I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

L’asma allergica grave si racconta

L’asma allergica grave si racconta

Fino al 30 novembre 2013, presso i 50 centri ospedalieri aderenti all’iniziativa promossa da Federasma Onlus con il supporto di Novartis Farma, sarà possibile conoscere da vicino il progetto “Ispirami. Asma allergica grave: un’esperienza da condividere, una storia da ascoltare con cura. La tua”. Un’iniziativa dedicata ai pazienti affetti da asma allergica grave, condizione che “ha un impatto molto serio sulla qualità della vita di chi ne soffre, provocando importanti difficoltà respiratorie, problemi nel parlare e nel muoversi, sensazioni di pericolo” spiega Pierluigi Paggiaro, Ordinario di Malattie dell’apparato respiratorio presso l’Università degli Studi di Pisa. “Il tradizionale approccio terapeutico, basato sulla combinazione di più farmaci, non è in grado di rispondere ai bisogni di questi pazienti, per i quali sono necessarie terapie aggiuntive”, precisa lo specialista. ”Ispirami” offre ai pazienti l’opportunità di testimoniare il proprio vissuto personale, l’evoluzione del percorso terapeutico intrapreso, le risorse necessarie ogni giorno per affrontare la malattia, raccontando la loro condizione e le loro aspettative, il rapporto con il personale medico, quello con le istituzioni e quello con le associazioni che, nel territorio e a livello nazionale, sostengono i pazienti allergici ed asmatici. Nei centri aderenti il progetto saranno disponibili poster e cartoline che invitano i pazienti a raccontarsi con lo strumento a loro più congeniale: un disegno, una frase, un racconto. Chi vorrà partecipare potrà lasciare il suo elaborato in una delle urne appositamente collocate presso i  centri, o inviarlo per e-mail all’indirizzo ispirami@playvox.it. L’elenco completo dei centri che aderiscono all’iniziativa è disponibile sul sito FEDERASMA onlus (www.federasma.org).

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento