I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Lattuga grigliata con pinoli e semi di girasole

Una variante gustosa alla solita insalata. Provatela con gocce di aceto balsamico, sentirete che gusto!

Lattuga grigliata con pinoli e semi di girasole

Tratta dal libro “Grigliate Vegan”, un testo che raccoglie ricette rigorosamente vegane, è una preparazione gustosissima e ultra leggera. L’insalata è una prima portata semplicissima da preparare, poco importa se state cucinando per un membro della famiglia reale o per il solito gruppetto di amici. Sui cespi di lattuga baciati dall’aceto balsamico si riversa una piacevole pioggerella di semi di girasole e di pinoli, controcanto stuzzicante e ricco di sapore.

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 cespo di lattuga romana ben lavata
  • 2 cucchiai di olio extravergine di olive
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 2 cucchiaini di semi di girasole leggermente tostati
  • 2 cucchiaini di pinoli leggermente tostati
  • Sale e pepe nero macinati al momento

 

Procedimento:

Per tostare i semi di girasole e i pinoli: in una padella di ghisa asciutta, riscaldata a fiamma media, stendete uno strato di semi di girasole. Tostateli leggermente scuotendo la padella ogni 30 secondi, finché inizieranno a diventare dorati. Ripetete la procedura con i semi rimanenti, poi con i pinoli. Fate particolare attenzione a questi ultimi, in quanto bruciano con grande facilità. Potete effettuare l’operazione sui fornelli o su un grill a gas.  Scaldate il grill a fiamma medio-alta. Tagliate la lattuga a metà nel senso della lunghezza, lasciando il gambo in modo da poter afferrare le foglie tutte assieme.

Spennellate le foglie con l’olio. Grigliate la lattuga circa 3 minuti per lato o finché non avrete ottenuto i classici marchi da grill, poi distribuitela su 2 diversi vassoi.

Completate l’opera con 2 gocce di aceto balsamico e con i semi di girasole e i pinoli tostati. Salate e pepate a piacere e servite.

 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento