, fior di… esemplari, vedi: Vito (il cazzaro) o Pinuccio (l’infame - spacciatore di Bari vecchia!), e forse non è la sola! Sono in molte le donne che attraggono questa tipologia di uomini, come lo spieghi?È vero, credo che abbia a che fare con un certo spirito autolesionistico, atavico, che molte donne si portano dietro dalla notte dei tempi e, soprattutto, anche con l’incapacità di credere di meritarsi di essere felici. Quella di essere felici è una scelta che purtroppo si rimanda quasi sempre nella vita, a volte non si ha il coraggio, è più semplice forse avere accanto una persona che ci fa soffrire imputando poi a lui o a lei  tutte le cose negative che ci succedono ed evitando così di confrontarsi profondamente con la propria vita. Più semplicemente poi ci sono anche donne che confessano di annoiarsi con esemplari di mariti modello….La tua MM si offre addirittura su www.mogliemodello.com, anche con spam e virus ma, fondamentalmente, quale caratteristiche deve avere?In realtà io dico che chi è interessato al mio annuncio può mandarmi anche degli spam o virus perché nella solitudine e nella ricerca di un compagno anche quelli sarebbero di conforto e la moglie modello li prenderebbe come email e messaggi affettuosi di corteggiamento. Che caratteristiche deve avere? Come le nostre nonne, la moglie modello, forse, è una donna “zelig” nel senso del film di Woody Allen: una donna che si trasforma in base ai desideri e alle richieste del marito. Se a lui piace una donna autonoma che non lo metta al centro dell’attenzione e non lo stressi con continue richieste affettive, può per esempio assumere l’aspetto di una donna in carriera super indipendente e distaccata… oppure più comodamente trovarsi un amante!!!   Tu che dispensi consigli su come dobbiamo porci nei confronti del partner, nella realtà che compagna sei?Nella realtà cerco di essere presente il più possibile nella vita e per le esigenze del mio compagno cercando di stemperare quella dose di egocentrismo che accumuna un po’ tutti gli artisti e che sicuramente è utile al nostro lavoro e alla concentrazione che ci vuole per raggiungere certi obbiettivi ma che può essere a volte insostenibile in un rapporto di coppia.   Secondo la tua concezione di MM, la donna deve essere sempre molto efficiente, una gran lavoratrice nell’ambito domestico, ma cosa pensi delle tante donne che, lavorando fuori casa, al rientro la sera sono stanche, sfatte e non sempre “disponibili” alle cure che tu suggerisci? Non ti senti, quanto meno, “anacronista” rispetto a loro? Che consigli gli daresti?La moglie modello cerca di parlare a quella parte profonda della mente e del cuore di quelle donne o di quegli uomini che, quando sono innamorati e non sono ricambiati, pur di non essere abbandonati, farebbero di tutto per riconquistare il loro marito e la loro moglie. Ecco, in questa situazione di perdita, di paura dell’abbandono, uno tira fuori spesso un’energia incredibile e fa qualsiasi cosa. Il mio consiglio invece in una situazione di armonia e di affetto reciproco è di aiutarsi l’un l’altro sia fuori che dentro casa, come si dice durante la cerimonia matrimoniale. C’è una frase bellissima che mi commuove sempre nella cerimonia civile: Entrambi i coniugi sono tenuti, ciascuno in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale o casalingo, a contribuire ai bisogni della famiglia. Dice tutto!   Non è che gli uomini di tutta questa perfezione non sappiano proprio che fare? Non si corre il rischio di annoiarli?Sì il rischio c’è e come! Infatti, la moglie modello non ha ancora trovato nessuno che la voglia sposare. Lei continua a studiare e ad arricchire il suo curriculum senza alcun risultato!   Ribaltiamo la faccenda: La moglie ideale che tipologia di uomo desidera al suo fianco? p.s. Non vale rispondere “l’ideale”, partiamo dal presupposto che, se riferito agli uomini, il termine proprio non esiste.Certo l’uomo ideale non esiste, come neanche la donna, l’unica cosa che conta è ci sia l’amore perché lì solo avviene il miracolo dell’affinità tra due esseri così diversi e si riescono a risolvere tante differenze e contrasti. Infatti, quando l’amore finisce, a volte le persone non si riconoscono più perché hanno perso quella capacità e il desiderio di tirare fuori e di donare all’altro la parte migliore di sé.   Una curiosità: hai un passato importante da ballerina (danza classica, contemporanea, composizione coreografica, studi sulla storia della danza, ecc.) formandoti niente di meno che nella scuola di Pina Baush, sei poi approdata al teatro. Un percorso singolare, come mai da amante della danza ti sei trasformata in comica?La mia passione per la recitazione posso dire di averla scoperta relativamente tardi. La mia prima passione è stata appunto la danza, più precisamente il teatro danza di Pina Bausch. Dopo aver visto al Petruzzelli di Bari lo spettacolo “Palermo Palermo ” di Pina ho deciso che sarei andata in Germania a studiare alla sua scuola e così ho fatto dopo aver superato un provino di cinque giorni. Negli anni però non solo negli spettacoli di teatro danza mi venivano sempre assegnati ruoli più teatrali che danzati, ma progressivamente mi sono resa conto che anche come spettatrice,  erano appunto quelli dove i danzatori usavano la voce e la gestualità che mi interessavano di più rispetto a quelli puramente di movimento. Sinceramente poi non ricordo mai che nessuno mi abbia detto “devi fare assolutamente la danzatrice” mentre molti non facevano che ripetermi che sarei stata perfetta come attrice perché avevo la dote naturale della neutralità sul palcoscenico, altri che avevo un viso drammatico da film d’autore francese, altri che sarei stata perfetta come diva del muto, mio nonno e i suoi amici dicevano che somigliavo a Greta Garbo….Mah! Sarà? Insomma nessuno mi aveva mai detto che invece sarei riuscita a far ridere e a diventare una comica … anche se da piccola me la cavavo piuttosto bene, non appena avvertivo in famiglia o fuori una tensione che poteva sfociare in un litigio io facevo qualcosa che faceva ridere e spostava l’attenzione sull’allegria. Alla comicità comunque ci sono arrivata lentamente e come tutti da adulta, perché l’essere comico credo che abbia a  che fare con il ribaltamento e l’elaborazione di una sconfitta, di una tragedia, di un limite, di un’impotenza, di un abbandono… Forse, è uno scatto d’intelligenza, di comprensione e un esercizio di saggezza che sarebbe bello poter possedere sempre anche fuori dalla fantasia di un personaggio e dalla luce del palcoscenico. [webtv] => 0 [catenaccio] => Annalisa Aglioti, protagonista della trasmissione TV Colorado, ci svela le astuzie del suo personaggio di “moglie modello” [titolo] => La “moglie ideale”: è tutta questione di ironia [categoria] => 23 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Monica Bratta [user] => 6 [url] => attualita/moglie-ideale-e-tutta-questione-di-ironia [bozza] => 0 [tag] => intervista, colorado, colorado café [data] => 2012-09-20 00:00:00 [visto] => 660 [voti] => 3.55 [n_voti] => 107 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-09-25 00:27:29 [evidence] => 0 [title_topath] => attualita/moglie-ideale-e-tutta-questione-di-ironia.htm [descrizione] => Annalisa Aglioti, protagonista della trasmissione TV Colorado, ci svela [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 8961 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4672 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 8961 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4672 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [3] => Array ( [id] => 4650 [testo] => Patrizia Mirigliani, patron di Miss Italia, è in piena attività, ma ha trovato il tempo di rispondere ad alcune nostre domande sul “dietro le quinte” di questa storica e seguitissima manifestazione. Tra poche ore sarà eletta, per la 73ma volta, la ragazza più bella d’Italia, alla quale Stefania Bivone, la Miss uscente, cederà l’ambita corona. Questa sera, su RaiUno, in diretta da Montecatini Terme, potremo seguire l’attesissima finale. Patrizia Mirigliani ha voluto svelarci i segreti che rendono così speciale la bellezza delle aspiranti miss: -      Struccarsi sempre con latte detergente e tonico prima di andare a dormire -      Fare una maschera idratante viso- collo e dècolleté almeno una volta la settimana -      Bere almeno due litri di acqua al giorno (l’Acqua Rocchetta è l’acqua di Miss Italia) -      Non fumare -      Non bere alcolici o bibite troppo gasate -      Non assumere alcun tipo di droghe -      Svolgere costantemente e regolarmente un’ attività fisica -      Fare una sana e corretta alimentazione   I SÌ e i NO di una perfetta miss italia Patrizia Mirigliani ci ha anche svelato le piccole e importanti regole che le aspiranti Miss devono rispettare. Le abbiamo riassunte in tre sì e tre no, così importanti e semplici che possiamo senz’altro farle nostre: SÌ - alla naturalezza - alla disciplina - al dovere di essere informate (consiglio sempre alle ragazze di leggere almeno un quotidiano al giorno e tre libri l’anno) NO - agli eccessi nei comportamenti e nel fisico (piercing, tatuaggi, chirurgia estetica troppo vistosa e inopportuna..) - alla volgarità gratuita - alla banalità di pensiero [webtv] => 0 [catenaccio] => L'organizzatrice dello storico concorso di bellezza ci svela in esclusiva la disciplina delle aspiranti Miss [titolo] => I segreti di Miss Italia [categoria] => 23 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Lilia Gentili [user] => 6 [url] => attualita/segreti-di-miss-italia [bozza] => 0 [tag] => Miss Italia [data] => 2012-09-10 00:00:00 [visto] => 526 [voti] => 4.09 [n_voti] => 243 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-09-10 16:46:48 [evidence] => 0 [title_topath] => attualita/segreti-di-miss-italia.htm [descrizione] => L'organizzatrice dello storico concorso di bellezza ci svela in esclusiva [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 8929 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4650 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 8929 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4650 [order] => 1 [dimensione] => 0 [align] => [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [4] => Array ( [id] => 4643 [testo] => Cosa mangiano le Miss? Abbiamo chiesto alla dottssa Sara Farnetti, nutrizionista e specialista in medicina interna che, tra l’altro, segue tutte le 101 aspiranti Miss, di rivelarci la dieta che stanno seguendo le ragazze a Montecatini Terme nelle lunghe, frenetiche ma anche divertenti giornate di prove che precedono le finali della 73ma edizione (il 9 e 10 settembre, in prima serata, in diretta su RaiUno) condotta dal simpatico e garbato Fabrizio Frizzi. ”Più che una dieta – ci risponde la dottssa Farnetti - è un regime alimentare sano ed equilibrato che permette di affrontare bene le giornate intense e faticose di prove e di esercizi fisici delle ragazze. Non è una dieta dimagrante, né ipocalorica ma, piuttosto, una dieta metabolica basata sull’associazione corretta degli alimenti che donano vigore, forza e regalano a tutte tonicità e pancia piatta”.   PRIMA COLAZIONE Chi ha particolarmente fame al mattino è consigliabile che mangi salato: un tè o un caffè, più una fetta di pane casareccio tostato (70 g) (in alternativa una fetta di pane integrale tostato o una cialda di riso) condita con olio extra vergine di oliva (in alternativa del prosciutto crudo oppure un uovo al tegamino). Per tutte le altre: tè o caffè o latte, più 70 g di pane casareccio (o integrale) tostato con burro e marmellata (un cucchiaio) oppure una fetta di dolce fatto in casa o una porzione di crostata.   SPUNTINO Frutta fresca di stagione (due pesche o 3 albicocche o due fettine di melone). Una manciata di mandole non pelate (in alternativa pistacchi o noci), importanti per l'apporto di sali minerali Oppure: snack a base di frutta secca o una barretta di cioccolato extrafondente (30/40 g)   PRANZO La regola generale è che deve essere sempre molto bilanciato con l’unione di proteine e verdure: Uova, carne o pesce, non solo alla griglia ma cucinati anche in padella con un po’ di olio extra vergine di oliva. Una porzione di verdura cruda che permette ai reni di eliminare meglio i sali. Una porzione di pasta (in alternativa riso o patate). La pasta deve essere al dente: meglio se, dopo averla scolata, è saltata in padella così rimane più digeribile. Una piccola porzione di verdure cotte. È consigliabile ripassare le verdure in padella con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva: si evita, così, il meteorismo. Chi lo gradisce, a fine pasto, può prendere un frutto di stagione **Qualche alternativa: chi non vuole prendere la pasta, può mangiare solo la frutta. Chi desidera altri zuccheri,  puo’ evitare la pasta e sostituirla con una piccola fetta di dolce o un gelato.   SPUNTINO POMERIDIANO Come al mattino:  frutta fresca di stagione (due pesche o 3 albicocche o due fettine di melone). Una manciata di mandole non pelate (in alternativa pistacchi o noci), importanti per l'apporto di sali minerali. Oppure uno snack a base di frutta secca o una barretta di cioccolato extrafondente (30-40 g).   CENA Raccomandiamo a tutte di mangiare alimenti ricchi di carboidrati perché hanno una funzione sedativa e conciliano il sonno: Un piatto di pasta (70 g) (in alternativa riso) da condire con pomodoro e basilico (in alternativa zucchine, pesto o aglio olio e peperoncino) Una porzione di  verdure cotte calde ripassate in padella o alla griglia. Chi avesse ancora fame, può aggiunfere un piatto di carne bianca (in alternativa pesce o uova) e un piatto di verdura cruda che agevola i reni nell’eliminazione delle scorie prodotte dal metabolismo delle proteine. Chi lo gradisce può terminare il pasto con un piccolo frutto di stagione.   PRIMA DI ANDARE A LETTO  Consgliamo di sgranocchiare 7-8 mandorle non pelate o una manciata di pinoli: sono alimenti ricchi di potassio, calcio e magnesio e conciliano il sonno.   CURIOSITÀ DA MISS Per dolcificare, le Miss usano Stevygreen di Specchiasol (sponsor di Miss Italia in vendita in farmacia e in erboristeria), edulcorante di origine naturale con zero calorie, estratto dalle foglie di stevia, una pianta del Perù. E poi bevono tante tisane drenanti e depurative (sempre Specchiasol) per favorire l’eliminazione dei liquidi e contrastare gli inestetismi della cellulite. [webtv] => 0 [catenaccio] => Bellissime, magrissime e sicuramente ''in forma'': scopriamo nel dettaglio cosa c'è sulla tavola delle aspiranti reginette [titolo] => La dieta di Miss Italia [categoria] => 23 [sottocategoria] => 0 [video] => [adv] => 0 [canale] => 0 [firma] => Lilia Gentili [user] => 6 [url] => attualita/dieta-di-miss-italia [bozza] => 0 [tag] => Miss Italia, dieta [data] => 2012-09-05 00:00:00 [visto] => 1140 [voti] => 3.93 [n_voti] => 163 [topstory] => 1 [tpl] => 1 [testofisso] => [fissohome] => 0 [gallerytesto] => [galleryname] => [datains] => 0000-00-00 00:00:00 [news] => 0 [ansa] => 0 [dataup] => 2012-09-06 14:46:56 [evidence] => 0 [title_topath] => attualita/dieta-di-miss-italia.htm [descrizione] => Bellissime, magrissime e sicuramente ''in forma'': scopriamo nel dettaglio [gallery] => Array ( [1] => Array ( [id] => 8921 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4643 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => [format] => vert ) [100] => Array ( [prima] => Array ( [id] => 8921 [text] => [file] => img1.jpg [gallery] => articolo [type] => img [idGal] => 4643 [order] => 1 [dimensione] => 240 [align] => left [watermark] => [colorwatermark] => ) ) ) ) [myid] => And news=0 AND id != "4703" AND id != "4680" AND id != "4672" AND id != "4650" AND id != "4643" [mysubcat] => Array ( [0] => Array ( [id_subcat] => 134 [titolo_subcat] => Scienza [cat] => 23 [url] => attualita/scienza [catenaccio] => [testo] => [visible] => 1 [seo_title] => [seo_description] => ) ) ) 1

La popolare conduttrice ci racconta di sé, della sua infanzia e di come sia importante diffondere la cultura di una corretta alimentazione

Immagine pubblicata per gentile concessione dell'Ufficio Stampa Rai   Eleonora Daniele, assieme a Fabrizio Gatta, è tornata da qualche..