I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Gnocchi di ceci con vongole e gamberi

Gnocchi di ceci con vongole e gamberi

Ingredienti per 4 persone:

600 g di semola
200 g di farina di ceci
Un litro circa di acqua
800 g di vongole veraci
8 gamberoni
Uno spicchio di aglio
Rosmarino q.b.
Olio extravergine di oliva
Sale

 

Procedimento:

Portiamo a ebollizione l’acqua, versiamo la semola e la farina di ceci (precedentemente setacciate insieme) a pioggia. Mescoliamo velocemente e cuociamo per un paio di minuti, per non far attaccare il composto. Versiamo l’impasto ottenuto su una spianatoia di legno infarinata, lavoriamo 4-5 minuti fino ad avere un impasto omogeneo e morbido. Preleviamo dall’impasto delle porzioni di pasta e formiamo dei cilindri. Tagliamo ciascun cilindro in piccoli pezzi, per ottenere gli gnocchi. Passiamoli sui rebbi di una forchetta o sul riga gnocchi, per ottenere delle scanalature. Continuiamo fino a esaurimento dell’impasto. Scaldiamo tre cucchiai di olio in una padella, e facciamo colorire uno spicchio d’aglio con un rametto di rosmarino per 2 minuti. Eliminiamo l’aglio e aggiungiamo le vongole. Copriamo con un coperchio e, a fiamma vivace, per 4 minuti, attendiamo che le vongole si schiudano. Lasciamo intiepidire ed eliminiamo i gusci dai molluschi, lasciando nel fondo solo le vongole. Teniamo da parte una decina di vongole intere per la decorazione finale del piatto. Cuociamo i gamberi sgusciati, in un’altra padella, con un filo di olio caldo, per 4 minuti, rigirandoli a metà cottura. Lessiamo gli gnocchi in abbondante acqua salata, scoliamoli non appena vengono a galla e trasferiamoli nella padella insieme alle vongole. Aggiungiamo i gamberi e, mescolando, facciamo cuocere tutto assieme, a fiamma vivace, per 2 minuti. Durante questa fase, possiamo aggiungere un po’ di acqua di cottura degli gnocchi per evitare che si asciughi. Serviamo caldo, spolverizzando con rosmarino tritato finemente e con un filo di olio a crudo.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento