I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Speciale ricette di Natale. Crostini al paté di olive nere e sedano con purea di finocchi e patate

Il cenone verde della LAV. Per non restare 'al verde', ecco una ricetta “sostenibile” per le nostre tasche, per gli animali e per l’ambiente

Speciale ricette di Natale. Crostini al paté di olive nere e sedano con purea di finocchi e patate

Ci ha pensato la LAV (Lega Anti Vivisezione) che ne propone diverse, tutte di facile realizzazione, dagli ingredienti economici ma dall'effetto assicurato su ogni tavola imbandita a festa. Questa ricetta, come le altre, sono nate dall’estroso chef Giuseppe Capano, esperto in cucina naturale.

 

 

 

Ingredienti per 4 persone:

Per i crostini:

4 coste di sedano verde

1 spicchio d'aglio

80 g di olive neri al naturale

1 arancia

Un bicchiere di vino bianco secco

1 cucchiaino di prezzemolo tritato

12 piccole fette di pane casereccio raffermo

Olio extravergine d'oliva

Pepe da macinare

Sale

 

Per la purea:

3 patate medie a pasta bianca

2 finocchi

1 cipolla bianca

3 foglie di alloro

Noce moscata

Olio extravergine d'oliva

Sale

Speciale ricette di Natale. Crostini al paté di olive nere e sedano con purea di finocchi e patate

Procedimento:

Mettere le patate della purea lavate in una casseruola, coprirle di acqua fredda e dal momento dell'ebollizione lessarle per 20-25 minuti circa fino a renderle tenere ma non sfatte.
Nel frattempo preparare il paté, pulire il sedano conservando anche le foglie, lavarlo e tritarlo, sbucciare l'aglio e schiacciarlo, snocciolare le olive e metterle in una piccola casseruola dal fondo spesso insieme alla buccia di arancia sbucciata sottilmente evitando la parte bianca, aggiungere l'aglio schiacciato, il sedano tritato e 3 cucchiai d'olio d'oliva lasciando rosolare il tutto per 10 minuti a fuoco basso.
Alzare la fiamma, bagnare con il vino bianco lasciandolo evaporare, pepare a piacere, lasciare intiepidire, eliminare la buccia d'agrume insieme all'aglio e passare al setaccio o frullare il tutto, preparare il prezzemolo tritato e aggiungerlo alle olive.
A parte mondare i finocchi dalle sommità barbose (conservar ei ciuffetti verdi per la decorazione) e dalla foglia esterna più dura e fibrosa, dividerli a metà, lavarli e tagliarli in sottili spicchi.
Sbucciare la cipolla e tagliarla in spicchi simili ai finocchi, metterle in una padella dal fondo spesso e rosolarla inizialmente con 3-4 cucchiai di olio d'oliva per 5 minuti, aggiungere i finocchi e le foglie di alloro lavate, salare, coprire e cuocere per 10-15 minuti circa fino a rendere teneri i finocchi.
Eliminare le foglie di alloro e frullare finocchi e cipolle solo per il tempo necessario a ridurli in crema, non eccedere con la frullatura, sbucciare le patate ancora calde e passarle allo schiacciapatate raccogliendo la purea in una pentola, aggiungere la purea di finocchi e lasciare asciugare sul fornello a calore minimo per 5 minuti regolando di sale e insaporendo con noce moscata a piacere.
Spremere la purea calda in alcune ciotoline decorando con i ciuffetti verdi tenuti da parte, lasciare al naturale o tostare a piacere le fette di pane, spalmarle con il paté di olive nere e accompagnare la purea di finocchi.

di Roberta Maresci

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento