I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Menu di Natale: INRAN, cenone della vigilia leggero e scaccia crisi. Ecco quale

Calorie, prodotti stagionali e salutari: le soluzioni dietetiche e salva risparmio su Facebook

Menu di Natale: INRAN, cenone della vigilia leggero e scaccia crisi. Ecco quale

Un cenone scaccia crisi e che non lasci conseguenze sulla bilancia esiste. Parola degli internauti gourmet che su saper mangiare.mobi, il sito dell’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (INRAN) creato a misura del consumatore, hanno proposto una valanga di menu per il 24 dicembre. Tra gli oltre 4370 iscritti sulla pagina di Facebook, il compito di decretare il vincitore è stato così difficile da parte della giuria presieduta da Andrea Ghiselli (medico e nutrizionista, dirigente di ricerca INRAN responsabile del sito), che il gradino più alto è stato occupato da due vincitori a pari merito. Ecco i due i menu.


Primo menù
Millefoglie di patate e baccalà gratinato al finocchio selvatico; mezzi paccheri con zucca e gamberi; julienne di seppia in panure profumata su cruditè di scarola riccia, accompagnato da insalata di arance finocchi e noci; frutta secca; zeppoline di acqua e farina con anice e miele. Di fronte tante prelibatezze, questo il commento della giuria: “Un po’ ricco in carboidrati e in grassi, ma trattandosi di un giorno di festa, ci può stare. Sembra molto buono e, grazie alla componente vegetale presente in ogni portata, salutare e leggero. I piatti previsti, inoltre, pur se a base di pesce, nel rispetto della tradizione, ne prevedono una quantità ridotta (grazie all’accompagnamento con ortaggi e patate), con un bel vantaggio per il portafoglio. Interessante l’idea delle zeppoline come dolce, sia sotto il profilo delle leggerezza sia sotto quello della convenienza. Unica raccomandazione: aggiungere mandarini (o altra frutta) alla frutta secca”.



Un secondo menù da scegliere
Insalata di polpo e patate; farfalle con triglie in filetti e carciofi; totani in umido; un filetto di baccalà a testa per tradizione; indivia e scarole affogate con aglio, olio, peperoncino e un'alicetta; insalata mista; frutta. Dulcis in fundo il commento della giuria: “Questo menù è più povero dell’altro in carboidrati, ed è ricco invece in frutta e verdura, in grado di saziare con meno calorie. Polpo, carciofi, indivia e scarola strizzano l’occhio alla stagionalità. Soluzioni salva risparmio: il filetto di triglia utilizzato per condire la pasta (quindi ne serve meno), i totani (meno cari dei calamari), il baccalà (tra i pesci meno cari)”.

 

 

di Roberta Maresci

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Natale: è iniziato il conto alla rovescia
Natale: è iniziato il conto alla rovescia

Consigli dell’ultimo minuto per non arrivare stremate alla cena con i..

Le charity di Natale
Le charity di Natale

Shopping per sentirsi più belle... e più buone!

Tutte le calorie del Natale
Tutte le calorie del Natale

Ne apporta di più il pandoro o il panettone? E quante se ne nascondono..

Consigli per un ''caldo'' Natale
Consigli per un ''caldo'' Natale

Per lui il, il pacchetto regalo più bello da scartare... sei tu! Scopri..