I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Come fare lo yogurt in casa

È facile, bastano pochi ingredienti e fa bene al tuo intestino

No pagePagina successiva
Come fare lo yogurt in casa

Gli ingredienti necessari per ottenere uno yogurt freschissimo e cremoso sono: latte, fermenti lattici e un luogo caldo e riparato dove la temperatura rimanga costante.
Il latte deve essere pastorizzato e parzialmente scremato. I fermenti lattici possono essere forniti da un cucchiaio di yogurt commerciale oppure da una piccola quantità di fermenti lattici vivi, reperibili nei negozi di alimentazione naturale o da fermenti in polvere, che trovi in farmacia. La fonte di calore può essere assicurata da una yogurtiera, dotata di un termostato, che mantiene la temperatura di incubazione sempre costante.

Lo yogurt fatto in casa possiede un numero nettamente superiore di batteri lattici, utili per il benessere e la funzionalità intestinale", spiega il professore Pierluigi Rossi, specialista in scienze dell’alimentazione e medicina preventiva. "Va preso a digiuno, bevendo un buon bicchiere di acqua tiepida, ricca di calcio e magnesio, con l’aggiunta di mezzo cucchiaino di bicarbonato. Questa scelta consente ai batteri lattici di superare vivi l’acidità dello stomaco per arrivare nell’intestino tenue e nel colon”.
Puoi utilizzare lo yogurt fatto in casa anche come condimento per le verdure crude, è un ottimo rimedio per combattere dispepsia e stipsi e ripristinare il benessere intestinale.

 

Se non hai la yogurtiera

Se non hai una yogurtiera puoi ottenere lo yogurt scaldando un litro di latte parzialmente scremato senza superare i 40-45 °C.

- Tolto il recipiente dal fuoco, mescola il latte con 2 cucchiai di yogurt commerciale (un vasetto da 125 grammi senza frutta o cereali, sulla cui etichetta si legga la scritta "bacilli vivi") oppure con i fermenti lattici scelti.

- Tieni lo yogurt al caldo coprendo il tutto con un panno di lana o con una copriteiera. Puoi lasciarlo così oppure metterlo in luogo a temperatura tiepida e costante (per esempio, sopra un termosifone).

Dopo circa 4-8 ore lo yogurt sarà pronto. Vedrai formarsi il coagulo. Quando è al punto giusto, va consumato subito o messo in frigo, in barattoli ben chiusi, per bloccare la fermentazione.

Ricordati di prelevare 2 cucchiai di yogurt, che terrai da parte per le preparazioni successive.

 


Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Lo yogurt: un alleato dell’intestino
Lo yogurt: un alleato dell’intestino

È nutriente, digeribile e disintossicante. Grazie ai lattobacilli sembra..

La dieta alla portata di tutti
La dieta alla portata di tutti

Un programma ipocalorico facile da seguire, ideale per perdere i chili di..

La dieta preferita delle star
La dieta preferita delle star

ll programma alimentare di Michel Montignac ha fatto proseliti celebri..