I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Alzheimer: futura generazione farmaci promettente

Alzheimer: futura generazione farmaci promettente

La prossima generazione di farmaci-anti-Alzheimer appare promettente, secondo i risultati di una ricerca svizzera del Politecnico federale di Losanna (Epfl). I ricercatori – spiega un comunicato dell'Epfl - sono riusciti a decifrare il funzionamento di due classi di molecole attualmente testate in ricerca clinica: invece di inibire uno speciale enzima per prevenire la formazione delle placche amiloidi che distruggono i neuroni, esse modulano tale enzima e provocano quindi pochi effetti secondari. Le due classi di composti di prossima generazione, attualmente testati in ricerca clinica, si concentrano sull'attività  dell'enzima ''gamma-secretasi'' che ''taglia'' la proteina App, producendo tra l'altro i peptidi amiloidi più o meno lunghi. Solo le forme lunghe di peptidi amiloidi 42 – chiamato così perché conta 42 acidi aminati - hanno la facoltà  di aggregarsi in placche ed i malati di Alzheimer ne producono quantità  anormalemente elevate. La molecola terapeutica ha il compito di spostare il sito del taglio operato dell'enzima gamma-secretasi, che quindi produce solo peptidi amiloidi 38, più corti e incapaci di aggregarsi in placche neurotossiche. Per Patrick Fraering, autore principale della ricerca, ''il nostro lavoro suggerisce che le molecole della prossima generazione, modulando piuttosto che inibendo l'enzima, possono avere effetti collaterali minori o inesistenti. I ricercatori hanno anche individuato le potenziali cause di forme ereditarie della malattia. Esperimenti in vitro, così come simulazioni numeriche – afferma il comunicato - mostrano che presso questi pazienti mutazioni nella proteina App influenzano il modo in cui viene tagliata a pezzi dall'enzima gamma-secretasi. Ne consegue, una forte produzione di peptidi amiloidi 42, che si aggregheranno in placche. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento